Pantaloni impermeabili alpinismo

Ciao a tutti!
Dopo una attenta ricerca e grazie ai vostri consigli ho un idea chiara sul guscio da comprare, ma stavo valutando anche l acquisto di un paio di pantaloni invernali impermeabili e resistenti alle abrasioni.

Il mio utilizzo sarà principalmente trekking e canali innevati con uso di piccozza e ramponi, per questo vorrei chiedervi un buon pantalone da utilizzare in inverno, quindi abbastanza caldo, che abbia una buona impermeabilità (o comunque utilizzabile su neve fresca senza aver paura di bagnarsi all interno).

Adesso sto usando dei semplici pantaloni della decathlon, che ho già forato una volta coi ramponi e quindi cercavo qualcosa che fosse più resistente. Uso spesso le ghette ma con neve dura non le porte quasi mai, quindi un pantalone più resistente sarebbe meglio.

Cosa utilizzate voi in questo ambito?

Dovrei cercare per forza un capo in goretex o simili, oppure ci sono alternative meno costose e che offrono una buona impermeabilità?

Premetto che già utilizzo sovrapantaloni in caso di pioggia forte, ma su salite più impegnative non mi sembra il caso di indossarli.

Qui dove abito io ho solo decathlon, un negozio della montura e north face, quindi mi ero diretto su queste marche.

Avevo dato un occhio ai vari pantaloni montura ma ci sono molti modelli.
Alcuni pantaloni della north face con tecnologia dry vent.
Oppure da decathlon ho visto qualcosa, ma non mi convince molto il fatto della idrorepellenza

Spero di essere stato chiaro e che possiate consigliarmi!

Grazie a chi risponderà!

Utilizzo: trekking, alpinismo classico

Caratteristiche ricercate: impermeabilità, resistenza alle abrasioni, calore

Esperienza e corporatura: buona esperienza, 1,75 m x 72 kg

Budget: dai 50 ai 200 €

Prodotti già individuati:
 
Ciao!

per le attività invernali o in alpinismo in quota uso molto spesso i Montura Upgrade 2 e mi ci trovo benissimo! A più di 4000m con condizioni meteo avverse (freddo, graupel e raffiche con windchill di -12°/-15°) e non avevo nemmeno i termici sotto. Va da se che la sensibilità poi è soggettiva...

Ti allego una foto con le caratteristiche principali:
2FE1C3DE-B0A2-42E2-8E7D-AB7B1F28DDB4.jpeg

Attività outdoor invernali, dallo scialpinismo, allo sci fondo, all'alpinismo.
Il pantalone è in nylon bi-stretch DWR accoppiato ad una maglia 3D, materiali che offrono un'estrema resistenza all'usura ed un'elevata durata nel tempo. Ginocchia e sedere sono rinforzati con nylon Softshell DWR.
Il trattamento DWR idrorepellente lo rende resistente all'acqua con tempi di asciugatura rapidissimi.
In vita hai un elastico interno, regolabile tramite cordino, il fondo gamba invece è caratterizzato da un elastico, soffietto con zip e bottone.
Dotato inoltre di due tasche laterali e taschino dietro con zip.
 
Io uso i Simond Alpinism light anche in inverno, niente impermeabili, suderei troppo.

Dopo una giornata sulla neve fresca, a parte qualche piccolo accumulo di neve alle estremità nessun problema.
Se però sei freddoloso, meglio qualcosa di più pesante.
 
Simond Alpinism light anche io li sto usando d'inverno... anche perchè l'inverno dura sempre meno...

diciamo che se non c'è molto vento ok, anche a -20 posso stare discretamente... in alta quota primavera, autunno e soprattutto inverno magari sarebbe utile portarsi un sovrapantalone paravento e paraneve da usare alla bisogna

ho provato anche ad usare dei sovrapantaloni da snowboard come unico pantalone, cioè senza niente sotto e li preferivo a ciaspolare (non essendo elasticizzati non li puoi usare per "arrampicare", ma finchè si tratta di camminare non c'è problema), ma ci sudi troppo dentro se non fa parecchio freddo... per esempio ricordo una ciaspolata al Teodulo in cui faceva troppo caldo (irraggiamento solare intenso, pure riflesso dalla neve e pantaloni neri... facevano tipo effetto forno :biggrin: ) e avrei preferito i Simond Alpinism light in quell'occasione
 
Ultima modifica:
Simond Alpinism light anche io li sto usando d'inverno... anche perchè l'inverno dura sempre meno...

diciamo che se non c'è molto vento ok, anche a -20 posso stare discretamente... in alta quota primavera, autunno e soprattutto inverno magari sarebbe utile portarsi un sovrapantalone paravento e paraneve da usare alla bisogna

ho provato anche ad usare dei sovrapantaloni da snowboard come unico pantalone, cioè senza niente sotto e li preferivo a ciaspolare (non essendo elasticizzati non li puoi usare per "arrampicare", ma finchè si tratta di camminare non c'è problema), ma ci sudi troppo dentro se non fa parecchio freddo... per esempio ricordo una ciaspolata al Teodulo in cui faceva troppo caldo (irraggiamento solare intenso, pure riflesso dalla neve e pantaloni neri... facevano tipo effetto forno :biggrin: ) e avrei preferito i Simond Alpinism light in quell'occasione
Infatti i pantaloni da snow sarebbero molto caldi, ne ho un paio che usavo anni fa ma che non mi stanno più, ovviamente sono troppo larghi e appunto si troppo caldo se sei in movimento continuo
Quindi l ideale sarebbe un buon intimo e sopra potrei andare coi simond anche se potrebbero mantenere meno il calore rispetto a montura o comunque a pantaloni con prezzi più elevati giusto?
 
se ci metti sotto l'intimo, tipo una calzamaglia per intenderci, io andrei sui Simond light... per me gli altri sarebbero troppo caldi (se non sei a -30)
https://www.decathlon.it/p/pantaloni-alpinismo-uomo-alpinism-light-grigi/_/R-p-177435

ieri ero a -18 e con poco vento e stavo abbastanza bene senza calzamaglia quando salivo

per quando stai fermo al freddo ci sarebbero anche i pantaloni imbottiti in piuma, ma magari hanno più senso dei sovrapantaloni paravento, come dicevo
 
Sulla neve fresca "invernale" l impermeabilitá non serve, bastano dei pantaloni idrorepellenti e le ghette. Però gli inserti impermeabili sui glutei e sulle tibie fanno comodo, questi che ho io ce l hanno "quechua sh 500 x-warm".
Quando la neve é primaverile o piove ecc. Allora l impermeabilitá può servire. Un bel pantalone 100% impermeabile ma super traspirante che pure uso con soddisfazione é questo "evadict pantaloni impermeabili trail" ci metti una calzamaglia sotto e vai da dio pure col diluvio.
Pesano e imgombrano quasi nulla e quindi sono molto delicati.
Non sono da alpinismo eh , ma per escursionismo in ambiente innevato con piccozza e ramponi possono andare, io li uso quando ho esigenza di impermeabilitá per via della neve spapposa oppure se piove dalla mattina, in tutte le stagioni, suprattutto per fare hiking.
 
Ultima modifica:

Discussioni simili


Alto Basso