One Knife two nights

IMG_20220531_153859_706.jpg



Ciao,
Giusto per condivisione...
Amo le uscite al freddo e con la neve.
Amo le uscite con paletti sull'equipaggiamento, dove si utilizza solo l'essenziale.
Amo utilizzare il coltello come one tool option, sfruttando in ogni modo così da costruire e improvvisare molte cose lasciate a casa.

Ho messo assieme questi tre elementi e ci ho fatto una sorta di programma, per una sorta di corso, ma assolutamente senza la pretesa che possa essere considerato come tale..
Diciamo che, riassumendo, ne escono 3 giorni e due notti, in inverno, dove tutte le varie attività forzano l'utilizzo del coltello, dal fuoco, al riparo, al cibo, utensili e costruzione di un campo semi-stanziale e così via...
IMG_20230120_135214.jpg

Niente zaino, materassino, sacco a pelo, etc..
Solo un coltello al fianco, borraccia e gavetta, Ifak, firesteel...
Ho proposto questa cosa ad un amico, che non è solo un amico, è Daniele Dal Canto, istruttore di sopravvivenza fra i migliori in Italia, qui sotto assieme durante un corso.
IMG_20220529_132156_214.jpg

Il format gli è piaciuto molto, quindi, considerando che lui guiderà un gruppo di ragazzi in questa cosa, un corso lo è diventato davvero, ed è bastata una locandina buttata nella chat fra i suoi allievi per andare sold out in meno di 24 ore.
IMG_20221019_130857_483.jpg

Avremo la fortuna di poter operare in un area privata, un bosco molto suggestivo..
In più, se già pensavo che gli ingredienti fossero buoni così, Daniele ha, ovviamente, rincarato la dose aggiungendoci del suo..
Se fa piacere farò un pó di foto con relativo report.
:)
 
Molto bello, esperienza già fatta, ma di che temperature parliamo? Quando si va molto sotto zero l'é dura più che altro perché il fuoco diventa indispensabile e alla fine si tratta di non dormire tutta la notte a rigirarsi attorno al falò
 
Molto bello, esperienza già fatta, ma di che temperature parliamo? Quando si va molto sotto zero l'é dura più che altro perché il fuoco diventa indispensabile e alla fine si tratta di non dormire tutta la notte a rigirarsi attorno al falò
Personalmente, come attività, penso di aver già fatto tutto ciò che ho proposto nel programma, ma mai strutturato in questo modo, e forse nemmeno per 3 giorni consecutivi e con neve..
Come temperature non si scenderà a meno
di - 5° se farà freddo, oppure poco sotto lo zero se farà più caldo.
Faremo ripari naturali, suppongo predisposti per godere del calore del fuoco, altrimenti, come giustamente dici, non c'è abbigliamento che tenga, si partirà troppo il freddo..
 
Personalmente, come attività, penso di aver già fatto tutto ciò che ho proposto nel programma, ma mai strutturato in questo modo, e forse nemmeno per 3 giorni consecutivi e con neve..
Come temperature non si scenderà a meno
di - 5° se farà freddo, oppure poco sotto lo zero se farà più caldo.
Faremo ripari naturali, suppongo predisposti per godere del calore del fuoco, altrimenti, come giustamente dici, non c'è abbigliamento che tenga, si partirà troppo il freddo..
Ah, ok, si con -5 e abbigliamento adeguato é fattibile senza rischiare l'ipotermia, l'altro anno nella mia associazione hanno fatto qualcosa di simile, a quelle temperature e senza , credo non sia morto nessuno .
 
Un altra cosa è che si lavorerà a coppie, con campi separati.
Inizialmente l'avevo pensata come un esperienza in solitaria, ma guidata, cioè con momenti in gruppo al campo base dove si stabilisce il da farsi e vengono impartiti compiti, ovviamente con un pó di didattica e dimostrazioni, ma poi ognuno andava al proprio campo da solo, e da solo portava avanti le proprie attività. Per questioni più che altro di sicurezza si è deciso di dividersi in coppie..
 
Aggiornamento, Sabato scorso sono andato con un amico a fare un sopralluogo nell'area dove si terrà il corso.
1674396727247-01.jpeg

Nei due giorni seguenti ha continuato a nevicare e nevicare, spero davvero si mantenga la stessa situazione nei giorni del corso
1674396812797-01.jpeg


1674397122225-01.jpeg
 
Lente di Fresnel
Alto Basso