Pantaloni anti pioggia

Salve a tutti, sto rinnovando il mio guardaroba da trekking e mi mancano solo i pantaloni da pioggia. Tra due settimane andrò in Islanda a fare un trekking di 6 giorni ed è ovviamente prevista molta pioggia e vento. Sono indeciso se acquistare dei pantaloni in Goretex come i Marmot Minimalist oppure sovrapantaloni anti pioggia come i Marmot PreCip. Oltre che la differenza di tessuto, quello che mi fa pensare sono due cose:
- Marmot Minimalist li ho sempre indosso quindi protezione istantanea dalla pioggia ma..saranno abbastanza traspiranti?
- Marmot PreCip li dovrei mettere e togliere ogni volta e magari viene un po più scomodo.

Qualche consiglio utile?

Inoltre vi linko dei pantaloni con sezioni impermeabili che sembrano veramente ottimi (da abbinare ai sovrapantaloni): https://www.revolutionrace.it/silence-pro-pants/168-revolutionrace-silence-pro-pants-uomo-black.html

Marmot Minimalist: https://www.marmot.com/minimalist-pant/30320.html
MArmot PreCip: https://www.marmot.com/precip-full-zip-pant/41260.html?dwvar_41260_size=000010S&dwvar_41260_color=1440&cgid=men_bottoms_waterproof-shells#start=1

Non ho un budget preciso ma vorrei andare massimo intorno alle 150€ che ora in periodo di sconti c'è veramente tanta roba online.

Grazie!
 
Per esperienza personale:
prenditi un paio di sovrapantaloni come i precip (quelli che uso io) magari con la zip lunga che così ci metti due secondi a infilarli !
Ho un paio di pantaloni della jack wolfskin che usa la sua membrana proprietaria (simil goretex). Sei perfettamente protetto dall'acqua ( testati sotto un diluvio per + di 30 minuti) MA le tue gambe fanno la sauna.... non traspirano. Punto. E non credo che goretex faccia molto meglio dal punto di vista della traspirabilità ( ho un guscio in gtx ...). Vedo il gtx magari più indicato su pantaloni per uso invernale alpinistico o per sciare. Tu camminerai e non poco quindi attività aerobica costante. Io, ripeto, andrei di precip ;) e sotto pantaloni leggeri....
Max
 
Per esperienza personale:
prenditi un paio di sovrapantaloni come i precip (quelli che uso io) magari con la zip lunga che così ci metti due secondi a infilarli !
Ho un paio di pantaloni della jack wolfskin che usa la sua membrana proprietaria (simil goretex). Sei perfettamente protetto dall'acqua ( testati sotto un diluvio per + di 30 minuti) MA le tue gambe fanno la sauna.... non traspirano. Punto. E non credo che goretex faccia molto meglio dal punto di vista della traspirabilità ( ho un guscio in gtx ...). Vedo il gtx magari più indicato su pantaloni per uso invernale alpinistico o per sciare. Tu camminerai e non poco quindi attività aerobica costante. Io, ripeto, andrei di precip ;) e sotto pantaloni leggeri....
Max
Allora, hai centrato in pieno quello che intendevo. La mia paura è proprio quella di non traspirare dato che farò 6-8 ore al giorno di escursione! Cosa ne pensi dei pantaloni che ho linkato della Revolutionrace? Sono in tessuto stretch a rapida aiugatura ma sono impermeabili (8000mm) sul sedere e sulla caviglia onde evitare acqua negli scarponi (anche se avrò le ghette).
Ti ringrazio per la risposta!
 
Non conosco quei pantaloni ma secondo me la combinazione ideale la trovi abbinando i precip (che bada bene, sono lontani dal trraspirare ma almeno li usi in caso di emergenza soltanto) a dei pantaloni NON impermeabili quanto piuttosto ad asciugatura rapida. Non so quali saranno le temperature in Islanda ma mi recherei in un negozio ben fornito e sceglierei potendo provare. Non ti sto ad indicare un modello o un altro visto che c'è da impazzire tra mille brand differenti....
Le gambe sono comunque una parte del corpo meno "critica" quindi personalmente punterei a qualcosa di leggero e traspirante visto che camminerai parecchio. Darei meno importanza alla questione isolamento. Preferisco patire un po' il freddo che veder calare il rendimento a causa di un surriscaldamento corporeo eccessivo!
 
Non conosco quei pantaloni ma secondo me la combinazione ideale la trovi abbinando i precip (che bada bene, sono lontani dal trraspirare ma almeno li usi in caso di emergenza soltanto) a dei pantaloni NON impermeabili quanto piuttosto ad asciugatura rapida. Non so quali saranno le temperature in Islanda ma mi recherei in un negozio ben fornito e sceglierei potendo provare. Non ti sto ad indicare un modello o un altro visto che c'è da impazzire tra mille brand differenti....
Le gambe sono comunque una parte del corpo meno "critica" quindi personalmente punterei a qualcosa di leggero e traspirante visto che camminerai parecchio. Darei meno importanza alla questione isolamento. Preferisco patire un po' il freddo che veder calare il rendimento a causa di un surriscaldamento corporeo eccessivo!
Le temperature non saranno eccessive minimo 5° però può capitare che cammino sotto la pioggia anche 4-5 ore come lo scorso anno (lasciamo perdere i pantaloni che avevo della decathlon). Per pantaloni rapida asciugatura e stretch prenderei i Patagonia Quandary che hanno un trattamento DWR molto longevo e sono super stretch e traspiranti e leggeri ma molto resistenti. Allora vedrò di provare i precip anche se spero un poco traspirino
 

Discussioni simili



Alto Basso