Recensione Panasonic LUMIX LX100... una buona compagna per le escursioni!

PANASONIC
LUMIX LX-100
R E V I E W


000.jpg


ciao belli!!!
io e la mia ragazza ci siamo divertiti a girare un piccolo video che parla della fotocamera che ci sta accompagnando durante le nostre escursioni.. qualcosa di sufficientemente compatto da poter essere trasportato e sufficientemente di qualità da immortalare tutti i nostri ricordi!!!
non sto a dilungarmi in troppe parole..

ecco il video!!!!!!!!




SENSORE
La Panasonic LX100 ha un sensore QUATTRO TERZI da 16MP che consente di mantenere lo stesso angolo di campo in formato 4:3, 3:2 e 16:9 per ottenere questo risultato non si sfrutta pienamente tutta l'area del sensore, ma se ne utilizza una porzione più piccola adeguando le proporzioni al campo visivo, questo comporta una risoluzione pari a 12,7 megapixel in 4:3

sensore_g1x_canon.jpg


LENTI
l'obiettivo Leica è BELLO LUMINOSO, con focali equivalenti a 24-75mm e l'ottima apertura di f/1,8-2,8. Il processore d'immagine è il Venus Engine abbastanza rapido nell'elaborare i dati e infatti lo scatto continuo raggiunge gli 11fps.
ho fatto foto in notturna in città da in mano senza avere rumore di fondo e la cosa MI PIACE TANTISSIMO!! per le stelle serve ovviamente il cavalletto ma i tempi sono brevi e i puntini nel cielo sono tantissimi e tutti fermi anche rimanendo su iso molto molto bassi
lo sfocato è morbido ed il bokeh delicato


P9020155.JPG
P9020164.JPG
P9020174.JPG



Per essere una compatta è abbastanza voluminosa, ma ha molte ghiere e controlli fisici, nonché un ampio mirino XGA. Per quanto riguarda il video è tra le poche compatte a registrare in 4K e quando si guardano i dettagli.. si nota!! per me che monto molti video è un piacere poter zoommare in post produzione mantenendo una qualità fullhd!!!

CONNETTIVITà
non mancano il Wi-Fi e l'NFC per una connessione veloce con smartphone e tablet
la cosa che ho apprezzato tantissimo è il fatto di poter gestire INTEGRALMENTE la macchina fotografica DA SMARTPHONE scattando appunto in MANUALE a distanza... utile per riprendere una marmotta... fare autoscatti in situazioni un po impervie dove i classici 10 secondi SONO POCHI... insomma... ELETTRONICA WOW


CONTROLLI

AVERE REGOLAZIONI MANUALI LIBERA LA CREATIVITA!!!!!! è bellissimo scattare in manuale e poterlo fare con controlli diretti semplifica la vita... la macchina si tiene molto molto bene in mano e pur essendo ancora una macchina di dimensioni contenute le sporgenze, le ghiere sono ben posizionate e le regolazioni si riescono a fare agevolmente!... non è certo una tascabile da JEANS... ma sta nel cappotto... e per tutte le altre situazioni al collo non pesa!...
Il menu principale è diviso in 5 sezioni, ricco di personalizzazioni. È intuitivo, e per ogni voce di menu appare in cima una scritta esplicativa.
Data l'ampia presenza di controlli fisici vi si dovrà ricorrere pochissime volte.

Display e mirino
Lo schermo posteriore da 3" con 920 mila punti non possiede né il touchscreen né la possibilità di essere inclinato. Sotto questo aspetto avrei gradito di più ma non è grave!!
tuttavia il controllo da smartphone colma un po i problemi per inquadrature strane.. e la luminosità automatica molto efficiente che si adatta benissimo alla forte luce solare elimina il problema dei riflessi! rimanendo perfettamente visibile anche in pieno giorno.

AF - Messa a fuoco
La messa a fuoco nella LX100 avviene per ricerca di contrasto, devo dire davvero veloce e precisa. Nel buio si attiva la classica luce rossa che copre fino a circa 10 metri
Un selettore laterale, alla base dell'obiettivo, consente di switchare tra AF standard, macro o fuoco manuale. unico controllo forse un po troppo vicino alla ghiera e quindi un po scomodo... ma lo si usa poche volte! In modalità macro si può mettere a fuoco fino a 5cm dall'obiettivo impostato a 24mm, mentre il fuoco manuale si controlla con la ghiera dello zoom e si vede a video un ingrandimento dell'area centrale per aiutare a focheggiare. Inoltre si può attivare il focus peaking che evidenzia di azzurro i contorni degli elementi messi a fuoco (ma non ho trovato aiuti in questa funzione che preferisco tenere disattivata).
la scelta dell'area di messa a fuoco varia tra:
face detection,
tracking,
49 aree (auto),
personalizzazione multipla (per attivare solo alcune righe),
1 area
messa a fuoco precisa (che agisce su pochissimi pixel).
non essendoci il touchscreen si deve spostare manualmente con i tasti freccia il punto di messa a fuoco... motivo per cui risulta comodo usare la funzione tracking per le foto di tutti i giorni...riservando la messa a fuoco precisa a foto particolari da fare con calma!
l'AF continuo, ha una resa un po discutibile perché va continuamente in ricerca di fuoco e a volte toppa.. ma stiamo pur sempre parlando di una compatta!

Esposizione
La valutazione esposimetrica si cambia dal menu principale o dal quick menu, e varia tra
multi,
centro pesato
spot.
La multi, che è quella predefinita, si comporta generalmente bene, ma quando la scena inquadrata presenta forti contrasti predilige mantenere visibili le aree buie, con il risultato di bruciare le alte luci.
Per fortuna il display è fedele e il problema si nota già in fase di inquadratura.
una cosa molto bella di cui vi parlavo nel video è che questo problema delle ombre e delle luci si può gestire direttamente in camera... si può infatti impostare una curva di illuminazione dal menu, la quale avrà effetto su tutti i JPG e sui video. modificando luci ed ombre con valori da +5 a -5,

Bilanciamento del bianco
Il bilanciamento automatico del bianco si comporta bene in quasi tutte le situazioni, pecca secondo me un po nelle foto in notturna in cui è opportuno intervenire.
Nel momento in cui si inserisce il flash e si fa una foto in un ambiente illuminato a led la foto vira pesantemente sul giallo rosso ed è fondamentale bilanciare manualmente
Le impostazioni disponibili sono: auto, sole, nuvoloso, ombra, incandescente, flash, gradi Kelvin (con step di 100K) e ben 4 posizioni personalizzabili dall'utente. Possiamo quindi memorizzare quattro bilanciamenti del bianco da poter riutilizzare se ci dovessimo trovare nelle medesime condizioni di luce

Qualità d'immagine e resa ad alti ISO
Ho subito notato una gamma dinamica molto estesa, con la possibilità di recuperare bene le luci e schiarire abbondantemente le ombre in post-produzione senza incorrere in una considerevole quantità di rumore. Anche avendo schiarito al massimo le aree scure, il dettaglio rimane molto elevato e i contorni dell'immagine precisi ed incisivi.
Il massimo lo si tira fuori scattando in RAW
L'obiettivo Leica è particolarmente nitido...l'aberrazione cromatica laterale è molto molto contenuta e la qualità elevata.
il tele offre un rapporto di ingrandimento poco superiore al 3x e durante le escursioni può capitare di voler fotografare animali e forse per questo ambito il 75 è un po stretto...ma la qualità finale consente di fare un crop al 100 % e di avere una immagine ancora bella... e quindi andando a ritagliare il fotogramma lo zoom diventa un buon 150.. all'atto pratico..
MA LO ZOOM.. non è il suo punto forte!!!!!!

qui sotto un camoscio al 75 mm... e sotto il crop 100%..ps... c'era un tempo un po di EMME..
DSC09420.JPG

Screenshot 2016-12-28 12.12.30.png


A basse sensibilità i JPG sono sviluppati bene e non c'è una notevole perdita di definizione rispetto al file grezzo.
A 1600 ISO le immagini sono pulitissime, ma rispetto al RAW si perde un po' di dettaglio.
il rumore di fondo comincia su iso 800...

Batteria
ho fatto circa 300 scatti accendendola e spegnendola.. arrivando a oltre 1000 scatti per i time lapse...
quindi direi che in generale la batteria è nella media... se fate come me video e time lapse avrete bisogno di batterie di riserva!!
diversamente si può fare tranquillamente 2 giorni di escursione con una singola batteria...
avendo cura di tenerla al caldo.. perché il freddo limita parecchio l'autonomia della macchina!

pro:
- ghiere di controllo manuale
- interfaccia e controllo via wifi dallo smartphone! con possibilità di scatto in manuale DA WIFI
- hdr e time lapse (ne vedete uno proprio all'inizio del filmatino)
- molto pratica la messa a fuoco
- oculare elettronico molto comodo se c'è il sole forte
- sensore grande e lenti molto molto luminose
- video in 4k
- rafica di scatti!

contro:
- manca il touch
- schermo non orientabile
- impossibilità di cambiare la batteria senza togliere la macchina dal cavalletto
- avrei gradito un sensore più risoluto per le foto di giorno...ma è meglio così per le foto in notturna in quanto si riduce il rumore di fondo!!
- bilanciamento bianchi non ottimale con il flash

sito del produttore:
http://www.panasonic.com/it/consumer/fotocamere-e-videocamere/compatte-fotocamere/eleganti-e-resistenti/dmc-lx100.html

0.jpg


man mano caricherò altri scatti ;):
P9020120.jpg

DSC00173.JPG

3.jpg
DSC01124.JPG
DSC01142.JPG
 
Ultima modifica:
Salve... ottima recensione , ne avrò visto parecchie ma questa è L unica molto esplicativa e che effettivamente da il senso della macchina.. personalmente ho acquistato la d lux typ 109, nn ho avuto ancora il tempo ed il
Modo d testarla come si deve ; spero sia ottima per come la recensione ne parla, diciamo m è stata consigliata per versatilità e per evitare corredi troppo pesanti ed ingombranti , c è anche da dire che solo da poco tempo sto cercando d dedicarmi a foto un po' più professionali.. spero d poter fotografare qualche stella .. alcuni nn sono poi così convinti sia così semplice e chiaro.. me lo auguro! Complimenti , arrivederci
 

Discussioni simili



Alto Basso