Partiamo da zero, il coltello a che serve ?

M

millamilla

Guest
Che serve in quelle situazioni in cui sia indispensabile tagliare, per l'appunto, in modo relativamente preciso e controllato, e non "strappare, spezzare, sfilacciare, spaccare..." etc.
...Elementare, direi elementare ma reale ed essenziale...
 
il coltello come anno gia' risposto serve per risolvere innumerevoli situazioni nella vita all'aria aperta quello che pero non e' stato detto e che ce differenza fra un coltellino cinese da pochi euro e un coltello decente.
un esempio banale comperate un coltellino multiuso cinese da due euro , e un vic da quindici, alcuni diranno ma hanno gli stessi utensili bene , guardateli bene provateli e poi mi dite se fareste affidamento sul coltellino da due euro.
diciamo che il multiuso deve essere per forza di qualità altrimenti quando vi serve e non taglia o le sue funzioni risultano essere una brutta imitazione vi assicuro che non servono a nulla e inizierete a pensare che era meglio non averlo dietro
 
Scusa Gali ma ti sei mai trovato a organizzare un bivacco magari da solo?
Avresti avuto sicuramente bisogno di tagliare, segare, fare un buco, spaccare, adattare ecc, ecc, ecc, tutte cose che con le mani sono alquanto difficili da fare! Poi se mi dici che un coltellino da 100€ è una cosa esagerata sono d'accordo con te; il mio costa 5€ e fa egregiamente il suo servizio
Ecco finalmente qalcuno che parla con cognizione di causa organizzare un bivacco uno dei tanti usi che ho citato. Il fatto che gruccione parla di oggetti economici mi fa piacere per esempio l'opinel non costa niente e si affila facilmente. Il classico coltello da pecoraro dice qualcun altro. Be il pecoraro che passa molto del suo tempo all'aria aperta è un ottimo tester se va bene a lui perchè non dovrebbe andare bene a noi? Perchè dobbiamo spendere 100 e passa euro?
 
Ragazzi, cerchiamo di essere chiari. Nel normale escursionismo con ritorno in giornata il coltello serve raramente, è più una posata per scopi alimentari (e non per tutti, io non mi faccio i panini ad esempio) o una dotazione di sicurezza che altro. Il classico victorinox basta e avanza. Altro discorso se devi stare fuori la notte: li ti serve qualcosa per scavare (la latrina per esempio) e per fare legna da ardere (cosa raramente indispensabile e quasi sempre vietata). Altra cosa è il survival, che infondo è solo un gioco.
Un'ottima soluzione potrebbe essere un vic con blocco lama e seghetto che va bene per tantissime cose;). Ci sono persone che parlano delle propre esperienze portando secondo me un ottimo messaggio. Tutti parlano di coltelli ma il fatto che nessuno parla che è indispensabile tenerlo pulito e affilato altrimenti quando ne abbiamo bisogno non ci facciamo niente. Inoltre è importante tenere il filo perchè un coltello con un filo molto deteriorato è difficile da affilare.:music:
 
Io ricordo che al corso di orientamento che feci nella scuola della forestale mi dissero che in montagna bisogna avere con se sempre fuoco, lama e bussola.
Anche perchè se devi tagliare un cordino per rifarti, chessò, il laccio dello scarpone che si è rotto mica lo puoi prendere a morsi.
Avere il coltello e la stringa dello scarpone ci consente (in extremis) di farci gli utensili giusti per accendere il uoco per sfregamento!! La bussola è importante, ma se abbiamo esperienza possiamo orientarci anche con il sole ci sono diversi metodi. SE NON AVETE L'ACCENDINO/FIAMMIFERI E NON AVENTE NEANCHE IL COLTELLO :music:NIENTE FUOCO!!!!
 
A

adventex

Guest
in un forum come questo penso sia alquanto imbarazzante una domanda come questa.
personalmente ho sempre con me un coltello come un opinel n.4,o il leatherman wave,e ti posso assicurare che è più frequente doverlo usare nelle più svariate azioni quotidiane, che in una premeditata attività outdoor
 
Avere il coltello e la stringa dello scarpone ci consente (in extremis) di farci gli utensili giusti per accendere il uoco per sfregamento!! La bussola è importante, ma se abbiamo esperienza possiamo orientarci anche con il sole ci sono diversi metodi. SE NON AVETE L'ACCENDINO/FIAMMIFERI E NON AVENTE NEANCHE IL COLTELLO :music:NIENTE FUOCO!!!!
Prendo questo post per risponderti in generale, perchè nel mio primo sono stato ironico.
Ho provato e faticato, con tanto di risate, ad accendere un fuoco con qualsiasi cosa non sia un accendino... un accendino funziona sempre (se bagnato si aspetta un po' e poi funziona... sicuramente meno tempo che con qualsiasi altra cosa :D)
Scuoiare? o_O vorrei vederlo fare... tanto per curiosità. Trappole? sono vietate e in italia non c'è bisogno... in meno di due ore arrivi al primo paese (nel caso ti trovassi nella peggiore delle condizioni, altrimenti in meno di 5 minuti :D)

Se vogliamo parlare di come un escursionista si serva di un coltello nella sua attività è un discorso... se vogliamo parlare di come qualcuno vorrebbe servirsi di un coltello nella sua fantasia allora è un'altro!! :cool:
La legna sul fuoco (proibito :cool:) la metti sana e pian piano che si consuma la avvicini...
Più che andare in Montagna con mille chili di ferraglia inutile mi porto un bel sacco a pelo che mi faccia passare la notte. Per il resto aspetto il giono dopo.
 
in un forum come questo penso sia alquanto imbarazzante una domanda come questa.
personalmente ho sempre con me un coltello come un opinel n.4,o il leatherman wave,e ti posso assicurare che è più frequente doverlo usare nelle più svariate azioni quotidiane, che in una premeditata attività outdoor

non è imbarazzante , è una provocazione (non necessariamente nel senso negativo). comunque fà parlare , e ben venga!


Perchè dobbiamo spendere 100 e passa euro?

e perchè no?
perdonami , ci dobbiamo per forza uniformare tutti oppure qualcuno può permettersi questa passione?
che palle!! , minchia la prossima volta posto il mio spyderco da 300 euro , voglio proprio vedere se TU mi dici come cavolo posso spendere i miei soldi che IO guadagno lavorando!
ma pensa un pò... , ho già una moglie che mi rompe le OO ci manca pure un utente che dice che non posso spendere i miei soldi come cavolo voglio! :-x


edito: ehm... 300 milalire... , nu nu cara (legge pure lei..) , non costa così tanto , ok? :p
 
Ultima modifica:
Avere il coltello e la stringa dello scarpone ci consente (in extremis) di farci gli utensili giusti per accendere il uoco per sfregamento!! La bussola è importante, ma se abbiamo esperienza possiamo orientarci anche con il sole ci sono diversi metodi. SE NON AVETE L'ACCENDINO/FIAMMIFERI E NON AVENTE NEANCHE IL COLTELLO :music:NIENTE FUOCO!!!!
Prendo questo post per risponderti in generale, perchè nel mio primo sono stato ironico.
Ho provato e faticato, con tanto di risate, ad accendere un fuoco con qualsiasi cosa non sia un accendino... un accendino funziona sempre (se bagnato si aspetta un po' e poi funziona... sicuramente meno tempo che con qualsiasi altra cosa :D)
Scuoiare? o_O vorrei vederlo fare... tanto per curiosità. Trappole? sono vietate e in italia non c'è bisogno... in meno di due ore arrivi al primo paese (nel caso ti trovassi nella peggiore delle condizioni, altrimenti in meno di 5 minuti :D)

Se vogliamo parlare di come un escursionista si serva di un coltello nella sua attività è un discorso... se vogliamo parlare di come qualcuno vorrebbe servirsi di un coltello nella sua fantasia allora è un'altro!! :cool:
La legna sul fuoco (proibito :cool:) la metti sana e pian piano che si consuma la avvicini...
Più che andare in Montagna con mille chili di ferraglia inutile mi porto un bel sacco a pelo che mi faccia passare la notte. Per il resto aspetto il giono dopo.
dipende se hai mai provato delle tecniche di sopravvivenza (io si) o se ti sei trovato in queste condizioni (io si un paio di volte - allora non sapevo neanche orientarmi!!) e da allora mi sono impegnato ad imparare tante cose che in genere non servono, sai com'è non si sa mai ma quando capita!! (metti l'arte e mettila da parte: l'accendino piezoelettrico si accende anche se bagnato meglio se antivento, mettilo nel tuo kit). "In meno di due ore arrivi al paese" si, se lo hai a vista, se conosci la zona soprattutto se non ti sei perso in una zona altamente boschiva. Ci sono persone in questi forum che comprano coltellacci per sentirsi fighi e non sanno neanche di che stanno parlando, non saprebbero nemmeno come utilizzarlo ma si sentono forti perchè si portano dietro delle sciabole da 200 euro (stento a capirli!!!). Ognuno riferisce le proprie esperienze tu non mi conosci e ti sembra che dico fantasie, rispetto la tua opinione ma ti invito a organizzare un campo, a costruirti qualche utensile con il legno ti invito a sperimetare per capire cosa potresti fare con pochi mezzi(riparo-fuoco). Ho semplicemente riferito cosa si potrebbe fare dopo che ne ho fatto esperienza. Una cosa è sicura un coltello semplice come un opinel 7 o un vic con sicura in detereminate situazioni (che ovviamente non sono le escursioni) campo/sopravvivenza potrebbe veramente fare la differenza.
 
in un forum come questo penso sia alquanto imbarazzante una domanda come questa.
personalmente ho sempre con me un coltello come un opinel n.4,o il leatherman wave,e ti posso assicurare che è più frequente doverlo usare nelle più svariate azioni quotidiane, che in una premeditata attività outdoor

non è imbarazzante , è una provocazione (non necessariamente nel senso negativo). comunque fà parlare , e ben venga!


Perchè dobbiamo spendere 100 e passa euro?

e perchè no?
perdonami , ci dobbiamo per forza uniformare tutti oppure qualcuno può permettersi questa passione?
che palle!! , minchia la prossima volta posto il mio spyderco da 300 euro , voglio proprio vedere se TU mi dici come cavolo posso spendere i miei soldi che IO guadagno lavorando!
ma pensa un pò... , ho già una moglie che mi rompe le OO ci manca pure un utente che dice che non posso spendere i miei soldi come cavolo voglio! :-x


edito: ehm... 300 milalire... , nu nu cara (legge pure lei..) , non costa così tanto , ok? :p
Rispetto le passioni di tutti ma invito le persone a comprare prima la 500 per imparare a guidare e poi la ferrari. La tua passione ti porta spesso a fare recensioni su prodotti che chi si trova in questo foruma acquista quidi dai un contributo non indifferente. Più volte mi hai consigliato marche e sottomarche di quelle blasonate ottime a costi bassi che io non conoscevo metti le tue esperienze a disposizione degli altri e questa è una grande cosa.;) Ovviamente la mia non è una pretesa a dire come devi spendere i tuoi soldi (per favore non mi fraintendere) ma è semplicemente un'opinione difersa dalla tua come vedi anche io non mi uniformo, ciao:)
 
in un forum come questo penso sia alquanto imbarazzante una domanda come questa.
personalmente ho sempre con me un coltello come un opinel n.4,o il leatherman wave,e ti posso assicurare che è più frequente doverlo usare nelle più svariate azioni quotidiane, che in una premeditata attività outdoor

non è imbarazzante , è una provocazione (non necessariamente nel senso negativo). comunque fà parlare , e ben venga!


Perchè dobbiamo spendere 100 e passa euro?

e perchè no?
perdonami , ci dobbiamo per forza uniformare tutti oppure qualcuno può permettersi questa passione?
che palle!! , minchia la prossima volta posto il mio spyderco da 300 euro , voglio proprio vedere se TU mi dici come cavolo posso spendere i miei soldi che IO guadagno lavorando!
ma pensa un pò... , ho già una moglie che mi rompe le OO ci manca pure un utente che dice che non posso spendere i miei soldi come cavolo voglio! :-x


edito: ehm... 300 milalire... , nu nu cara (legge pure lei..) , non costa così tanto , ok? :p
Rispetto le passioni di tutti ma invito le persone a comprare prima la 500 per imparare a guidare e poi la ferrari. La tua passione ti porta spesso a fare recensioni su prodotti che chi si trova in questo foruma acquista quidi dai un contributo non indifferente. Più volte mi hai consigliato marche e sottomarche di quelle blasonate ottime a costi bassi che io non conoscevo metti le tue esperienze a disposizione degli altri e questa è una grande cosa.;) Ovviamente la mia non è una pretesa a dire come devi spendere i tuoi soldi (per favore non mi fraintendere) ma è semplicemente un'opinione difersa dalla tua come vedi anche io non mi uniformo, ciao:)
cadmo ce l'hai con me? hai letto le recensioni che ho fatto sui coltelli? il massimo del prezzo che sono venuto a proporre? pure un mora ho proposto! :p

i coltelli cari (diciamo dai 300 euro in su) difficilmente vengono comunque acquistati dai novizi , se domani faccio una recensione di un coltello da 300 euro , fidati , non è che tutti mi seguono come lumaconi e vanno in armeria a comprarlo , in questo forum ci stanno persone col sale in zucca.

scusa , ma a che mia recensione particolare ti riferisci ?
 
e ci risiamo...
appena si tocca il discorso coltelli gli animi si agitano...
o minimalisti, lasciate che i coltellaccisti si portino dietro coltelli da 1 kilo che costino (se è il caso) 1000€, a loro va bene così.
o coltellaccisti, fate sfogare i minimalisti che con un opinel n.4 riescono a soddisfare i loro bisogni taglienti.
tra l'altro il forum è letteralmente pieno di discussioni sul tipo di coltello e chiunque può tranquillamente farsi un'idea.
è però anche vero che siamo in un forum, che c'è la libertà d'espressione e... bla bla bla :)
 
...il forum è letteralmente pieno di discussioni sul tipo di coltello e chiunque può tranquillamente farsi un'idea... :)
Ti quoto senz'altro!
E dico la mia, va'.:D
Per quanto mi riguarda e per quello che faccio (uscite con cadenza settimanale di mezza giornata sull'appennino umbro marchigiano, per sentieri tracciati) porto sempre un victorinox spartan: piccolo, leggero, di ottima qualità, se me lo trovano addosso le forze dell'ordine non devo neanche spiegare niente.
Che ci faccio? Con la lama ci taglio pane, salame e formaggio, oppure ci taglio un cordino per sostituire un laccio dello scarpone rotto, con l'apritappi ci stappo la birra, con il trirabuscio' ci sturo il vino, con le pinzette mi ci tolgo le spine che mi si infilzano sempre dappertutto, con il cacciavitino ci stringo le viti degli occhiali che hanno un po' di anni e si allentano ogni tanto.
E basta.
Quando invece (4 o 5 volte l'anno) vado via qualche giorno (mai più di 3 o 4) con la tenda o per rifugi / casette di caccia (sempre sull'appeninno umbro marchigiano, con puntate sui sibillini, monti della laga, monti simbruini, eccetera) oltre al sopracitato spartan (che oltre agli utilizzi già detti, mi fa tagliare le salsicce e aprire i barattoli della frutta sciroppata quando puntualmente mi si rompe la linguetta a strappo:p) mi porto quello che molti di voi chiamano pennato e che da noi si chiama roncio: costa due lire e se me lo dovessi perdere non piangerei lacrime amare, è indistruttibile e mi serve per tagliare la legna (anche se non ho mai tagliato un albero per accendere il fuoco: mi limito a raccogliere quello che trovo in giro) ci faccio la punta ai picchetti che mi servono per sorreggere lo spiedo per la carne e poco altro.
Per le mie esigenze in questa combinazione ho trovato il massimo, come rapporto qualità/prezzo/peso/ingombro/eccetera.
Poi ognuno ha le sue esigenze e le sue ricette...
 
Tra l'altro c'è gente che se lo porta dietro nel quotidiano.
Altri lo farebbero ma prudentemente evitano.
Ti pare che se capita poi di andar per boschi a far merenda o una scarpinata non approfittano questi ed altri.
Me compreso! E mò?!
 
Tra l'altro c'è gente che se lo porta dietro nel quotidiano.
Altri lo farebbero ma prudentemente evitano.
Ti pare che se capita poi di andar per boschi a far merenda o una scarpinata non approfittano questi ed altri.
Me compreso! E mò?!
ee azzeccato l 'escursione alla fine la fai lo stesso anche col vic ed il pennato ma la passione dove la metti o meglio la coltellite cronica.
 
non è imbarazzante , è una provocazione (non necessariamente nel senso negativo). comunque fà parlare , e ben venga!





e perchè no?
perdonami , ci dobbiamo per forza uniformare tutti oppure qualcuno può permettersi questa passione?
che palle!! , minchia la prossima volta posto il mio spyderco da 300 euro , voglio proprio vedere se TU mi dici come cavolo posso spendere i miei soldi che IO guadagno lavorando!
ma pensa un pò... , ho già una moglie che mi rompe le OO ci manca pure un utente che dice che non posso spendere i miei soldi come cavolo voglio! :-x


edito: ehm... 300 milalire... , nu nu cara (legge pure lei..) , non costa così tanto , ok? :p
Rispetto le passioni di tutti ma invito le persone a comprare prima la 500 per imparare a guidare e poi la ferrari. La tua passione ti porta spesso a fare recensioni su prodotti che chi si trova in questo foruma acquista quidi dai un contributo non indifferente. Più volte mi hai consigliato marche e sottomarche di quelle blasonate ottime a costi bassi che io non conoscevo metti le tue esperienze a disposizione degli altri e questa è una grande cosa.;) Ovviamente la mia non è una pretesa a dire come devi spendere i tuoi soldi (per favore non mi fraintendere) ma è semplicemente un'opinione difersa dalla tua come vedi anche io non mi uniformo, ciao:)
cadmo ce l'hai con me? hai letto le recensioni che ho fatto sui coltelli? il massimo del prezzo che sono venuto a proporre? pure un mora ho proposto! :p

i coltelli cari (diciamo dai 300 euro in su) difficilmente vengono comunque acquistati dai novizi , se domani faccio una recensione di un coltello da 300 euro , fidati , non è che tutti mi seguono come lumaconi e vanno in armeria a comprarlo , in questo forum ci stanno persone col sale in zucca.

scusa , ma a che mia recensione particolare ti riferisci ?
Mi riferivo al fatto che le tue recensioni, a mio avviso, risultano molto utili a tutti coloro che seguono questo forum sono una sorta di guida all'acquisto. Insoma fai della tua passione una cosa utile per li altri:si:
 
...il forum è letteralmente pieno di discussioni sul tipo di coltello e chiunque può tranquillamente farsi un'idea... :)
Ti quoto senz'altro!
E dico la mia, va'.:D
Per quanto mi riguarda e per quello che faccio (uscite con cadenza settimanale di mezza giornata sull'appennino umbro marchigiano, per sentieri tracciati) porto sempre un victorinox spartan: piccolo, leggero, di ottima qualità, se me lo trovano addosso le forze dell'ordine non devo neanche spiegare niente.
Che ci faccio? Con la lama ci taglio pane, salame e formaggio, oppure ci taglio un cordino per sostituire un laccio dello scarpone rotto, con l'apritappi ci stappo la birra, con il trirabuscio' ci sturo il vino, con le pinzette mi ci tolgo le spine che mi si infilzano sempre dappertutto, con il cacciavitino ci stringo le viti degli occhiali che hanno un po' di anni e si allentano ogni tanto.
E basta.
Quando invece (4 o 5 volte l'anno) vado via qualche giorno (mai più di 3 o 4) con la tenda o per rifugi / casette di caccia (sempre sull'appeninno umbro marchigiano, con puntate sui sibillini, monti della laga, monti simbruini, eccetera) oltre al sopracitato spartan (che oltre agli utilizzi già detti, mi fa tagliare le salsicce e aprire i barattoli della frutta sciroppata quando puntualmente mi si rompe la linguetta a strappo:p) mi porto quello che molti di voi chiamano pennato e che da noi si chiama roncio: costa due lire e se me lo dovessi perdere non piangerei lacrime amare, è indistruttibile e mi serve per tagliare la legna (anche se non ho mai tagliato un albero per accendere il fuoco: mi limito a raccogliere quello che trovo in giro) ci faccio la punta ai picchetti che mi servono per sorreggere lo spiedo per la carne e poco altro.
Per le mie esigenze in questa combinazione ho trovato il massimo, come rapporto qualità/prezzo/peso/ingombro/eccetera.
Poi ognuno ha le sue esigenze e le sue ricette...
Sono d'accordo con te forse proprio perchè sono minimalista:si:
 
dipende se hai mai provato delle tecniche di sopravvivenza (io si) o se ti sei trovato in queste condizioni (io si un paio di volte - allora non sapevo neanche orientarmi!!) e da allora mi sono impegnato ad imparare tante cose che in genere non servono, sai com'è non si sa mai ma quando capita!! (metti l'arte e mettila da parte: l'accendino piezoelettrico si accende anche se bagnato meglio se antivento, mettilo nel tuo kit). "In meno di due ore arrivi al paese" si, se lo hai a vista, se conosci la zona soprattutto se non ti sei perso in una zona altamente boschiva.
Sul fatto di imparare l'arte mi trovi d'accordo. Magari solo per puro carattere culturale. Il fatto caro CADMO, e non me la prendo assolutamente con te, parlo in generale, è che ci troviamo sempre a discutere su quanto sia logico parlare di sopravvivenza. A scopo puramente didattico o sperimentativo (entro certi limiti) è un hobby come un altro e per questo lo rispetto. Mi girano un po' quando si parla di questa disciplina affiancandola all'escursionismo.
Dico questo perchè poi succede che il primo novello che arriva, leggendo il forum, invece di andarsi a comprare un paio di scarponi e una cartina va in armeria a prendere una spada e di corsa nel bosco a cercar di acchiapar scoiattoli.

Poi sinceramente, costruirsi un riparo è bello e divertente ed è intrinseco dell'IO umano, chi da piccolo non costruiva capanne!! :D
Resta comunque il fatto che ci vuole molto tempo ed in in quel tempo son già arrivato al primo bar in paese a gustarmi una bella birra.

Poi magari io non mi sono mai perso come ti sei perso tu e quindi non sento la necessità di dover "sopravvivere". Anzi, visto che a te è successo perchè non ce lo racconti in un'altra discussione?
 

Discussioni simili



Alto Basso