Recensione Olight s10r Baton II

#1
Salve a tutti, innanzitutto volevo ringraziare AndreaDB e Olight che, concedendomi queste due torce, mi hanno permesse di fare una recensione onesta e imparziale.


Questa qui è la OLIGHT S10R BATON II, una innovativa torcia alimentata da 1xRCR123, cioè una batteria del formato cr123, ma ricaricabile.



2zflao3.jpg




Anche in questa recensione anticipo brevemente le mie conclusioni: si tratta di una torcia molto molto piccola, che trova la sua applicazione ideale come strumento EDC. Gode di una serie di accorgimenti tecnici ed estetici che ti invitano a portarla sempre dietro, risultando molto piacevoli esteticamente.



Cominciano con i dati di fabbrica forniti dal produttore

  • The S10RII uses the highest output Cree XP-L HD LED which can reach up to 500 lumens.
  • Blue PVD technology stainless steel bezel and ring around the switch.
  • Flat side button to prevent the light turning on in the pocket.
  • Low battery indicator function. Red LED on the button will light up when the battery is low.
  • The Olight Rechargeable 650mAh RCR123A battery can last up to 7 days on one charge.
  • Intelligent MICRO-USB charging cable can be used for other device electronic devices that take USB.
  • Five output modes: 3 normal brightness levels: 5 lumens, 100 lumens, 500 lumens, a special 0.5 lumen moonlight mode, and a 10HZ Strobe mode.
  • Flat tailcap with a strong magnet that can attach to any metal surface for hands free operation.
  • Based on the run time of active thermal control, 4 1/2 minutes highlighting, 3 minutes gently fall to 60% of the initial brightness.
  • Battery reverse polarity construction.
  • Hardened temper Glass, double-sided anti-reflective film coating.
  • Removable U arm stainless steel pocket clip, high toughness, two-way installation, salt bath nitrite surface treatment (QPQ technology), anti-scrape, anti-corrosion.

Eccome si presente all'interno della sua scatola:


2moqkc5.jpg




La dotazione è davvero molto particolare:


2wqzswm.jpg



- la torcia

- una batteria ricaricabile rcr123

- una basetta di ricarica usb

- un lacciolo

- degli adesivi

- un piccolo cavetto usb - micro usb

- oring di ricambio

- manuale di istruzioni

- foglietto pubblicitario


La cosa che mi è immediatamente saltata all'occhio, è stato il particolare uso dell'oring fatto da olight, e cioè come fermo per la torcia. Onestamente non mi è piaciuta l'idea, perché questa soluzione potrebbe aver contribuito a stressare l'oring di ricambio.


juy4bs.jpg



NB: preciso che la piccola guarnizione non ha riportato alcun danno, ma avrei preferito la classica bustina a pressione.



Le dimensioni sono sicuramente compatte, ecco qui un confronto con altre torce e un paio di batterie:


qs8v20.jpg



Il riflettore è in linea con le aspettative. Ho apprezzato molto la scelta di non utilizzarne uno troppo largo, in modo da non aumentare lo spessore e favore la portabilità.


2v3qyol.jpg



Una simpatica chicca è l'oring fosforescente. Sfruttando la stessa luce della torcia, la vernice fosforescente si carica ed emana un timoroso bagliore per qualche oretta. Una funzione sicuramente carina se si ha bisogno di trovare la torcia al buio.


244wawn.jpg



Vi assicuro che al buio si fa notare a sufficienza.



Un altro dettaglio che mi ha fatto apprezzare notevolmente il prodotto è la clip. Costruita benissimo, rende possibile il porto in due versi ed è dotata di un piccolo incavo che, oltre ad aumentare la tenuta della torcia quando clippata ad una tasca, consente di adagiare al suo interno una piccolissima fialetta di trizio.



sx199w.jpg



Molto pratico è il deep carry. Si mette la torcetta in tasca e si dimentica di averla con se, trovandosela sempre pronta all'uso. In combinazione con la sezione ottagonale, la clip rende molto efficace il design antirotolamento e consente di avere immediatamente idea della posizione del pulsante.



Ma ora veniamo all'aspetto peculiare di questa torcia, e cioè la (molto ben fatta) basetta magnetica usb per la ricarica.


2qitkqt.jpg




Si tratta di un piccolo triangolino, dotato di un led, una porta di entrata micro usb, una porta usb di uscita, e una base magnetica.


Per caricare la torcia è sufficiente poggiarla sulla basetta e la ricarica inizierà immediatamente. Al termine della ricarica la luce diventa verde e la ricarica viene interrotta.


I costruttori hanno deciso di dotare la basetta di una porta usb d'uscita. Questo invita ad una sua collocazione sulla scrivania, pronta all'uso. Una porta usb fa sempre comodo (cellulare, tablet, smartwatch e quant'altro) e il gesto per ricaricarla è davvero immediato. La corrente in uscita non è moltissima, 750 mah (cmq più di alcuni caricatori cinesi) e non è indicata per i tablet se si ha fretta, ma per uno smartwatch è perfetta.


2mg4mkh.jpg



Nella scatola è presenta un piccolo gommino adesivo che si posiziona perfettamente sotto la basetta di ricarica.


27xl6bn.jpg



NB: NON POSIZIONATELO COME HO FATTO IO:


16a661y.jpg



Va posizionato togliendo prima la parte bianca. Ad ogni modo io non ho notato nessuna differenza di presa. Posso confermami che è solido come una roccia. Io lo ho attaccato ad una porta usb del televisore.


2u7litc.jpg



Come il modello recensito in precedenza, anche questa torcia ha un led all’interno dell’unico tasto che funge da indicatore di batteria. Quando si accende color rosso ci segnala che la batteria si sta scaricando ed è opportuno procedere ad un ciclo di ricarica.


--------------------



Veniamo all’interfaccia, che si gestisce interamente dall’unico pulsante presente.


Partendo dalla torcia spenta, abbiamo immediato accesso a due livelli preimpostati più l’ultimo usato. I primi due sono: livello bassissimo (moonlight) e turbo.


Se premiamo il tasto velocemente accediamo al turbo. Se lo teniamo premuto a lungo, accediamo al moonlight. Se lo premiamo normalmente accediamo all’ultimo livello selezionato.


Una volta accesa la torcia, tenendo premuto il tasto, si otterrà un ciclo dei tre livelli.


In qualsiasi momento, a torcia accesa, un doppio click attiverà lo strobo.




Alcune parti sono state anodizzate, e sono di un blu elettrico (corona e contorno del tasto).

La soluzione estetica mi è piaciuta molto e non mi dispiacerebbe vedere in futuro più torce con questo trattamento, magari con la possibilità di sceglie il colore.


x5pmyt.jpg



Gli spessori sono in linea con il prodotto, per un uso edc mi trasmettono sicurezza.


einh5j.jpg




Le filettature sono precise e ben realizzate. Lamento, di fabbrica, una scarsa lubrificazione.


1zgripu.jpg




Ecco qui qualche scatto comparativo:


Olight srII baton TURBO

ubvq8.jpg




Zebralight sc600 mkII TURBO

js14r6.jpg




Olight m1x TURBO

2chvpr6.jpg




Armytek Partner C1 hi cri esclusiva cpfitalia MAX


28h283b.jpg





CONCLUSIONI:


Si tratta di una torcia ottimamente realizzata. Non ho trovato alcuna imperfezione, la trovo gradevole al tatto e alla vista. L’interfaccia utente mi piace ma, fra quelle a tasto singolo, non è la mia preferita, continuo a preferire quella di zebralight. Gode di alcune chicche estetiche che te la fanno amare, con l’aggiunta della ricarica usb che viene incontro ai bisogni di molte persone. Mi sento di consigliarla ad occhi chiusi come torcia edc.
 

#2
Complimenti per la recensione, davvero molto interessante. La stavo prendendo in considerazione per uso molto saltuario in notturna per boschi. Avrei un dubbio a riguardo: ho visto una recensione americana dove la appongono alla visiera di un cappello, ma non c'è un accessorio utile per il porto a mani libere? È piccola è leggera ma la devo per forza tenere in mano?
 
#3
Complimenti per la recensione, davvero molto interessante. La stavo prendendo in considerazione per uso molto saltuario in notturna per boschi. Avrei un dubbio a riguardo: ho visto una recensione americana dove la appongono alla visiera di un cappello, ma non c'è un accessorio utile per il porto a mani libere? È piccola è leggera ma la devo per forza tenere in mano?

immagino che sulla visiere del cappello la abbiano fissata con la sua stessa clip.

Diciamo che la tua domanda è comune per tutte le torce che non siano angolari. Se pensi che non puoi avere una mano sempre impegnata, il lacciolo in dotazione è più che sufficiente. Se invece parli proprio di un sistema che la tenga fissa lasciandoti le mani libere, puoi adattarci una qualsiasi fascia frontale di zebralight, con l'accortezza di tenere la torcia su un orecchio
 
#8
Ciao e grazie per la recensione...il prodotto sembra interessante...da come ho capito il tappo finale è magnetico così da poterlo attaccare sui metalli?????
 

Alto