Opinioni su di un coltello Rui

Salve, mi sono appena inscritto al forum quindi ne approfitto per salutare tutti li utenti.
Vorrei sapere da voi cosa ne pensate del Rui Yowie https://www.algatecoutdoor.it/it/coltello_tattico_rui_energy_yowie_arancione.php nasce come coltello da outdoor. Conosco la brutta fama dei Rui, soprattutto di quelli della linea titanium coated, ma questo è della linea energy con acciaio certificato 8cr13. Qualcuno di voi lo conosce? Potrebbe essere un buon acquisto per buscraft leggero e per portarlo in escursione? Che ne pensate? Grazie
 
A parte la ben nota fama del marchio che sarebbe già un motivo sufficiente per non comprarlo e virare su altro almeno per me, dalla mia scarsa esperienza il tipo di bisello concavo e il falso controfilo suo dorso della lama sono adatti a coltelli da caccia o tattici, quindi non so se si adattano propriamente ai tuoi scopi, io prenderei altro, ovviamente è un opinione personale
 
A parte la ben nota fama del marchio che sarebbe già un motivo sufficiente per non comprarlo e virare su altro almeno per me, dalla mia scarsa esperienza il tipo di bisello concavo e il falso controfilo suo dorso della lama sono adatti a coltelli da caccia o tattici, quindi non so se si adattano propriamente ai tuoi scopi, io prenderei altro, ovviamente è un opinione personale
Hai ragione, penso lo spaccino per outdoor solo per cavalcare la moda del momento. Grazie del tuo commento
 
Figurati nessun problema, se hai bisogno di consigli su un coltello da bushcraft, c'è molta gente sul forum esperta, prova a cercare nelle discussioni precedenti o apri una nuova discussione così puoi specificare meglio l'uso che ne andresti a fare, prezzo, dimensioni ecc
 
I Rui meglio lasciarli sullo scaffale anche i certificati, piuttosto vai su un pezzo spagnolo come i CDS, Joker, Cudeman, oppure i condor carboniosi per rimanere sull’”economico” di discreta qualità. In alternativa, non ci fai batoning, ma sui 50€ trovi su Amazon i Victorinox hunter pro, ci puoi fare bei lavori anche sul legno, essendo folder ovviamente vietato il batoning(pratica che considero inutile e dannosa con i coltelli).
 
Una volta ho avuto la brutta idea di prendere in mano un rui titanium coated a San Marino, spinto dalla curiosità... sono coltelli imbarazzanti, un bidone, davvero non c'è altro modo per dirlo. Compra qualsiasi altra cosa piuttosto. Era tutto sbagliato, bisello, forma, manico, accoppiamenti, fodero, acciaio scadente con trattamento termico ancora più scadente.

Fosse anche 8cr13, che non è assolutamente niente di che, ci sono acciai e acciai, come disse una volta un mio amico coltellinaio. Cioè c'è il 440c della bohler, c'è il cps30v della crucible e poi c'è il 440c made in china, il cpms30v made in Taiwan, dove la composizione, la purezza e il processo produttivo (fondamentale nei sinterizzati) non sono garantite. Quando una ditta seria, esempio a caso, spyderco, scrive cpms30v sulla lama, è certificato che sia il cpm della crucible, comprato direttamente dalla crucible, altrimenti il nome stesso sulla lama sarebbe già un abuso alla crucible. Le varie ditte cinesi spesso hanno usato e usano, copie anche negli acciai. Ma anche fosse un mediocre 8cr13, il trattamento termico rui è abbastanza criticabile, come minimo, i precedenti sono innegabili.

Questo per dire che con pochi euro hai validissime opzioni per le tue esigenze, mora, condor, hultafors ecc. ecc. Sinceramente lascia perdere quel marchio.
 

Discussioni simili



Alto Basso