Nutria

Sono comparse dalla mie parti da qualche anno e, se non fosse per quella orribile coda da ratto, sarebbero anche carine con quei baffoni bianchi :biggrin:
Senza vedere la coda, sembrano proprio dei Castori!

L'altro giorno ne ho osservati due adulti, appena fuori del mio cancello, che mangiavano tranquillamente delle grosse foglie di tarassaco e piantaggine.
 
scusa, ma quella la chiami nutria??? quello e' un criceto che fa nuoto sincronizzato, tutto qua.

le vere nutrie sono tra noi e il polesine, soprattutto nella zona di rovigo. sono cosi' grosse che hanno residenza e numero di telefono, le segnano al censimento e hanno pure diritto di voto.
 
scusa, ma quella la chiami nutria??? quello e' un criceto che fa nuoto sincronizzato, tutto qua.

le vere nutrie sono tra noi e il polesine, soprattutto nella zona di rovigo. sono cosi' grosse che hanno residenza e numero di telefono, le segnano al censimento e hanno pure diritto di voto.
Nella zona di Treporti , Cavallino, Mesole sono diffusissime e sono un problema essendo totalmente vegetariane devastano interi campi di ortaggi e sono talmente grosse che sembrano capibara
 
Questa estate sul Cammino di San Jacopo (inverso), poco dopo Pisa

DSC00685.JPG
 
Considerate che sono buone da mangiare... :biggrin:
Ma non si possono mangiare (al ristorante), ovvero, in realtà si potrebbe ma solo se provenienti da allevamento (è una disposizione degli anni 50/60) e non "prelevate" allo stato brado; c'è chi, in Italia, le cucina (privatamente) e non ne parla male, anzi, in altri paesi (vado a memoria...... australia ?) sono considerate carni pregiate :) ...... paese che vai pappa che trovi ;)

C'è chi, sempre in Italia, ha tentato di indire delle "sagre della nutria", con piatti a base di nutria, ovviamente, ma, che io sappia, o sono state bloccate dall'asl all'origine o non sono andate oltre il primo giorno...... per i motivi di cui sopra.

Dalle mie parti, oltre ad avere diritto di voto ed un peso politico non indifferente, sono un guaio per i vari argini, sia quelli dei fiumi che quelli dei semplici rigagnoli di irrigazione, e per le strade che corrono o sopra gli argini o di fianco ad essi oltre al fatto che se ci sbatti contro (sono estremamente lente fuori dall'acqua), con la macchina, se adulte, non è cosa da poco.

Ciao :si:, Gianluca
 
Il nuovo piano regionale
..... e lo smaltimento delle carcasse com'è stato previsto? In alcune regioni era stato imposto come "rifiuto speciale" che prevedeva il "congelamento" delle carcasse (in specifici congelatori, ovvero ad uso esclusivo) ed il ritiro a carico dell'asl.

Ciao :si:, Gianluca
 
C'è scritto nell'articolo:

Resta confermata la possibilità di smaltimento dei capi catturati e abbattuti diretto in campo, nel limite di 10 capi per ettaro e per giorno, previo sotterramento.

Quindi si fa una buca e si sotterra nel campo (infatti è quello che abbiamo fatto negli anni precedenti).
10 capi per ettaro per giorno possono essere pochi, ma per me bastano e avanzano.
 
Ma non si possono mangiare (al ristorante), ovvero, in realtà si potrebbe ma solo se provenienti da allevamento (è una disposizione degli anni 50/60) e non "prelevate" allo stato brado; c'è chi, in Italia, le cucina (privatamente) e non ne parla male, anzi, in altri paesi (vado a memoria...... australia ?) sono considerate carni pregiate :) ...... paese che vai pappa che trovi ;)

C'è chi, sempre in Italia, ha tentato di indire delle "sagre della nutria", con piatti a base di nutria, ovviamente, ma, che io sappia, o sono state bloccate dall'asl all'origine o non sono andate oltre il primo giorno...... per i motivi di cui sopra.

Dalle mie parti, oltre ad avere diritto di voto ed un peso politico non indifferente, sono un guaio per i vari argini, sia quelli dei fiumi che quelli dei semplici rigagnoli di irrigazione, e per le strade che corrono o sopra gli argini o di fianco ad essi oltre al fatto che se ci sbatti contro (sono estremamente lente fuori dall'acqua), con la macchina, se adulte, non è cosa da poco.

Ciao :si:, Gianluca

Confermo.

Ricordo ancora una sagra dal titolo "Nutriamoci", a base di carne di nutria, che è stata bloccata dall'ASL.
Credo che sia il Sudamenrica, suo paese di origine, dove sono apprezzate le sue carni.
 
Nella zona di Treporti , Cavallino, Mesole sono diffusissime e sono un problema essendo totalmente vegetariane devastano interi campi di ortaggi e sono talmente grosse che sembrano capibara
totalmente vegetariane insomma, dalle mie parti ogni tanto le vedi con un carassio o un gambero in bocca...
--- Aggiornamento ---

Confermo.

Ricordo ancora una sagra dal titolo "Nutriamoci", a base di carne di nutria, che è stata bloccata dall'ASL.
Credo che sia il Sudamenrica, suo paese di origine, dove sono apprezzate le sue carni.
anche in usa

in effetti se mi facessero salame di nutria io lo mangerei. tanto, data la misura, da noi le puoi cavalcare in battaglia.
 
Bellissime, quà erano arrivate non sò bene come, ma iniziavano a prosperare finché i XXXX hanno deciso che erano nocive e le hanno eliminate!!! Peccato,...

Non vedo l'ora che in società ci sia qualche dinamica che porti a poter praticare con le stesse argomentazioni e giustificazioni il controllo sugli umani, ahahah
 
Ultima modifica:

Discussioni simili

Alto Basso