Nuovo Extrema Ratio Landing Force Titanio 2

E' stato dato in dotazione al Battaglione S.Marco della Marina Militare Italiana.
Prego!:biggrin:

Allora qualcuno che non sia io (perchè l'ultima volta che l'ho fatto un'altro po mi mangiava) gli speiega a spin che i fucilieri del San Marco non ci sminano un bel niente!! Perchè se lo dico io non ci crede. Giusto gli i maro specializzati artificeri sminano. Altri che sminano sono i doa del comsubin che possono agire da soli o in supporto al Reggimento e non più battaglione San Marco.

Chi siete voi? ....Leoni!

Chi siete voi? .....Leoni!

Chi siete voi? LEONI!!!
 
..... i fucilieri del San Marco non ci sminano un bel niente!! Perchè se lo dico io non ci crede. Giusto gli i maro specializzati artificeri sminano. Altri che sminano sono i doa del comsubin che possono agire da soli o in supporto al Reggimento e non più battaglione San Marco.
Io credo che sicuramente fra gli incarichi ufficiali, ovvero preposti, ci siano degli specializzati che sono, appunto, preposti a fare certe attività, fra cui anche "sminare" qualcosa, dove per "sminare" si intende che qualcuno ti chiama per farlo. Analogamente in caso di necessità mediche non ho dubbi che venga richiesto l'intervento di un medico o di un infermiere, come per un guasto alla televisione viene sicuramente chiamato il tecnico riparatore e non il macellaio.

Ma come qualsiasi soldato operativo è in grado di svolgere un minimo di pronto soccorso, certamente senza nessuna volontà di sostituirsi ad un medico ma solo di cercare di risolvere l'immediato (una volta si diceva "il più grosso") oppure semplicemente arrangiarsi, anche a certi reparti/figure vengono fornite le informazioni e l'addestramento tale da essere autonomi il più possibile anche in settori specifici quali può essere la disattivazione di un mina, per cui, non è così impensabile che anche un soldato operativo moderno con un incarico non specifico abbia le conoscenze sia per mettere una mina che per disattivarla. Questo non vuol dire che a tutti i soldati operativi viene fornito un kit di sminamento ma neanche che si ragioni in settori così distinti come era in uso anni addietro quando il mondo militare non era visto, come oggi, come un mondo di specialisti ma come un mondo di sottoposti (bassa manovalanza) e solo marginalmente di specialisti.

Poi, per me, questo coltello ha lo stesso utilizzo pratico, nel mondo civile ovvero in questo mondo, di un carrarmato per fare offroad (cito Hunter .... mi piace come frase :D) e trovo che questo non sia da intendersi come un vero coltello ma come di un attrezzo, un utensile, specifico per incarichi specifici; che non sia questo un forum adeguato (senza offesa per nessuno) per discuterne sulla validità o meno dal punto di vista militare perchè questo non è un forum di "militari" (come non lo è neanche tuttocoltelli o coltelleriacollini dove saranno sicuramente espertissimi sui coltelli, e su questo non ci piove, ma non sono di certo altrettanto esperti, come per i coltelli, di tecniche militari) e solo chi ha una certa predisposizione, o una certa forma mentis, può apprezzare un utensile del genere diversamente ai più questo coltello è solo, ed esclusivamente, un pezzo di titanio con una forma che ricorda quello di un coltello esattamente come ad un medio escursionista può sembrare uno zaino con le imbottiture fatte con i calzini oppure una pinza multi uso realizzata interamente in titanio.

Poi questo coltello può piacere o non piacere esattamente come può piacere o non piacere il vino o la carne e, detto molto sinceramente, a me questo coltello non fà impazzire, come non mi fà impazzire prendere certe medicine amare come il fiele, ma quando servono, ci si chiude il naso e si manda giù.

Questa è la mia opinione e nulla di più.

Ciao, Gianluca
 
Penso che ancora una volta znnglc abbia centrato il bersaglio, semplice e lineare come sempre. Non mi sembra ci sia altro da aggiungere...
 
Io credo che sicuramente fra gli incarichi ufficiali, ovvero preposti, ci siano degli specializzati che sono, appunto, preposti a fare certe attività, fra cui anche "sminare" qualcosa, dove per "sminare" si intende che qualcuno ti chiama per farlo. Analogamente in caso di necessità mediche non ho dubbi che venga richiesto l'intervento di un medico o di un infermiere, come per un guasto alla televisione viene sicuramente chiamato il tecnico riparatore e non il macellaio.

Ma come qualsiasi soldato operativo è in grado di svolgere un minimo di pronto soccorso, certamente senza nessuna volontà di sostituirsi ad un medico ma solo di cercare di risolvere l'immediato (una volta si diceva "il più grosso") oppure semplicemente arrangiarsi, anche a certi reparti/figure vengono fornite le informazioni e l'addestramento tale da essere autonomi il più possibile anche in settori specifici quali può essere la disattivazione di un mina, per cui, non è così impensabile che anche un soldato operativo moderno con un incarico non specifico abbia le conoscenze sia per mettere una mina che per disattivarla. Questo non vuol dire che a tutti i soldati operativi viene fornito un kit di sminamento ma neanche che si ragioni in settori così distinti come era in uso anni addietro quando il mondo militare non era visto, come oggi, come un mondo di specialisti ma come un mondo di sottoposti (bassa manovalanza) e solo marginalmente di specialisti.

Poi, per me, questo coltello ha lo stesso utilizzo pratico, nel mondo civile ovvero in questo mondo, di un carrarmato per fare offroad (cito Hunter .... mi piace come frase :D) e trovo che questo non sia da intendersi come un vero coltello ma come di un attrezzo, un utensile, specifico per incarichi specifici; che non sia questo un forum adeguato (senza offesa per nessuno) per discuterne sulla validità o meno dal punto di vista militare perchè questo non è un forum di "militari" (come non lo è neanche tuttocoltelli o coltelleriacollini dove saranno sicuramente espertissimi sui coltelli, e su questo non ci piove, ma non sono di certo altrettanto esperti, come per i coltelli, di tecniche militari) e solo chi ha una certa predisposizione, o una certa forma mentis, può apprezzare un utensile del genere diversamente ai più questo coltello è solo, ed esclusivamente, un pezzo di titanio con una forma che ricorda quello di un coltello esattamente come ad un medio escursionista può sembrare uno zaino con le imbottiture fatte con i calzini oppure una pinza multi uso realizzata interamente in titanio.

Poi questo coltello può piacere o non piacere esattamente come può piacere o non piacere il vino o la carne e, detto molto sinceramente, a me questo coltello non fà impazzire, come non mi fà impazzire prendere certe medicine amare come il fiele, ma quando servono, ci si chiude il naso e si manda giù.

Questa è la mia opinione e nulla di più.

Ciao, Gianluca

E' chiaro che un soldato specializzato (vedi San Marco) sia in grado di fare bene il suo lavoro e che conosca una mina , ma sostenere, come qualcuno ha sostenuto che questo coltello è in dotazione con lo scopo per sminare e basta, mi pare che siamo nel campo della fantasia.

Secondo il San Marco oltre atante altre attività che è capace ha svolgere fa le prese di costa dove in genere, con tutto rispetto, ci vanno i doa e poi arriva il contingente. Poi tutto può succedere si sa!!

Quindi abbiamo scoperto che questo coltello non è in dotazione agli incursori, ma la San Marco ma dire che gli è stato dato con lo scopo di sminare mi lascia perplesso e non credo di essere l'unico!!
Ribadisco sarà buono, bello (forse), tecnologico ecc. ecc. non lo vedo utile ai fini escursionistici ma parliamone pure stiamo tutti quì per questo? No si tratta di un articolo militare che credo abbia poco a che fare con questo forum ma la cosa bella è prorprio questo che possiamo parlare di tutto no?
Saluti a tutti:)
 
Corso di Orientamento
Alto Basso