Escursione Periplo della vetta del Semprevisa dal piano della faggeta

Parchi del Lazio
Monti Lepini
### Guida all'uso di questa sezione del forum. Cancella questo testo prima di inviare la nuova discussione ###

1) Seleziona il prefisso adeguato alla discussione che vuoi iniziare:
  • Informazione: per chiedere informazioni o inviare segnalazioni su luoghi ed itinerari
  • Proposta: per proporre escursioni ed eventi
  • Escursione: per raccontare la tua escursione a piedi senza pernottamento
  • Trekking: per raccontare la tua escursione a piedi di più giorni
  • Viaggio: per raccontare il tuo viaggio
  • Nautica: per raccontare la tua escursione nautica
  • Bicicletta: per raccontare la tua escursione in bicicletta
  • Alpinismo: per raccontare la tua ascesa alpinistica
  • Arrampicata: per raccontare la tua arrampicata in falesia
  • Ferrata: per raccontare la tua ferrata
  • Speleologia: per raccontare la tua escursione speleologica
  • Torrentismo: per raccontare la tua escursione di torrentismo
  • Sci: per raccontare la tua escursione con gli sci
  • Ciaspole: per raccontare la tua escursione con le ciaspole
  • Corsa in montagna: per raccontare la tua corsa in montagna
  • Volo: per raccontare la tua escursione in parapendio, deltaplano, volo a vela
  • Rifugio: per recensire o segnalare un rifugio o un bivacco
  • Campeggio: per recensire o segnalare un campeggio
  • Varie: per fare altro inerente a questa regione che non sia quanto sopra
2) Seleziona un parco se la discussione è inerente al territorio di un parco tra quelli riportati sopra.

3) Utilizza la struttura sottostante (Dati e Descrizione) se vuoi raccontare o proporre una escursione di qualsiasi disciplina specificando il maggior numero di dati che conosci ed eliminando le voci che non conosci.

### Fine della guida all'uso di questa sezione del forum. Cancella questo testo prima di inviare la nuova discussione ###


Dati

Data:01/12/2018
Regione e provincia:Lazio/Roma
Località di partenza: pian della faggeta di Carpineto Romano
Località di arrivo: pian della faggeta di Carpineto Romano
Tempo di percorrenza:6,50 h
Chilometri:11
Grado di difficoltà:E
Descrizione delle difficoltà:medio/bassa,qualche strappetto...in salita niente di particolare.
Periodo consigliato:tutto l'anno,d'inverno con neve attrezzarsi con equipaggiamento idoneo.
Segnaletica:CAI bianco e rosso orizzontale e tabelle.
Dislivello in salita:654 mt
Dislivello in discesa:654 mt
Quota massima:1536 mt
Accesso stradale:si
Traccia GPS: [puoi caricare la tua traccia GPS nella Mappa Escursioni ed inserire il link permanente al posto di questo testo]


Descrizione

Scrivi qui la descrizione e le tue impressioni!
Uscita con il socio... il primo di dicembre,partenza in mattina dalla residenza, arrivo al piano della faggeta di Carpineto alle 9.30, parcheggiato il mezzo di locomozione... ci prepariamo alla gitarella escursionistica,con al seguito la nostra attrezzatura,zaino,ecc...caricato...di cibarie .
Inbocchiamo lo stradone in leggera salita, alla prima curva con tabella cai, indicazione di inizio sentiero 707 per l'acqua di mezzavalle,davanti a noi un gruppetto di camminatori che salgono sul sentiero,io e il socio...decidiamo di proseguire sullo stradone, quindi andiamo verso sud-ovest,con un buon passo percorriamo circa 1 km, doppio curvone e si continua in graduale ascesa,consulto il mio gps cartografico per individuare il punto di intersezione del sentiero 708 che sale verso la piana dell'erdigheta,fare attenzione segnaletica poco visibile,è presente sul bordo della strada un buco di un ouso carsico tipico di queste zone.
Ci arrampichiamo sul sentiero,bella...salita che ci fa aumentare la temperatura corporea ☺.
Scorgiamo un'altra cavità carsica,prestare attenzione,altro piccolo strappeto e siamo sulla cresta sotto una faggeta, qualche foto di rito,proseguiamo seguendo il sentiero segnalato verso le pendici del monte erdigheta un bel tasso... che funge da riparo per i cavalli attrae la nostra attenzione,poco più avanti l'inghiottitoio del piano dell'erdigheta si apre sotto i nostri piedi.
Incontriamo un gruppo di cavalli,sempre sul 708... Saliamo verso dx di almeno altri 200 mt, l'alta via si avvicina...sassi e faggi con cavalli al pascolo,vento sostenuto da sud mi costringe ad indossare la giacca a vento,mi giro e vedo il socio...che insegue... un cavallo,consulto la mappa digitale per individuare l'imbocco dell'abisso consolini,che troviamo scendendo in una piccola dolina sulla nostra destra,prestare massima attenzione,l'abisso presenta due pozzi consecutivi che scendono per 230 mt nella pancia... della montagna.
Sempre sull'alta via procediamo verso nord in mezzo a faggi piuttosto malandati e molti caduti,scendiamo di poche decine di metri per visitare altre due cavità carsiche (catravaso della selvotta,ouso dei tre meandri).
Riprendiamo la cresta e continuiamo in mezzo ai nostri... faggi maestosi che accompagnano il nostro progredire lento ma deciso.
Siamo a circa metà del cammino si sono fatte le 13,30,decidiamo che è giunta l'ora di una pausa per rifocillarci,tiriamo fuori il nostro vettovagliamento con cibarie,ingurgidiamo il cibo-carburante per le nostre gambe...
Ci rimettiamo in marcia,il tempo metereologico tende a peggiorare,avevo previsto tutto, pioggia leggera in arrivo...per le 15.00,informo il socio, già equipaggiato per qualsiasi intemperia.
Saliamo su monte la croce siamo a 1427mt,ultimo strappo verso la vetta sassosa del monte semprevisa siamo in vetta 1536mt,qualche foto,controllo l'orologio e la cartina, ci dirigiamo verso Nord/Ovest per intercettare il trivio della schiazza di paolone incrocio con il sentiero 710 da Bassiano,entriamo in una fitta faggeta che ci conduce in un pianoro verdeggiante con panchine piuttosto malmesse,da questo punto iniziamo la discesa nel vallone dell'acqua di mezzavalle segni del sentiero non ci sono,comunque la direzione da seguire la conosciamo bene non c'è possibilità di errore siamo nel vallone sono le 15,00 e piove leggermente come previsto.
Scorgiamo il sentiero 707 più in basso e lo intercettiamo senza abbandonarlo fino a valle,che raggiungiamo in un'ora e mezza,si sta facendo notte siamo sulla strada che ci condurrà all'automobile,vediamo in lontananza le auto degli altri camminatori...che vanno via.
La bella giornata volge al termine.
N.B. noi abbiamo percorso il periplo del Semprevisa, in senso orario,è consigliabile il percorso inverso, salendo dalla Valle sul sentiero 707, evitando di farlo in discesa,risulterebbe più insidioso soprattutto con fondo bagnato.
 

Allegati

Ultima modifica:

Discussioni simili



Contenuti correlati

Alto Basso