Paleria fibra di carbonio???

guarda, dall'alluminio al carbonio riduci circa di 1/3 il peso della paleria...dalla vetroresina non ho idea...

cmq sia chiara una cosa, noi snobbiamo la vetroresina perchè i soli prodotti forniti sono quei profilati con fibre non orientate ottenute per iniezione; se ci fosse una maggior cura nel processo si potrebbero ottenere prodotti molto più performanti che probabilmente basterebbero per le applicazioni outdoor, con pesi addirittura inferiori! il fatto è che non ho trovato nessuna azienda che produce profilati in fibra di vetro seri...
per questo ci si butta sul carbonio.
 

passando da una paleria da 8 in alluminio a carbonio diametro 6 per aquiloni ho dimezzato il peso della paleria.

Circa due mesi fa ho chiesto a un produttore di tubi in carbonio di produrmi circa 200 tubi interno 6 esterno 7 con innesto monoscocca tipo tubi da edilizia (bicchieratura).
visti i rapporti personali, solo per farmi un favore, e pagare solo i costi vivi mi hanno chiesto 15€ cad.

Per cui per adesso vado ancora con palerie in carbonio autocostruite con innesti incollati

Ciao
Paolo
 
mentre i 200 tubi che ti sei fatto produrre quanto sono lunghi? Nel senso da ogni tubo quante sezioni hai fatto? (15€ a tubo son bei soldi :eek:)
effettivamente 15 euro a spezzone è un bel fracco di soldi! durante queste vacanze d'estate faccio un po di conti per vedere come potrebbero essere realizzati i tubi tirando fuori le specifiche opportune.
 
mentre i 200 tubi che ti sei fatto produrre quanto sono lunghi? Nel senso da ogni tubo quante sezioni hai fatto? (15€ a tubo son bei soldi :eek:)
Non me li sono fatti fare, micca sono matto !!
Sarebbe stato interessante provare a creare un prodotto industriale tale da ridurne considerevolmente il costo.
Erano spezzoni di 31 cm di cui 2,5 di innesto.

Per portare il costo di vendita a 2€ a spezzone ne occorre produrre circa 2500 a lotto. Il materiale di costruzione non influisce sol costo, quindi potete variare la scelta tra: fibbra di carbonio, kevlar o tessuto di vetro in funzione delle caratteristiche che volete ottenere.

Considerate che a parita di caratteristiche meccaniche e di flessibilità un tubo in tela di vetro pesa 1/3 di un tubo con fibbra di vetro iniettata e parimenti è isolante.

Ciao
Paolo
 
Non me li sono fatti fare, mica sono matto !!
LOOOOOOOOOOOOOL :D:D:D:D:D:D:D:D:D

il kevlar è interessante...io in realtà lo uso per fare nodi..è fantastico..leggero e resistentissimo (anche se soffre i raggi solari e andrebbe sempre rivestito...)

per quanto riguarda i 2500 pezzi possiamo vedere quanti sono interessati per la "scollettata" si parla cmq di un centinaio di euri per una paleria completa :oops:...una volta analizzati i dati possiamo aprire una discussione!
 
il kevlar è un bello specchietto per allodole grazie al nome che si è fatto, ma attenzione! è ottimo per la resistenza ad impatto ma è meglio il carbonio e la fibra di vetro per quello che serve a noi...
 
@rocco...no ormai il materiale l'abbiamo scelto...si usa quello :D
@martepa saresti disposto a fare una dimostrazione su come realizzi artigianalmente le palerie? Nel senso foto (un video magari :) ) e dati specifici di tipo di pali, dove li hai acquistati, tipo di colla, dimensioni..etc ?

Grazie
 
io parto per la germania stasera e sto via una settimana, quando torno parto direttamente per la puglia e sto via fino a settembre...purtroppo per questa stagione estiva resterò con la paleria in fibra di vetro, ma quando torno vediamo di mettere in piedi questo progetto e di realizzarlo..
 
ho fatto dei conti per tirare fuori dei valori minimi di resistenza che la paleria deve avere...se ho analizzato il problema nella maniera corretta (supponendo che ogni spezzone dell'arco senta circa gli stessi momenti flettenti agenti), gli spezzoni in alluminio sentono circa 400-450 MPa di tensione. Da questi conti risulta evidente che il magnesio non potrebbe mai essere applicato per questo settore, poichè la paleria ha una funzione fortemente strutturale.

Ora, per passare all'opportuna progettazione della paleria in carbonio servono una serie di informazioni dai costruttori:

1)lavorano con tessuti monodirezionali o con trame intrecciate ortogonali?
2)che spessore hanno gli strati e che frazione volumetrica realizzano?
3)un po di parametri di resistenza relativi a rinforzo e matrice, se non addirittura alle lamine realizzate.

con queste informazioni dovrei riuscire a "progettare" la paleria in carbonio.
 
Purtroppo quell'azienda che avevo contattato io mi dissero che non forniscono nessun dato, al massimo possiamo chiederli di realizzare i pali in modo che resistano a flessione. Mi sembra assurdo, ma così risposero.
I pali da modellismo, credo ci sia lo stesso identico problema, anche in questo settore è durissimo trovare dei dati, addirittura contattai un produttore di un motore per sapere almeno quanta corrente può leggere e non sapevano neppure quello. Mi chiedo come facciano i modellisti a fare dei progetti senza dati e senza dimensioni, comprano tutto da prima e poi se li ricavano? Mah, mi sembra incredibile.
 
Se vuoi provare a sentirli, digli che ci servono questi spezzoni per realizzare gli archi di una tenda che deve resistere soprattutto a flessione (in parte anche a taglio).
Il modulo elastico deve essere circa di 70000 MPa.
Le dimensioni devono essere identiche a quelle della paleria in alluminio per cui:
diametro esterno 8,5mm
spessore 0,8mm
diametro esterno nel tratto da incastrare 6,7mm, sempre spessore 0,8mm
lunghezza totale circa 350mm per la lunghezza della parte da incastrare dammi un po di tempo che la recupero...

nel pomeriggio cerco di realizzare un modello in ProE così magari glielo passi in allegato.
per avere un risparmio massimo bisognerebbe vedere quanta gente è interessata ed ognuno di quanti spezzoni avrebbe bisogno; anche se, prima di fare l'acquisto di massa, converrebbe acquistare un "prototipo" che uno di noi prova e vede come va...
 
Allora ragazzi, dopo aver letto il messaggio mi sa che vi toccherà offendermi.
Mi sono dimenticato che delle palerie in carbonio un negozio austriaco le vende da molto tempo, dateci un occhio: Optimierte Zeltgestänge - Beratung und Service vom Outdoor und Bootsprofi

Mi sono completamente scordato di averle viste ma adesso che ho scritto il link del negozio nella discussione sul trangia mi è tornato tutto in mente! :si:
Evidentemente le costruisce o se le fa costruire il negozio stesso visto che sono marcate Fliegfix; le palerie sono praticamente tutte per le tende Hilleberg, ma intanto forse si possono prendere spunti!

Tecnici a voi la parola, tiriamoci fuori qualcosa di buono! :D
 
Scusa Rocco mi era sfuggito, ci sono arrivato ora solo tramite un'altra discussione.

Hai poi proseguito? Provo a contattare di nuovo quell'azienda la mail dovrei avercela, però l'ultima volta non mi hanno ispirato troppa fiducia.
 
avevo fatto dei conti, ma per la realizzazione finale servono delle stime di spesa nonchè un prototipo da realizzare...
 

Discussioni simili


Contenuti correlati

Alto