Pescatore

Vi annoio con un piccolo episodio della mia vita.
Avevo 11-12 anni, ero da mia nonna a Pescara per le vacanze estive.
Una mattina sono uscito con mio padre per fare una passeggiata al mercato e ci fermiamo in una bancarella che vende solo attrezzi affilati (a quei tempi la coltellite era gia profondamente radicata in me). il venditore fiuta la vendita e tira fuori da sotto il bancone un cartoccio di carta di giornale dal quale emergono dei meravigliosi coltelli realizzati a mano da un pescatore quando non era sulla barca. Lama in acciaio inox e manico in corno bovino con una caratteristica molla esterna. mio padre ne sceglie per se uno con il manico nero opaco e per me invece un temperino con doppia lama (all'epoca il mio sport preferito era staccare dagli scogli patelle da usare come esche per catturare secchielate di granchi che poi rilasciavo): il mio primo coltello!
C'è da dire che quel povero temperino l'ho sempre maltrattato e tenuto poco in considerazione.. i miei occhi erano tutti per il coltello preso da mio padre!
Quel meraviglioso coltello (non il mio temperino) andò nel corso degli anni perso, ma io ho continuato a cercarlo. la famosa bancarella non li aveva più visto che il pescatore era venuto a mancare. ovviamente le mie conoscenze erano scarse, fino a che poco tempo fa studiando un po' i tipi di coltelli regionali italiani sono riuscito a identificare quel coltello come un gobbo anconetano, definizione restrittiva visto che sembra sia tipico di quasi tutta la costa adriatica. Gira che te rigira sono riuscito anche a trovare un artigiano che li realizza a costi abbordabili e quindi ho colmato il "vuoto" emotivo che mi trascino da anni :p con questo (per me) meraviglioso oggetto: Il Pescatore di Nino Nista!
8053694084_9bf04c1692_b.jpg
Acciaio molla e lama AiSI 420 satinato
lunghezza totale 19 cm
lunghezza lama 8 cm
manico in punta di corno bovino
senza frame
L'ho preso per usarlo in passeggiate, scampagnate, mangiate niente survivor o batoning o roba del genere :p
8053695989_a63195fe25_b.jpg
in quest'ottica le prove che ci ho fatto sono molto semplici e per la maggior parte culinarie :D
Quindi qualche scortecciatura, la punta al bastoncino per quel che riguarda l'outdoor
8053699428_6ed5da8bde_b.jpg
8053690803_7d23dd7dab_b.jpg
indoor :rofl:
8053695333_b75cb375e9_b.jpg
(il contorno: patate e porcini regalati da un caro amico :woot:)
8053698674_c3fb933c1b_b.jpg
8053698332_b9dcf5f0ff_b.jpg
8053694267_c810cafea7_b.jpg

8053697352_c8732b0c56_b.jpg

8053693305_ac4cb822ef_b.jpg
il guanciale per la carbonara di oggi a pranzo :)
8053696384_234cba99e5_b.jpg
ed eccolo con il n°1 ritrovato di recente in garage.
sto ancora ragionamento se ripurirlo o lasciarlo così...
8053691255_213c3920bc_b.jpg
Impressioni di uso: è comodissimo si impugna davvero bene. è arrivato affilato come un rasoio e taglia benissimo. unici difetti apprezzabili una leggerissima asimmetria nell'affilatura in punta e un leggero gioco della lama.
comunque per scampagnate da pane e salame e qualche lavoretto su legno per i figli (come il fischietto di Sile86 che ancora non sono riuscito a far suonare) va benissimo e secondo me è anche un bell'oggetto.
Scusate il post un po' lungo ma volevo condividere con voi questo strumento che per tanti anni è stato presente nella mia famiglia e chi meglio di altri "malati" come me potrebbero capirmi! :rofl:
 
bella storia e bel coltello , vedrai in escursione , sia il salame che il formaggio saranno più buoni! :D
 
Mi accodo ai complimenti per il coltello e sono contento, per te, per l'acquisto.

Concedimi una considerazione sul coltello n. 1 (the first) ..... lascialo nello stato in cui si trova, al limite fai in modo che si possa aprire con facilità giusto per poterlo "rivedere" aperto e, per lo meno a me farebbe questo effetto, far riaffiorare i vari ricordi ..... anche se però "ruggine" e "oggetti appuntiti o taglianti" NON sono il massimo ;) in particolar modo se ci sono "puffi" in giro ...... AMMP (sempre)

Ciao :), Gianluca
 
Grazie a tutti per la solidarietà :lol:


Mi accodo ai complimenti per il coltello e sono contento, per te, per l'acquisto.

Concedimi una considerazione sul coltello n. 1 (the first) ..... lascialo nello stato in cui si trova, al limite fai in modo che si possa aprire con facilità giusto per poterlo "rivedere" aperto e, per lo meno a me farebbe questo effetto, far riaffiorare i vari ricordi ..... anche se però "ruggine" e "oggetti appuntiti o taglianti" NON sono il massimo ;) in particolar modo se ci sono "puffi" in giro ...... AMMP (sempre)

Ciao :), Gianluca

nel "first" le lame hanno retto molto bene quello ridotto peggio è il fuori che tra l'altro era cromato e ho paura che pulendo possa definitivamente saltare via la cromatura. in realtà quando l'ho recuperato era conciato peggio l'ho tenuto a bagno qualceh ora nel wd40 e ha ripreso anche ad aprirsi comodamente.
certo renderlo usabile potrebbe voler dire passarlo in eredità... sono combattuto
 
Ho passato anche io qualche oggetto a mio figlio (gavetta piuttosto che borraccia) ma sul lato "lame" ho invece preferito tenerle "io" ...... forse non sono ancora pronto per separarmi dai miei tesssori

226147_245686512127725_113761735320204_965413_2667190_n.jpg


Ciao :), Gianluca
 
Ciao,
Martedì scorso ho letto il post di Xinu, la sera stessa ho curiosato sul sito del signor Nista, mercoledì sera ero a cupra marittima provincia di AP e sabato mattina ho conosciuto questo splendido artigiano nella sua bottega a san Benedetto del Tronto dove produce un sacco di begli oggetti affilati e sono uscito con il mio PESCATORE in tasca!!! :) :)
Un atigianato splendido che nn deve andar perso!!!!!

Ciao ciao

MOnk
Trovo che queste
 
perchè solo per il cibo?
nel senso ovvio che non è un coltello per abbattere alberi ma sul legno dice la sua...
io lo uso un po' per tutto! :)

Perché e' un coltello che nasce per tagliare pesce e cordame.... L' acciaio di cui è fatto si affila a rasoio ma non dura molto. Sul legno preferisco l' opinel. Ma il vero valore di questo coltello lo si vede "in mare". È molto resistente alla corrosione dovuta alla salsedine, facile da smontare e ripulire, ottimo per pulire e sfilettare pesce. E poi ha il fascino del coltello da "buco", ossia da duello. Infatti e' una revisione del coltello romano. Poi col manico nero........
 
Coordinatometro di Avventurosamente
Alto Basso