Pantaloni trekking atunno/inverno/primavera

se mi dici "solo per stare fermo" allora ok :si:
ma "solo" no.
Dipende come vai in montagna, tu hai un taglio molto alpinistico-escursionistico che mi par di capire sia come ero pure io abituato col CAI.
Ma c'è anche chi si ferma più spesso, c'è chi si trova a doversi fermare per aspettare ecc. Rimane che un pantalone leggero, tu sotto sei caldo, come tocca la neve la fonde e si bagna. Che sia tollerabile in certi approcci ok. Ma rimane che è bagnato.
 
Io in inverno uso i pantaloni estivi lunghi, niente calzamaglia, niente ghette.
Mai avuto problemi.
Devo dire che non sono nella norma. :biggrin:

Per chi se lo dovesse chiedere, d'estate uso quelli corti quando non vado per ghiacciai.
 
i pantaloni esistono di tre tipi : estivi ( corti ) autunnali primaverili ( lungi leggeri ) , invernali ( pesanti e con attacchi per tenerli attaccati agli scarponi quando vi è neve ) .l'unica cosa importante è che siano stretch . il goretex lo sconsiglio per mancanza di elasticità' .
io non metto la calzamaglia perché quando ci si muove non ho freddo nemmeno a temperature sotto lo zero ( ma questo non vuol dire che io sia un figo e chi la mette sia uno " sfigato : è solo abitudine ) .
una sola cosa mi preme dire : mollate la decathlon .
scegliete una ditta , fate anche dei misti , se siete dei gentleman ( e stilosi ) vestitevi come Bonatti tipo retro' , ma ...
mollate la decathlon .

amen
scalata.jpeg
 
Ultima modifica:
mollate la decathlon
perché ?
io anni fa ero Salewa dipendente , da un paio d'anni son diventato decathlon dipendente (tranne che per le scarpe!!) ; ho nottato che rispetto a qualche anno fa la qualità è migliorata molto . dall'inverno scorso ho cambiato anche il setup invernale con guscio e sottogiubotto separati decathlon .... sono veramente contento. anche per quanto riguarda gli zaini , ma solo quelli piccoli ; ho un 30 litri decathlon eccezionale, schienale fantastico ; per lo zaino grande(80litri) son passato a ferrino transalp perché mi sega meno sulle spalle .
ma per tutto il resto(mutande compreseo_O) decathlon
perché sconsigli decathlon ?
 
Dai #decathlom fa prodotti da pessimi a discreti costa poco ha feedback continui non sarà. Lontanamente il top ma neppure una cineseria . voglio dire pro e contro e soddisfa il 70 %dell utenza..
 
...mollate la decathlon . scegliete una ditta , fate anche dei misti , se siete dei gentleman ( e stilosi ) vestitevi come Bonatti tipo retro' , ma ... mollate la decathlon .
Complimenti per la coerenza ma, attenzione: le borgate romane sono piene di prìncipi, da queste parti dichiararsi principe o borgataro è un po' la stessa cosa. ;)

Su un forum tecnico, in una discussione merceologica sui materiali da montagna, buttarla in vacca con la solita solfa a favore dei grandi marchi e del commercio tradizionale a scapito del low-cost e della grande distribuzione e pretendere di chiuderla così, senza citare un marchio o un prodotto (ed il relativo prezzo), le condizioni ideali di impiego, i materiali (se non con un piccolo accenno) ecc è in qualche modo come dire: "popolo bue, smetti di impicciarti di cose che non ti riguardano, non pretendere di giudicare i prodotti senza pregiudizio alcuno e, soprattutto, non pretendere di decidere con la tua testa cosa è meglio per te..."
 
Decathlon ha aumentato parecchio la qualità solo su alcuni prodotti ma resta sempre uno scalino dietro alla concorrenza:poke:

Io 12 fa iniziai con Salewa quando ancora produceva con criterio e qualità... ora ha perso molto infatti uso principalmente Karpos come gusci rigidi e/o antivento
Montura come pantaloni e e Patagonia per magliette e pile.

Poi ognuno ha la propria vestibilità...
I pantaloni Montura hanno pure i modelli più corti di 5 o 7 cm per noi bassi:D
 
Complimenti per la coerenza ma, attenzione: le borgate romane sono piene di prìncipi, da queste parti dichiararsi principe o borgataro è un po' la stessa cosa. ;)

Su un forum tecnico, in una discussione merceologica sui materiali da montagna, buttarla in vacca con la solita solfa a favore dei grandi marchi e del commercio tradizionale a scapito del low-cost e della grande distribuzione e pretendere di chiuderla così, senza citare un marchio o un prodotto (ed il relativo prezzo), le condizioni ideali di impiego, i materiali (se non con un piccolo accenno) ecc è in qualche modo come dire: "popolo bue, smetti di impicciarti di cose che non ti riguardano, non pretendere di giudicare i prodotti senza pregiudizio alcuno e, soprattutto, non pretendere di decidere con la tua testa cosa è meglio per te..."
i numeri mi hanno sempre annoiato .

pero' se vuoi ...

trovami alla decathlon un guscio di gorotex pro a tre strati . trovami una scarpa decente oltre qualche Salomon ( a parte qualche caso ) , trovami una tenda decente che sia meglio di una naturahike ( non sto parlando di msr, nemo , Coleman , ferrino , Black Diamond ) , trovami un materassino che mi dia la comodità' e l'isolamento e il peso della termharest o della sea for summit , trovami una giacca a vento di polartec traspirante , trovami uno zaino come la osprey ( dico osprey perché' penso sia migliore ) , trovami dei guanti di goretex moffole come quelli della Black Diamond , trovami un intimo capilene come quello della Patagonia, trovami dei bastoncini di carbonio e allumino della leki, trovami dell ciaspole ramponate come quella della Tubbs, trovami dei ramponcini come quelli della nortec ...ecct .
mi fermo qua perche ' non voglio annoiare nessuno .
per cui se riesci a trovarmi una di queste cose ( e giuro sono le prime che ho pensato ) , ti do' ragione .
tra l'altro una cosa è il decathlon online e un altro mondo sono i negozi ( a parma e provincia ci sono tre decathlon ... per trovare un fornello che vi è online sono andato in tutti e tre ... e non c'è) .

ho un amico, molto intelligente , che mi mi vuole convincere che le cineserie o i prodotti decatlon sono uguali se non meglio dei prodotti di marche più' raffinate . perche' vedi è qui il "problema" : è che lui , e forse anche a tu , e forse tutti quelli che la pensano cosi' , in montagna ci andate lo stesso . perche' il bello della montagna è che è uno "sport " trasversale dove fondamentalmente serve la gamba ( e qualche ginocchia messa bene ) .

è un problema filosofico : se notate , ogni volta che qualcuno fa' una richiesta aggiunge sempre " senza spendere una fortuna " . molto spesso alcuni di voi spiegano quanto hanno pagato (poco ovviamente ) un determinato capo e quanto ne siano soddisfatti .
il prezzo basso viene sempre esaltato .

io saro' sempre dall'altra parte , in minoranza ...

mi dichiaro sconfitto :)
 
l'altro una cosa è il decathlon online e un altro mondo sono i negozi ( a parma e provincia ci sono tre decathlon ... per trovare un fornello che vi è online sono andato in tutti e tre ... e non c'è) .
Su questo punto..Vero contando anche la competenza media dei commessi.. Al deca si compra on line magari in saldo. In negozi grandi in media non c'è metà della roba e quasi niente in saldo.
Poi se le cose costano 1/3 non saranno proprio cineserie ma da li3 alla Qualità ce ne passa
 
Ultima modifica:
i numeri mi hanno sempre annoiato .

pero' se vuoi ...

trovami alla decathlon un guscio di gorotex pro a tre strati . trovami una scarpa decente oltre qualche Salomon ( a parte qualche caso ) , trovami una tenda decente che sia meglio di una naturahike ( non sto parlando di msr, nemo , Coleman , ferrino , Black Diamond ) , trovami un materassino che mi dia la comodità' e l'isolamento e il peso della termharest o della sea for summit , trovami una giacca a vento di polartec traspirante , trovami uno zaino come la osprey ( dico osprey perché' penso sia migliore ) , trovami dei guanti di goretex moffole come quelli della Black Diamond , trovami un intimo capilene come quello della Patagonia, trovami dei bastoncini di carbonio e allumino della leki, trovami dell ciaspole ramponate come quella della Tubbs, trovami dei ramponcini come quelli della nortec ...ecct .
mi fermo qua perche ' non voglio annoiare nessuno .
per cui se riesci a trovarmi una di queste cose ( e giuro sono le prime che ho pensato ) , ti do' ragione .
tra l'altro una cosa è il decathlon online e un altro mondo sono i negozi ( a parma e provincia ci sono tre decathlon ... per trovare un fornello che vi è online sono andato in tutti e tre ... e non c'è) .

ho un amico, molto intelligente , che mi mi vuole convincere che le cineserie o i prodotti decatlon sono uguali se non meglio dei prodotti di marche più' raffinate . perche' vedi è qui il "problema" : è che lui , e forse anche a tu , e forse tutti quelli che la pensano cosi' , in montagna ci andate lo stesso . perche' il bello della montagna è che è uno "sport " trasversale dove fondamentalmente serve la gamba ( e qualche ginocchia messa bene ) .

è un problema filosofico : se notate , ogni volta che qualcuno fa' una richiesta aggiunge sempre " senza spendere una fortuna " . molto spesso alcuni di voi spiegano quanto hanno pagato (poco ovviamente ) un determinato capo e quanto ne siano soddisfatti .
il prezzo basso viene sempre esaltato .

io saro' sempre dall'altra parte , in minoranza ...

mi dichiaro sconfitto :)
A difesa dello "spender poco" c'è da mettere sul piatto anche l'intensità dell'utilizzo...

Mi spiego meglio: chi fa escursioni settimanli, oppure è un professionista dell'out-door e all'aperto ci vive tutte le stagioni, è chiaro che ha bisogno del top ed è disposto a spendere adeguatamente per la qualità.

Per chi va in montagna una volta l'anno, per dire in vacanza in Trentino una settimana, è chiaro che si accontenta un'altra gamma di prodotti e non vuole spendere una fortuna.

IMHO
 
Per i materiali da montagna "che durino un po' e di buona qualità" di solito scelgo Sportler. Buon rivenditore, vari marchi, con negozi accessibili dove mi trovo (tra Veneto e Friuli) in modo che posso provarli sul posto.
A volte ci sono anche dei buoni sconti sui prodotti "fine serie" o su prodotti particolari online del sito.
Prova a vedere se trovi qualcosa online:
https://www.sportler.com/it/l/pantaloni_trekking-uomo?pageResults=24&page=7

Ad esempio i pantaloni che uso per le escursioni (in primavera-estate-autunno) da 4 anni a questa parte li ho presi da loro (nel negozio-rivenditore di Trieste, a quel tempo lavoravo lì). Sono di tipo estivo, leggeri e impermeabili (non mi ricordo la marca) e ho speso intorno a 100 euro.
Se fa un po' più freddo (primavera - autunno) metto sotto i pantaloni di un pigiama a mo' di "calzamaglia" (forse andrebbe meglio una calzamaglia, ma per quello che faccio va bene anche così).
 

Discussioni simili



Contenuti correlati

Alto Basso