Partiamo da zero, il coltello a che serve ?

Gli omicidi, a livello statistico, sono ancora eseguiti maggiormente con armi da fuoco (istat 2018), ma se si distinguono i reati verso il sesso femminile rispetto a quello maschile allora, effettivamente, i delitti con oggetti da punta e taglio verso il gentil sesso è nettamente superiore.

Ciao :si:, Gianluca

PS.: comunque a prescindere da qualsiasi cosa mi auguro che i giudici, e chi per loro, diano pari gravità ad un reato compiuto con "coltello" rispetto ad uno eseguito con una arma da fuoco, troverei assurdo che il coltello fosse un aggravante ed una pistola un attenuante ...... poi, per carità, tutto è possibile.
 
Ultima modifica:
entro dopo tantissimo tempo e ritrovo questo thread che è "leggermente" derivato sul giuridico che, da appassionato di lame da diversi lustri so già che si tratta di un vero ginepraio.
in caso di ferri taglienti, in linea di massima testa che vai, trattamento che trovi. una mia amica funzionario di polizia quando vide un mio portachiavi coltellino (ebbene si, anche i miei portachiavi tagliano) pur avendo una lama di 2,5cm mi disse che era fuori norma (???) ma non "udite udite" per la lunghezza che ai tempi erano le famose 5 dita ma perchè affilatissimo (praticamente un rasoio). le risposi 'ogni testa è parlamento' e tagliai corto facendo scomparire il mazzo di chiavi in tasca. lama sì affilatissima ma utile per aprire la corrispondenza. se invece avessi avuto un martello e relativi chiodi in mano forse sarebbero passati inosservati...
 
Penso che una lama, uno zippo e un poncho siano quei classici "attrezzi" che puoi decidere di mettere nello zaino o no...ma...se per caso ti servissero e non li hai...rimpiangi di non averli portati.
 
Scissione (=taglio+ punta)
Chopping
Batoning

Scopo, emergenze a parte, trasformare il legno del bosco in oggetti e costruzioni.
 
PS.: comunque a prescindere da qualsiasi cosa mi auguro che i giudici, e chi per loro, diano pari gravità ad un reato compiuto con "coltello" rispetto ad uno eseguito con una arma da fuoco, troverei assurdo che il coltello fosse un aggravante ed una pistola un attenuante ...... poi, per carità, tutto è possibile.
Ho un vago e lontano ricordo proprio pertinente all'inverso del tuo augurio : l'aggressione con il coltello è stata vista come più effetto di volontà di distruzione e offesa dell'avversario, in quanto richiede più forza fisica e un gesto " continuato " , rispetto al premere un grilletto .

Mah... non so... come minimo ci vorrebbe almeno una "raffica " di coltellate ... che può far indurre a ritenere il voler assicurarsi che il nemico non abbia scampo. Ma non voglio prendere posizione. I casi hanno mille sfaccettature
 

Discussioni simili



Contenuti correlati

Alto Basso