Recensione Olight H2R NOVA XHP50 NW - Frontale angolare 1x18650

#1
Ciao a tutti, oggi vedremo la Olight H2R NOVA mandatami per l’occasione dallo store Olight® Direct IT, che ringrazio per l’opportunità e la fiducia concessami.



Qui il link per la pagina ufficiale sul sito Olight.

Ci tengo a precisare che le recensioni sono fatte a livello amatoriale e senza l’ausilio di strumenti scientifici o di test in laboratori segreti all’avanguardia pertanto, tra le righe che seguiranno, ci saranno anche le mie umili osservazioni.


Dove acquistarla

La torcia in questione è acquistabile facilmente in Italia sulla pagina amazon di Olight® Direct IT in 2 diverse tinte, la neutral white (NW) che qui vediamo recensita e la cool white (CW)


Caratteristiche ufficiali prese dalla casa:

- maximum output of 2,300 lumens making the H2R the brightest single 18650 battery light.
- multiple use options including an easily detachable headband turning it into a pocket light.
- Rechargeable through Olight’s signature magnetic charging system
- Low battery indicator. The light will blink once per minute when the battery is running low, and continuously blink twice when it is running out.
- Slightly angled surface for the switch to locate it easily in the dark and promote more natural operation.
- Gradual brightness changes. When turned on/off on medium, high, and turbo modes, it will light up or fade gradually to protect eyes from the stimulation caused by sudden brightness changes.
- SOS mode available for emergency use.


La confezione e gli accessori

Il packaging esterno è in cartone leggero che raffigura frontalmente la torcia con alcune caratteristiche peculiari. Di lato son indicate le 2 tinte disponibili e un bollino rosso specifica quella in nostro possesso. Nella parte posteriore sono infine riportate una descrizione, le caratteristiche principali e le specifiche del prodotto. Da queste ultime si evince che le 2 tinte hanno potenze luminose diverse (la NW è di poco meno potente rispetto alla CW).







Dalla parte inferiore della confezione, si estrae quello che è l'involucro vero e proprio che contiene la torcia e gli accessori, una scatola di cartone molto rigido che offre un'ottima protezione. Esteticamente è minimal ed elegante e sul davanti è riportato il logo Olight con la scritta a contrasto.



La confezione si apre a libro e sulla sinistra c'è un adesivo che ci avvisa che, per utilizzare la torcia, bisogna togliere il film protettivo che evita il contatto della batteria con il polo e ne scongiura un'accensione accidentale.
Sulla destra troviamo la torcia inserita in un cartoncino sagomato per accoglierla e non farla muovere e un'altro cartoncino contenente gli accessori.



Una volta estratto tutto dalla confezione abbiamo:

- la torcia
- una batteria 18650 proprietaria, button top e con doppio polo in testa, da 3000 mAh protetta con guaina proprietaria (all'interno della torcia)
- la clip
- il cavo magnetico proprietario per la ricarica lungo 52 cm
- la banda elastica
- il manuale multilingua
- un pad in materiale plastico 3,7x2 cm
- un adesivo 5,9x2,6cm



La banda elastica, in principal modo l'attacco per la torcia si presenta così come raffigurata nell'immagine seguente. La parte centrale è in plastica rigida, al centro c'è il marchio Olight. Da notare come sulla banda si trovino dei disegni in materiale riflettente, che ripetendosi lungo tutto l'elastico, ci rendono un pò più visibili ai mezzi che magari sopraggiungono alle nostre spalle o di fianco.



Sotto il logo è nascosto un magnete che attira la torcia, abbastanza potente per tenerla salda e non farla cadere ma da permetterle di ruotare. Ovviamente la torcia va inserita senza clip.



Per una sicurezza maggiore, il sistema di blocco è dotato di una banda in silicone che avvolge la torcia e trova ancoraggio ad un gancio, sempre il plastica dura, posto al di sotto dell'alloggio stesso.



Nella parte posteriore del fermo e sotto la banda elastica si trova il vano che contiene il magnete. Può essere estratto e sostituito con il pad in plastica qualora non volessimo avere il magnete. A tal scopo, bisogna togliere l'adesivo, togliere il magnete, inserire il pad e richiudere il tutto con l'adesivo (entrambi forniti in dotazione).



Allego pagina del manuale in cui spiega i passaggi da eseguire



L'unico neo in questa operazione è che l'adesivo fornito è uno solo, il che rende l'operazione eseguibile una sola volta. Per rimettere il magnete dovremmo trovare e sagomare un adesivo simile che potrebbe non essere uguale a quello uscito dalla confezione.

Per terminare ecco le pagine del manuale.







P.S. Ricordo che ho anche fatto un video unboxig e presentazione su youtube


La torcia

La H2R NOVA è una torcia frontale angolare alimentata da 1x8650, già inclusa nella confezione.
Il corpo, con la classica forma ad L, ha linee abbastanza pulite.
In testa ci sono quattro intagli orizzontali poco profondi che hanno funzione sia estetica sia funzionale, aiutando un po' il corpo torcia con la dissipazione in eccesso.
Il corpo torcia è invaso da linee orizzontali, mentre in coda gli intagli, questa volta verticali, si sdoppiano e si fanno più piccoli, aiutando il grip quando si vuole svitare il tailcap.



Primo piano delle lamelle laterali che si estendono dal lato desto al sinistro passando ovviamente dietro la testa.



In testa si trova l'unico tasto (elettronico) della torcia, ha un breve click ed un suono ovattato. Come gli altri prodotti della casa è circondato da un anello di colore blu, in contrasto con il resto del corpo.



La parte frontale (e principale) della torcia ospita un LED XHP50 in tinta NW. A scelta, è disponibile anche in tinta CW.
Il LED è sovrastato dalla lente TIR sfaccettata totalmente piana. Toccandola si sente la sfaccettatura. La lente è bloccata da un altro anello e sempre dalla colorazione blu.



Le linee presenti sul corpo torcia vengono interrotte solamente dalle scritte che indicano il nome della casa, il nome del modello e dal marchio CE. Il lettering è privo di sbavature.





E' presente un solo vano per la clip, che può essere inserita solo in un verso. La comodità di questa clip è che, restando nella sua posizione, può far ancorare la torcia in entrambi i versi grazie alla sua forma particolare. Di contro c'è che il serraggio sugli indumenti leggeri, come quegli estivi, risulta poco affidabile. Da notare il marchio CE.



Al tailcap sono presenti i 2 contatti che permettono la ricarica attraverso il sistema proprietario di casa Olight.



Svitando la torcia la prima volta troveremo il film di protezione a cui avevo accennato. La filettatura arriva ben ingrassata ed è anodizzata, il lock-out fisico è permesso.



All'interno della torcia, dalla parte del led, c'è la molla dorata del negativo. La circuiteria è a vista



Dalla parte del tailcap troviamo due connettori dorati che, a contatto con la batteria proprietaria, le permettono di ricaricarsi. Il tailstand è possibile.




La batteria e il sistema di ricarica

La batteria che esce dalla torcia è una 18650 button top e protetta da 3000 mAh, avente codice ORB-186C30. La guaina è ovviamente personalizzata da Olight e il polo positivo è proprietario della casa e pertanto può essere usato in sicurezza solamente nelle torce Olight che usano questa tecnologia di ricarica.
Per questioni di sicurezza sconsiglio di usare o caricare questa batteria in torce o caricatori di terze parti.

Come potete vedere dalla foto seguente, il polo positivo sporgente è circondato da un anello metallico. Quest'anello è un continuo del polo negativo che è comunque presente nell'estremità opposta della cella. Ciò permette alla torcia di caricare la batteria solo da un lato mantenendo comunque dimensioni compatte.
Per forza di cose la batteria deve essere inserita con il polo negativo verso il led.

Ecco le foto dei 2 poli.





Ecco invece alcune foto della cella.









La ricarica è affidata al cavo, sempre proprietario, compatibile con le altre torce Olight che utilizzano questo sistema di ricarica.
Il cavo in questione, come ho già detto, è lungo 52 cm e ha a un'estremità la classica presa USB maschio e dall'altra ha una basetta di ricarica di forma circolare avente anche due led che indicano lo stato della ricarica.



La presa USB è ovviamente compatibile con tutti i sistemi fatti per cedere corrente, mentre la basetta, attratta dal magnete presente nella coda della torcia, si allinea perfettamente con i vari contatti e fà partire la ricarica. Ricarica che può avvenire anche con la torcia in funzione.

In carica il LED della basetta sarà rosso e la velocità sarà di circa 0,8 A



Mentre, a carica avvenuta, diventerà verde.



La batteria, se lasciata scaricare, si bloccherà intorno ai 3v grazie al circuito di protezione. Il caricabatterie sblocca la batteria e impiega meno di 5 ore (da 3v) per completare la carica, che si blocca a 4.21v


Come funziona

La H2R NOVA ha 6 livelli selezionabili, di cui 5 normali più 1 speciale (l'SOS).
Dei 5 livelli normali, 3 sono selezionabili sin da subito mentre altri 2, il moon e il turbo, sono da richiamare.

Secondo i dati ufficiali i livelli principali hanno le seguenti caratteristiche:

- Turbo -> 2000 lumen
- High -> 550 lumen
- Mediumd -> 140 lumen
- Low -> 27 lumen
- Moon -> 1 lumen

Parto col dire che la torcia ha la memoria per i primi 4 livelli normali, il turbo verrà ricordato solo per i primi 10 minuti mentre l'SOS non viene ricordato.

Da spenta con un click prolungato di 1 secondo si accede al moon. Per ciclare i livelli bisogna tener premuto il tasto e rilasciarlo sul livello desiderato. I livelli cicleranno seguendo l'ordine moon, low, medium, high, low e cosi via. Il moon verrà saltato, per richiamarlo bisognerà spegnere la torcia e ritenere il tasto premuto. Per spegnerla basta un click.
Un click da spenta per ritornare nell'ultimo livello da cui si era spenta la torcia.
Un doppio click da spenta o da accesa per accedere al turbo. Il turbo non si accenderà in maniera violenta ma ci sarà un aumento controllato e progressivo, veloce quel tanto che basta all'occhio per abituarsi alla luminosità. Un click per spegnere.
Un triplo click da spenta o da accesa per accedere all'SOS. Da qui, se si esegue un doppio click, si accende il turbo. Se si tiene premuto il tasto, porta all'ultimo livello acceso. Mentre se si esegue 1 click, si spegne.

Vi è inoltre la possibilita di bloccare elettronicamente la H2R NOVA. Per fare ciò, con la torcia spenta, bisogna tener pigiato il tasto per 3 secondi, il moon si accenderà e poi spegnerà. A questo punto la torcia è bloccata.
Per sbloccarla bisogna tener premuto il tasto per 2 secondi, fino a quando il moon non eseguirà il lampeggio.

La torcia ci avviserà, tramite dei lampeggi del led, quando il voltaggio è basso e bisognerà cambiare o caricare la batteria.


Dimensioni: pesi ed ingombri

La torcia è lunga 11 cm mentre in suo diametro va dai 2,02 cm ai 2,30 cm. La testa misura 2,51x2,32 cm.
Pesa 54 grammi da vuota, 63 gr con l'aggiunta della clip. 111 gr con l'aggiunta della batteria e 168 gr con l'aggiunta della fascia elastica.
La batteria è lunga 6,87 cm ed ha un diametro di 1,85. Pesa 48 gr.

A seguire foto per paragone dimensionale tra un accendino BIC grande e la Armytek Wizard PRO.




Lumen, runtime, candele e beamshot

N.B. Le prove a seguire sono state fatte con la batteria 18650 marchiata Olight. Il tutto è stato eseguito in un ambiente casalingo a 21° con e senza ventilazione forzata.

I seguenti valori sono stati presi con la 18650 carica e sono da considerarsi di picco.



N.B. Le curve di scarica sono ovviamente indicative, il risultato potrebbe variare in positivo o in negativo a seconda delle batterie utilizzate dall'utente finale.
Le eventuali leggere discrepanze inerenti alle due prove fatte su uno stesso livello (per la prova ventilata e non) sono da imputare ad un diverso posizionamento dell'attrezzatura di misurazione





I seguenti valori sono stati presi con la 18650 carica e sono da considerarsi di picco.



La foto seguente è stata scattata ad una distanza di 20cm dal muro.



Ampiezza fascio



Foto fatte ai livelli Turbo, High, linea degli alberi a 25 metri.






Considerazioni personali

Questa H2R NOVA non ha deluso le mie aspettative. La qualità percepità è alta, i dati si sono rilevati corretti, il runtime preciso e la tinta piacevole.
La potenza quindi c'è tutta, però mi sarebbe piaciuto vedere una regolazione del turbo leggermente più duratura dato che, per forza di cose, è temporizzato.

Nel bundle mi sarebbe piaciuto vedere inoltre una bustina di O-ring di ricambio che, in questi ultimi modelli Olight, latitano un pochino.
Inoltre poteva essere studiata meglio la soluzione per sostituire il magnete all'interno della headband. Ma, sinceramente, non sento né il bisogno né vedo il motivo per doverla togliere (IMHO).

Per finire, la reputo una bella torcetta. La sua lente TIR spalma bene il fascio e la tinta NW è piacevole in natura. Si adatta molto bene, come le altre torce di questa categoria, a coprire compiti diversi.

Cosa ne pensate voi? Discutiamone insieme


P.S. Grazie per la lettura, saranno molto apprezzati i vostri interventi e soprattutto le vostre critiche affinchè io possa migliorare il mio lavoro.
 

#2
Ti ringrazio per la bella recensione.
Sicuramente un bel prodotto polivalente ad un prezzo tutto sommato onesto. Prestazioni di tutto riguardo. Sembra particolarmente azzeccato il fascio di luce, ben bilanciato.
Se dovessi sostituire la mia frontale in questo momento credo che l'Olight recensita sarebbe sicuremente presa in considerazione.

Ho ancora qualche perplessità sull'uso delle batterie 18650, ma è una mia fissa. Preferisco sempre avere con me qualcosa che funzioni con le classiche AA, che in caso di necessità si comprano ovunque. Ovvio, le prestazioni sono completamente diverse...
 
#3
innegabile la comodità del trovare la AA (alkaline) in ogni supermercato ma come si evince da ogni mia recensione fatta sono la scelta da fare per alimentare una torcia, non reggono e si ha un calo di prestazioni quasi immediato! Molto meglio le ricaricabili AA (o AAA) aventi chimica Ni-Mh che necessitano comunque di un carica batterie. Tanto vale prendere in considerazione le torce aventi come alimentazione le Li-Ion come le 26650, 18650, 16340, 18350, 14500 e 10440 che offrono maggiori potenze o maggiori autonomie.
 
#5
grazie per l’ottima recensione, una domanda: questa torcia accetta batterie 18650 ricaricabili di altre marche o funziona solo con quelle olight dedicate? ciao!
adesso non la ho sotto mano e vado un pò a naso, la torcia accetta tutte le 18650 button top ma perdi la possibilità di utilizzare il circuito di ricarica integrato dato che funziona solo con le batterie personalizzate da Olight. Inoltre, tenendo in considerazione la potenza massima della torcia, sarebbe opportuno utilizzare batterie ad altre prestazioni (IMR o INR) :si:
 
#6
Ciao, scusa se riapro questa discussione, ma fatico a trovare in rete una risposta esaustiva sulla domanda che ti ha posto Jordyflip: sento opinioni discordanti sul tipo di 18650 che accetta questa torcia, c'è chi dice solo la proprietaria, chi tutte le button top e chi solo le button top "lunghe".
Visto che la cosa per me è abbastanza importante, vorrei sapere se hai avuto modo di verificare, grazie.
 
#7
Ciao, scusa se riapro questa discussione, ma fatico a trovare in rete una risposta esaustiva sulla domanda che ti ha posto Jordyflip: sento opinioni discordanti sul tipo di 18650 che accetta questa torcia, c'è chi dice solo la proprietaria, chi tutte le button top e chi solo le button top "lunghe".
Visto che la cosa per me è abbastanza importante, vorrei sapere se hai avuto modo di verificare, grazie.
Ho provato adesso. La torcia funziona e si accende sia con le normali (1 polo ad ogni estremità) 18650 button top protette (presumo che per "lunghe" intendi queste) che con le non protette (ho provato una LG HG2).
Il circuito di ricarica è possibile utilizzarlo solo con la batteria personalizzata da Olight.
Come ho già scritto in precedenza la torcia funziona al 100% solo con le batterie ad alte prestazioni, con le batterie vecchie, poco potenti e/o false potrebbe non accendersi o potrebbe non funzionare correttamente.
Saluti
 
#13
Bella torcia, peccato solo che non accetti le Cr123, come ormai fanno molte torce a mano che usano le 18650 come fonte primaria. Però mi piace moltissimo il suo fascio molto..... floodoso, ho un debole per questa caratteristica :biggrin:
 
#14
Bella torcia, peccato solo che non accetti le Cr123, come ormai fanno molte torce a mano che usano le 18650 come fonte primaria. Però mi piace moltissimo il suo fascio molto..... floodoso, ho un debole per questa caratteristica :biggrin:
Ci sono altre torce che rispondono ai requisiti che cerchi ;)
 

Contenuti correlati

Alto