Parere su alcuni coltelli (acquisto imminente)

Ciao a tutti, volevo alcuni pareri da "esperti", cioè con qualche riferimento agli acciai ed al bilanciamento di alcuni coltelli che avevo preso di mira, essendo un totale profano nel campo.

I coltelli sono:
Ka-Bar Heavy Short Bowie (altamente desiderato visto il presunto rapporto qualità-prezzo)
Ka-Bar USMC Fighting Knife
FallKniven S1 Zytel (bellissimo, a mio parere, ma anche un po' costoso)
Fox Combat Jungle (il meno desiderato)

Il primo Ka-Bar ha acciaio 1085, mentre il secondo 1095 56-68HRC, il Fallkniven usa invece un acciaio inox San-Mai VG-10/420J2 59HRC. Il Fox monta un acciaio inox N690Co 58/60HRC, come per il Parang, se non sbaglio.
Questo coltello dovrebbe servirmi principalmente per chopping, batoning e far leva, per tutto praticamente, quindi pensavo ad un acciaio duro, ma non ne capisco nulla di affilatura: sono coltelli difficili da mantenere?

Poi per il fratello minore devo ancora scegliere, ma per cominciare pensavo ad un coltellino qualsiasi, mi servisebbe per l'intaglio.

Piccola parentesi, ho dato un'occhiata ai Kanetsune e sono meravigliosi, ma anche molto costosi e non so quanto siano resistenti alle botte!

Che ne dite? Mi potete aiutare?

PS: Avevo letto in un thread che il collezionismo dei coltelli è una malattia terribile, e mi trovo costretto ad essere d'accordo, sono tutti molto belli!
 
io voto per il primo , il kabar bowie.
l'acciaio è adatto all'utilizzo che vuoi farne , è resistente , choppa bene , costa relativamente poco , è molto resistente (da quello che scrivono altrove).
il falkniven è molto bello e anche molto caro , però è corto per spaccare legna.
il fox non ne ho la più pallida idea di come sia , è molto bellino come forma , sicuramente funziona ma anche il bowie che ti costa la metà.
per chopping , batoning , ecc... solitamente non si usano acciai duri , anzi , molto meglio dei carboniosi "morbidi"
 
hai proposto 4 bei coltelli però...
come avrai letto nei 1000 tread con argomento coltelli, alla fine vince quello che piace di più. visto che non hai proposto cose assurde scegli con in cuore.
vivamente sconsigliate lame costose visto si riescono a fare le stesse cose usando lame più economiche, se però impazzisci per un santino ballestra o un pachì, allora tanti auguri compralo e goditelo.
 
io avrei preso il primo...
e il piu bello esteticamente e mi sembra il piu resistente di tutti e per l'uso che vuoi fare tu e l'ideale;)
però dopo quando ti arriva ci fai una bella recensione :p
 
Tralasciando l'ultimo i primi tre son tutti buoni con l'eccezione del Fallkniven che è ottimo quindi prendi quello che ti piace di più!

L'unica cosa che mi lascia un pò perplesso dei due ka-bar è il discorso portabilità.
Non so dove tu vada ma dalle mie parti (Veneto/Friuli) coltelli con 18-19cm di lama non sono propriamente giustificabili, neanche nel più fitto dei boschi.
 
come ti hanno gia detto sono tutti ottimi coltelli l'unico di cui non tanto mi piace l'acciaio e' il fox, dipende che ci devi fare perche hanno destinazioni diverse,il kabar bowie ed il fox sono piu' indicati a lavori tipo copping, il kabar usmc (che anche io possiedo e mi trovo bene) e' un fiter bilanciato verso il manico per il copping non e' il massimo,il fallkinven secondo me e' piu' votato al taglio oltre ad essere robusto e a mio parere molto bello.
buona scelta.
 
come dice sile lì usmc e' poco portabile io lo porto nello zaino ma quando ti serve devi toglierti lo zaino dalle spalle,cosi se non e' strettamente necessario l'uso di un coltello pesante utilizzo sempre il coltello da becap. che tengo nel marsupio a portata di mano.
 
Ho un dubbio che mi lascia perplesso: la teflonatura.
Sicuramente rende il coltello più stiloso (anche se un ottimo metallo, a parere mio ha il suo fascino), però credo che con urti e graffi, in poco tempo diventa inguardabile, ed inoltre è risaputo che il pulviscolo del teflon è altamente cancerogeno.

Dite che sono paranoico?
 
Per me se non hai problemi di soldi vai di Fallkniven...sicuramente il ka-bar è un ottimo coltello ma secondo me 19cm sono troppa lama per una qualsiasi escursione.

Ah non so se ci hai fatto caso ma per l'uso che serve a te ci sono anche gli Ontario rat e gli Esee che sono coltelli con un ottimo rapporto qualità/prezzo.
 
fallkniven....tra quelli proposti è il migliore a livello qualitativo e quello che paghi infatti n lo senti appena lo prendi tra le mani...cmq scelta tua, ti consiglio di farti un po di letture e poi prendere la tua decisione a riguardo....
 
Pure io voto il ka bar, senza dubbio alcuno, e se poi non ti
Piace o ti stanchi, tranquillo che lo rivendi in un attimo...
 
Non vorrei confonderti le idee, ma hai mai pensato a questo?
Coltello Ontario RAT-5
Se non hai fretta prendilo proprio su questo sito; col buono sconto del 10% lo porti via con 135 euro (spedizione compresa). C'è anche la versione con lama parzialmente seghettata, ma personalmente non mi piace.

Pensaci che sto bimbo merita!

Dovendo restare strettamente tra le tue proposte ti suggerirei il Ka-bar USMC, con lama liscia. E' battle-tested, ben bilanciato, resistente, di ottima qualità. E con la cifra che spendi per il fallkniven ti compri due ka-bar, in caso il primo ti abbandoni. Ma, a meno che tu non faccia i destruction test sui coltelli, ciò avverrà molto difficilmente.
 
Ultima modifica:
i puma sono molto costosi ma sul sito ufficiale puoi vedere che hanno tre compartimenti di produzione per livelli di gamma qualitativi e di prezzo (puma-tech ecc ecc...), cè solo l'imbarazzo della scelta....per quanto riguarda il white hunter posso dire che fa parte di quei coltelli che rappresentano la pietra miliare nel contesto della caccia sin dai tempi dei primi bowie......i puma hanno casa a soligen e dunque ottima tradizione coltellinaia a livello internazionale e dopo tutto io possiedo un "puma hunter's friend mod. 6398" ormai fuori produzione ma anke lui è stato oggetto di molti collezionisti ed aste....: Puma Knife .... è stato il mio primo coltello di valore all'età di 11 anni e per me ha un grande valore affettivo, il mio ha compiuto la bellezza di 41 anni proprio quest'inverno! questo è il suo numero 33073 del luglio 1970.... ammazza 20 anni prima che nascessi..... per chi volesse sapere l'età del suo puma lo trova in questa tabella, oppure sul sito ufficiale della puma: Guide to Collecting Puma Knives
p.s. è una foto di repertorio quella dell'hunter friend, il mio primo o poi lo recensisco sicuramente ed allego foto ;)
 
cercherò il numero di matricola del mio, e poi vedrò l'anno di fabbricazione :D
Poi un giorno farò l'elenco di tutti le mie lame ............ mi sà che sarà lungo :p
 
per un uso cosi generico io porterei il 2° dato che è un pò più lungo ed è un acciao al carbonio e devi solo fargli un pò di manutenzione ma è più semplicemente riaffilabile e credo abbia una migliore resilenza(di questo non ne sono certo)... ovviamente anche il fallkniven s1 è un ottimo coltello!!!
 

Discussioni simili



Contenuti correlati

Alto Basso