Recensione Osprey kestrel 38

Salve a tutti.
Seguo.
Sono molto tentato all'acquisto avendolo anche trovato in un famoso negozio sportivo a un buon prezzo. Ho solo il dubbio sull'efficacia dello schienale Airscape, non vorrei fosse troppo caldo. Per contro dà la sensazione di essere molto stabile una volta indossato e regolato, più eqilibrato degli zaini Airspeed (Stratos).
Se qualcuno ha un feedback positivo sull'efficacia dello schienale in giornate calde come quelle di questi giorni, mi fiondo all'acquisto. Grazie
 
Lo possiedo da poco e non ho ancora un riscontro col caldo. Comunque si suda anche con gli schienali staccati. Io sono uno che in genere non suda molto e preferisco gli schienali non staccati. Ma è una questione doggettiva
 
Salve a tutti.
Seguo.
Sono molto tentato all'acquisto avendolo anche trovato in un famoso negozio sportivo a un buon prezzo. Ho solo il dubbio sull'efficacia dello schienale Airscape, non vorrei fosse troppo caldo. Per contro dà la sensazione di essere molto stabile una volta indossato e regolato, più eqilibrato degli zaini Airspeed (Stratos).
Se qualcuno ha un feedback positivo sull'efficacia dello schienale in giornate calde come quelle di questi giorni, mi fiondo all'acquisto. Grazie
Anche a me interessa, quanto costa in quel negozio?
 
si, anche io. Purtroppo ho solo due zaini (scarsi...) uno da sci-alpinismo e uno arcuato con retina, quindi non ho esperienza con le vie di mezzo. Questo sarebbe il mio primo zaino serio e devo dire che appena ci sono passato davanti mi ha fatto l'occhiolino... Purtroppo in negozio puoi fare tutte le prove che vuoi ma non sono mai sufficienti... e hai ragione, anche il sudare è una questione soggettiva.
Lo sto comprando per i trekking di 1-2 giorni in Dolomiti e in prospettiva Via Francigena di 7-10gg. No tenda, no fornelli. Farei una scelta giusta, secondo te?
@Aspire io ho visto il Kestrel 38 a 129 su Amazon e Zalando. In negozio (Sportler) lo pago quasi uguale per via di un buono sconto della loro card
purtroppo questi non li mettono in saldo...
 
In effetti il dubbio 38/48 ce l'ho... Sono quasi uguali, stesso peso praticamente... Per pochi GG il 48 su Zala costava addirittura meno. È che penso che se avessi bisogno di uno più grande mi butterei direttamente sui circa 60... Credo che indubbiamente bisogna avere le tre misure, c'è poco da fare, uno zaino solo non può coprire tutte le esigenze. Volevo investire nella misura intermedia perche credo di usarlo per l'80% delle volte e mi serve per la francigena dove vorrei avere meno peso possibile. Se poi ho spazio potrei essere tentato da portarmi qualcosa in più.
@maxfontana grazie, ci do un'occhiata, ma mi sembra di ricordare che avesse lo schienale da sci/alp
Ah no, come non detto! Confondevo col Rook
Bello l'Exos!
Sembrano uguali, a parte la schiena.
Update: ho appena visto l'Exos sul sito ufficiale e mi pare che non abbia l'accesso laterale e nemmeno da sotto. Inoltre mi pare più "delicato"... Però accidenti, pesa solo 1 kg! Vorrei vederlo in negozio e provarlo. Cmq sti Osprey calzano come un guanto, ho provato anche qualche Deuter e non ho avuto la stessa sensazione di comfort anche se al tatto sono più robusti
 
Ultima modifica:
Deuter molti robusti e un po' più pesanti.
Se vai in giro in completa autonomia ti ci vuole un 60-70.
Inutile un 50. Hanno prezzi non diversi dai 38 perché poco richiesti ma anche un po' inutili secondo me. Pensiero soggettivo.
Un 35-38 e un 60-70.
L exos leggerissimo, schienale staccato poche possibilità di attacco materiale. Kestrel molta possibilità di attacco. Stratos intermedie.
Io da portata ho tashev Mount 60+10 e deuter aircontact pro 60+15+8 di qualche anno fa ma credo che attualmente il top sia l aether osprey 70 che possiede Max oppure l Atmos.
 
si, anche io. Purtroppo ho solo due zaini (scarsi...) uno da sci-alpinismo e uno arcuato con retina, quindi non ho esperienza con le vie di mezzo. Questo sarebbe il mio primo zaino serio e devo dire che appena ci sono passato davanti mi ha fatto l'occhiolino... Purtroppo in negozio puoi fare tutte le prove che vuoi ma non sono mai sufficienti... e hai ragione, anche il sudare è una questione soggettiva.
Lo sto comprando per i trekking di 1-2 giorni in Dolomiti e in prospettiva Via Francigena di 7-10gg. No tenda, no fornelli. Farei una scelta giusta, secondo te?
@Aspire io ho visto il Kestrel 38 a 129 su Amazon e Zalando. In negozio (Sportler) lo pago quasi uguale per via di un buono sconto della loro card
purtroppo questi non li mettono in saldo...
Sono possessetrice di de equivalente femminile del kestrel te lo consiglio anche come litraggio ho fatto stare tutto il necessario compreso sacco a pelo fornelletto e cibo per 5 giorni di bivacchi in autunno. Mentre ho pure lo stratos 24 lo schienale personalmente lo trovo scomodo perché nella parte più esterna è molto rigido e a me dà fastidio
 
Super esaustivi! Grazie ragazzi! Offro da bere alla prima occasione!⛰
Credo che resterò sul 38l
Proverò bene uno tra Exos, Stratos e Kestrel, perché prenderei il K per come lo sento addosso - ho provato anche lo Stratos, ma non l'Exos - ma purtroppo il dubbio della schiena lo risolverò solo dopo un'uscita calda.
Credo comunque che sceglierò quello che sento più stabile e che scarica meglio il peso, la maglietta si asciuga ma se affatico la schiena è peggio
 
Si ovviamente provarli è la cosa migliore anche se bisognerebbe farsi un vero giro in montagna x avere un feedback reale... i cinque minuti in negozio non sono certo sufficienti ma meglio di niente. Attento alle taglie con osprey! Sono 1.86 e abbastanza massiccio. L aether ho preso un L mentre L exos un M...
 
Bene, dopo attenta lettura in vari topics, ho ristretto a Stratos e Kestrel. Proverò bene entrambi e appena bussa S. Paganino procedo all'acquisto.
Ora mi resta un altro dubbio ma forse sono ot: sacca idrica, quale mi consigliate? Vale la spesa comprare quella originale?
Io dopo aver provato una camel bak da trail l'ho restituita e sono tornato alle borracce: acqua calda e sapore di plastica, anche dopo ripetuti lavaggi
 
Io ho trovato un po' poco pratico l alloggiamento per la sacca idrica su questi osprey.
Poco pratico perché devi un po' incastrarla dietro lo schienale e così risulta molto più a contatto con la schiena rispetto ai classici alloggiamenti interni.
Per me il problema non si pone.
Io non la uso mai perché vado di borraccia in quanto con la sacca non so mai quanta acqua mi resta. Un buon motivo la borraccia per fermarsi ogni tanto a gustare il panorama.
 
Bene, dopo attenta lettura in vari topics, ho ristretto a Stratos e Kestrel. Proverò bene entrambi e appena bussa S. Paganino procedo all'acquisto.
Ora mi resta un altro dubbio ma forse sono ot: sacca idrica, quale mi consigliate? Vale la spesa comprare quella originale?
Io dopo aver provato una camel bak da trail l'ho restituita e sono tornato alle borracce: acqua calda e sapore di plastica, anche dopo ripetuti lavaggi
Io sono utilizzatrice di sacche idriche, Ma il problema del sapore della plastica non passerà mai.... quindi se non sei uno che deve bere spesso lascia perdere in generale,
 
che marca mi consigli, che si possa alloggiare negli Osprey? Potrei aver bisogno di spazio, ogni tanto, e usare una sacca da 2lt mi permetterebbe di lasciare a casa le fiasche da litro. Ci potrei mettere il vino per evitare il sapore della plastica... :lol:
 

Discussioni simili


Alto Basso