Nuovi scarponi in sostituzione vecchi Asolo

Salve ragazzi,
qualche anno fa avevo chiesto informazioni sull'acquisto di un paio di scarponi optando poi per degli Asolo Blizzard comprati alla Decathlon.
Questi ultimi purtroppo dopo qualche anno di onorato servizio, hanno cominciato a far entrare acqua e vorrei sostituirli (li terrei per la primavera e l'estate e magari per strapazzarli ancora un po' per i lavori in campagna).
Pratico qualche ora di camminata soprattutto per boschi e qualche volta su monti e colline (non troppo impegnativi come percorsi) e vorrei utilizzare gli scarponi anche per andare a funghi: ci faccio un po' di tutto insomma.
Mi interessa che siano impermeabili come prima cosa, caldi, e magari un po' più confortevoli degli attuali Asolo, che ho trovato un po' duretti come sensazione al piede.
La mia corporatura è leggera: sono 1.76 per 64 kg.
Budget fino a 200€ o giù di lì.
Mi consigliate qualcosa?
Ho visto al Decathlon dei modelli della Meindl (Engadin - Himalaya MFS GTX) in pelle , ma ho paura che questa vada poco d'accordo con rovi e spine.......
Inoltre, vicino Roma o Viterbo, ci sono dei negozi ben forniti per poterne vedere altri di modelli?
 
ci sono mille discussioni sugli scarponi, alla fine si ripetono sempre le solite cose.
non capisco però perché la pelle dovrebbe essere meno resistente ai rovi, per me è il contrario, in particolare se vai sulla crosta o sul nabuk
 
ci sono mille discussioni sugli scarponi, alla fine si ripetono sempre le solite cose.
non capisco però perché la pelle dovrebbe essere meno resistente ai rovi, per me è il contrario, in particolare se vai sulla crosta o sul nabuk
Ciao Giangi :) Non è che penso che sia meno resistente, anzi, è che ho paura che le spine li graffino irrimediabilmente: è solo per una questione estetica, ma non so se i rovi hanno quell'effetto sulla pelle, per quello domandavo.
In effetti è uno degli argomenti più dibattuti, troverai facilmente moltissimi suggerimenti.
Ecco solo una delle ultime discussioni in proposito:
http://www.avventurosamente.it/xf/threads/cerco-le-prime-scarpe-qualche-consiglio.45119/
Sì avevo già letto, però il mio dubbio era proprio sulla pelle, per questo ho aperto una nuova discussione.
Comunque vi ringrazio e chiedo scusa per il disturbo.
 
beh sinceramente sono scarponi non scarpe da ballo, non vedo il problema a graffiarli.
piuttosto uno scarpone in tessuto lo vedo peggio per il rischio che le spine passino la trama e buchino la membrana.
mentre invece dovrebbe essere evitata la pelle pieno fiore (diciamo quella liscia per intenderci) se c'è il rischio di tagli (ma non parliamo di spine quanto di ramponi o simili) perché se tagliata tende a spaccarsi.
io all'estetica preferisco comunque la funzionalità
 
Bene ora mi è tutto più chiaro! Penso che allora opterò proprio per la pelle, visto che con gli Asolo in goretex spesso entrava acqua (anche da nuovi).
Proverò i Meindl che ho visto alla Decathlon: purtroppo non conosco altri negozi forniti in zona.
 
la pelle non ti assicura l'impermeabilità purtroppo, quella in genere dipende dalla membrana.
quelli che hai scelto vengono comunque nominati come buoni scarponi, controlla di starci bene dentro col piede.
rispetto al tuo precedente sono probabilmente più rigidi, cosa che di solito aumenta la durata della membrana ma che peggiora la camminata.
 
dipende cosa intendi per morbido e soprattutto dove.
io mi riferivo allo scarpone in generale, come struttura complessiva e come possibilità di muovere il piede.
mi sa che tu ti riferisci alla sensazione della suola... in quel caso questo potrebbe anche essere più "morbido" come dici tu, ossia confortevole
 
Ciao,
volevo rassicurarti riguardo alla finitura nabuk.
Ne ho avuto un paio della Gronell (Aprica) e pensavo che la tomaia non avrebbe resistito a lungo per rovi e pietre (sono scarpe da fuori sentiero).
A parte qualche graffio superficiale non hanno problemi.
Piuttosto non avrei fretta di trattarli.

L'unica volta che ho danneggiato, superficialmente, una tomaia, è stato proprio con una delle soluzioni più classiche e solide: scarponi in crosta e grasso come prodotto.
Le avevo spalmate di grasso per manutenzione ordinaria, e il giorno dopo ero incappato in una salita con molta polvere.
La polvere si era attaccata più facilmente alla tomaia, e nei punti di flessione, con il tempo, aveva aperto dei graffi superficiali.

La Meindl, come tutti ormai, usa questa finitura (che al tatto del consumatore è più accattivante) che si modifica quando la si tratta con il prodotto loro (Meindl Sportwax). Se se ne mette troppo, e/o troppo spesso, la tomaia si ammorbidisce e paradossalmente diventa più vulnerabile.

Belle scarpe tutte e due, comunque. Prova su Google "meindl himalaya 5000km", c'è un sito francese in cui ci sono delle foto delle scarpe, arrivate proprio al limite.
 
nabuk e crosta non andrebbero ingrassati, col tempo si seccano e si spaccano... vanno infatti usate le creme che non servono ad impermeabilizzare ma a mantenere morbida la pelle.
il grasso va usato su cuoio e pelle liscia.
 
Lente di Fresnel
Alto Basso