Offerte attrezzatura LIDL

qualcuno ha usato il kit antizecche che si trova da LIDL, questo qui?
product-11795-5-383328-81.jpg

amici mi dicono che con le pinzette incluse son riusciti a rimuovere anche zecche molto piccole (dopo averle soffocate nell'olio...).

Confermate? Avete altri pareri/consigli/esperienze?
 
Confermate? Avete altri pareri/consigli/esperienze?

Togliere le zecche con il metodo scientifico specista - efficacia 100%:
1 - accarezzare il ventre della zecca con il dito in modo da adagiarla in posizione verticale, senza torcere o ledere l'animale
2 - con zecca in verticale, con le dita accarezzarla in modo da individuare la posizione migliore e più comoda per riuscire ad afferrarla con le dita il più a contatto possibile con la pelle
3 - senza stringere troppo la zecca ma con decisione, ruotare la zecca in senso antiorario
4 - la zecca si stacca subito, dopo di che osservarla per verificare che sia integra, sana e in salute.
5 - accertato che la zecca sia sana e non lesionata potete fare di lei ciò che il vostro cuore vi suggerisce

Suggerisco di non usare pinzette, nemmeno per zecche molto piccole ma di usare le dita. Con le pinzette il rischio di ucciderla è molto alto e considerato che mentre la povera bestiola morirà tutte le sue ultime esalazioni (saliva, sangue, vomito e odio) vi entreranno nella carne oltre a che la testa potrebbe restare nella carne causandovi infezioni.

Sapete vero che una zecca prima di "soffocare" nell'olio vomita e sputa e prova ad infilarsi ancora più dentro la carne?

Una zecca morta si rimuove esattamente come una zecca viva, questo perchè il "rostro" che è poi la sua bocca e con cui si attacca ha un filetto a vite che le impedisce di staccarsi dall'ospite anche se grattata o tirata.. perciò molto semplice, le zecche vanno svitate e possibilmente vive..!

Zero pinzette, zero olio, zero di altro tranne le vostre dita.
 
Togliere le zecche con il metodo scientifico specista - efficacia 100%:
1 - accarezzare il ventre della zecca con il dito in modo da adagiarla in posizione verticale, senza torcere o ledere l'animale
2 - con zecca in verticale, con le dita accarezzarla in modo da individuare la posizione migliore e più comoda per riuscire ad afferrarla con le dita il più a contatto possibile con la pelle
3 - senza stringere troppo la zecca ma con decisione, ruotare la zecca in senso antiorario
4 - la zecca si stacca subito, dopo di che osservarla per verificare che sia integra, sana e in salute.
5 - accertato che la zecca sia sana e non lesionata potete fare di lei ciò che il vostro cuore vi suggerisce

Suggerisco di non usare pinzette, nemmeno per zecche molto piccole ma di usare le dita. Con le pinzette il rischio di ucciderla è molto alto e considerato che mentre la povera bestiola morirà tutte le sue ultime esalazioni (saliva, sangue, vomito e odio) vi entreranno nella carne oltre a che la testa potrebbe restare nella carne causandovi infezioni.

Sapete vero che una zecca prima di "soffocare" nell'olio vomita e sputa e prova ad infilarsi ancora più dentro la carne?

Una zecca morta si rimuove esattamente come una zecca viva, questo perchè il "rostro" che è poi la sua bocca e con cui si attacca ha un filetto a vite che le impedisce di staccarsi dall'ospite anche se grattata o tirata.. perciò molto semplice, le zecche vanno svitate e possibilmente vive..!

Zero pinzette, zero olio, zero di altro tranne le vostre dita.
Sono d'accordo in tutto ...tranne sull'uso delle dita.
é molto difficile con le dita evitare di schiacciare l'artropode
molto meglio "svitarle" con opportune pinzette ma meglio ancora con i levazecche di cui ci sono esempi in post sopra, in modo da agire solo sul rostro lasciando intatto il corpo.

ribadisco ...no olio no alcool ecc .
 
riuscire ad afferrarla con le dita il più a contatto possibile con la pelle...

zero olio...

rispondendo anche a @wildwildcat :

non so dove vivete, e che zecche avete incontrato finora e dove. Ma posso garantirvi che:
  1. il massaggio con olio, senza alcuna pinzetta, e' il modo usato con successo su quegli amici che dicevo prima meno di due mesi fa.. non da se' stessi, ma dai dottori e infermiere del Pronto Soccorso cui si erano recati
  2. potreste rispondere che quei miei amici sono stati talmente sfigati da incappare proprio in due professionisti della sanita' che pero' son totalmente incompetenti sul tema. La certezza che non sia cosi' non posso averla, quella che i vostri metodi non avrebbero funzionato sulle zecche in questione si'. Impossibile acchiapparle con le dita, TROPPO piccole.
Questo per zecche "raccolte" nelle foreste casentinesi lo scorso giugno, ma due settimane fa ne ho viste di ugualmente piccole, su cui qualsiasi "presa con le dita" non potrebbe mai funzionare, addosso ad altre persone dalle parti di Leonessa, a 1100 metri s.l.m.

In sostanza, NON dico che i vostri consigli siano sbagliati, ma di sicuro non sono piu' sufficienti o validi per tutte le specie possibili. Io di zecche ne ho viste in passato, sia addosso a me che ad altri, in Italia e fuori, ma piccole come quest'anno finora mai.
 
rispondendo anche a @wildwildcat :

non so dove vivete, e che zecche avete incontrato finora e dove. Ma posso garantirvi che:
  1. il massaggio con olio, senza alcuna pinzetta, e' il modo usato con successo su quegli amici che dicevo prima meno di due mesi fa.. non da se' stessi, ma dai dottori e infermiere del Pronto Soccorso cui si erano recati
Sul discorso usare le dita siamo d'accordo, ne ho tolte tantissime a cani e gatti di ogni dimensione senza i giusti attrezzi a volte è impossibile.

L'uso dell'olio fino ad alcuni anni fa era considerato metodo adeguato,
ma la diffusione sia delle zecche ma soprattutto delle malattie da zecca era molto più limitato.

In molti casi può funzionare soprattutto se viene individuata precocemente e quindi non ha il corpo gonfio di liquidi che potrebbe rigurgitare sottopelle, ma non garantisce che questo non avvenga.

Posso assicurare dopo averne tolte a decine (da cani gatti e persone) che con gli attrezzini descritti qui :
https://www.avventurosamente.it/xf/threads/dispositivi-per-la-rimozione-delle-zecche.54563/
la procedura è molto semplice e con pochissimi rischi.
 
Ultima modifica:
Un po' di grappa potrebbe stordirle? Ricordo che una volta l'alcool rosa ha funzionato, ma non è una cosa che ti porti abitualmente in giro.
Poi mi hanno parlato bene della permetrina, le paralizza e si addormentano, mollano la presa.
Anzi credo che la si usi come preventivo spruzzandola sui vestiti, gli insetti svengono e cadono prima di attaccarsi. Non li uccide che io sappia. Anche se nel video dicono di si.
 
senza i giusti attrezzi a volte è impossibile
con tutte le zecche che ho visto nei due casi citati nel mio messaggio precedente, nessuno dei "piedi di porco" citati qui e che ho pure io funzionerebbe. Troppo piccole.

Per lo stesso motivo, ho forti dubbi pure sul "Tick Lasso", ma quello non posso escluderlo perche' dovrei vederlo dal vivo. Dove si compra/quale consigli??? E la microlente d'ingrandimento con luce incorporata???
 
@MarcoF lo trovi facilmente, con relative imitazioni, su Amazon.
Mi lascia perplesso il fatto che, stando ai commenti, si tratti di un semplice supporto con un cappio di nylon.
Per carità, si paga l’idea e se funziona ben venga, ma per 15€ penso valga la pena provare a realizzare un fai-da-te.
Ma sarei felice di esser smentito, se mi sfugge qualcosa.
 
rispondendo anche a @wildwildcat :

non so dove vivete, e che zecche avete incontrato finora e dove. Ma posso garantirvi che:
  1. il massaggio con olio, senza alcuna pinzetta, e' il modo usato con successo su quegli amici che dicevo prima meno di due mesi fa.. non da se' stessi, ma dai dottori e infermiere del Pronto Soccorso cui si erano recati
  2. potreste rispondere che quei miei amici sono stati talmente sfigati da incappare proprio in due professionisti della sanita' che pero' son totalmente incompetenti sul tema. La certezza che non sia cosi' non posso averla, quella che i vostri metodi non avrebbero funzionato sulle zecche in questione si'. Impossibile acchiapparle con le dita, TROPPO piccole.
Questo per zecche "raccolte" nelle foreste casentinesi lo scorso giugno, ma due settimane fa ne ho viste di ugualmente piccole, su cui qualsiasi "presa con le dita" non potrebbe mai funzionare, addosso ad altre persone dalle parti di Leonessa, a 1100 metri s.l.m.

In sostanza, NON dico che i vostri consigli siano sbagliati, ma di sicuro non sono piu' sufficienti o validi per tutte le specie possibili. Io di zecche ne ho viste in passato, sia addosso a me che ad altri, in Italia e fuori, ma piccole come quest'anno finora mai.

rispondendo anche a @wildwildcat :

non so dove vivete, e che zecche avete incontrato finora e dove. Ma posso garantirvi che:
  1. il massaggio con olio, senza alcuna pinzetta, e' il modo usato con successo su quegli amici che dicevo prima meno di due mesi fa.. non da se' stessi, ma dai dottori e infermiere del Pronto Soccorso cui si erano recati
  2. potreste rispondere che quei miei amici sono stati talmente sfigati da incappare proprio in due professionisti della sanita' che pero' son totalmente incompetenti sul tema. La certezza che non sia cosi' non posso averla, quella che i vostri metodi non avrebbero funzionato sulle zecche in questione si'. Impossibile acchiapparle con le dita, TROPPO piccole.
Questo per zecche "raccolte" nelle foreste casentinesi lo scorso giugno, ma due settimane fa ne ho viste di ugualmente piccole, su cui qualsiasi "presa con le dita" non potrebbe mai funzionare, addosso ad altre persone dalle parti di Leonessa, a 1100 metri s.l.m.

In sostanza, NON dico che i vostri consigli siano sbagliati, ma di sicuro non sono piu' sufficienti o validi per tutte le specie possibili. Io di zecche ne ho viste in passato, sia addosso a me che ad altri, in Italia e fuori, ma piccole come quest'anno finora mai.
Ciao, ho preso una zecca sola in tutta la mia vita ed era veramente minuscola, impossibile da prendere con le dita quindi per la mia piccola esperienza concordo
--- ---

Non per fare il guasta feste, ma nella discussione ufficiale delle zecche era venuto fuori di usare l'alcol e pinzette ma forse ho capito male
 
  • Mi piace
Reactions: GRM
Non per fare il guasta feste, ma nella discussione ufficiale delle zecche era venuto fuori di usare l'alcol e pinzette ma forse ho capito male
non ricordo bene ma sicuramente l'uso dell'alcool e/o altro era uscito,
ma anche smentito che sia metodo sicuro.

Ribadisco che probabilmente funziona (io mai provato) ma comporta dei rischi gravi,
la possibilità appunto che la zecca rigurgiti dentro la pelle il proprio contenuto....
--- ---

con tutte le zecche che ho visto nei due casi citati nel mio messaggio precedente, nessuno dei "piedi di porco" citati qui e che ho pure io funzionerebbe. Troppo piccole.
mi pare strano
io ho 2 misure ma quella piccola è rarissimo che debba usarla anche sulle zecche piccole
poi però può essere
la maggior parte dei miei casi riguarda cani e gatti e forse quelle troppo piccole sfuggono alla ricerca tra il pelo, però ti assicuro che qualche volta è capitato di trovare una zecca media piantata e attorno 2 o 3 microzecche, ma son venute via anche quelle.
 
Ciao a tutti,
se per caso vi dovesse interessare, da questa settimana sono disponibili da ALDI il coltellone di 30cm, la pinza multiuso ed una specie di ascia multifunzione
--- ---

3cbbd684b246a52f8a6d986a6f292f9aa1796fae.jpg
 
Ultima modifica:
In effetti io tengo la pinza multi tool in auto (non certo per intervenire sull' auto!) e qualche volta mi è tornata utile, il combi martello+accetta sembra avere una gamma di impiego più ristretta se poi l'accetta funziona veramente potrebbe essere considerata "oggetto atto ad offendere" con ciò che ne consegue.
 
Il foro esagonale sembrerebbe il classico bullone da 8/10, nel caso serva che uno debba operare su un dado di quella misura… al di là dell’utilizzo specifico outdoor (e delle statistiche di probabile utilizzo…) è comunque una funzione in più.
 
Corso di Orientamento
Alto Basso