Pietra focaia pirite [newbie]

Ciao a tutti!!...premetto che ne so molto poco e vorrei appunto approfondire l'argomento....vorrei riuscire ad accendere il fuoco con una pietra focaia di pirite, ho provato ad informarmi sull'argomento e non ho ben capito se potrebbero bastare due pietre di pirite o se serve anche dell'acciaio temprato con una determinata quantita di carbonio o in sostituzione si potrebbe usare altro tipo di pietra??.......
altra domanda....ho provato a cercare su internet dove è possibile reperirla e sembra che su ebay si trovino abbastanza facilmente anche se non ho capito bene se le dimensioni sono adeguate per quello che mi serve...
https://www.ebay.it/itm/1-Real-Pyrite-Natural-Crystal-Fools-Gold-Crystals-Chakra-Healing-Fire-Stone/142586004837?hash=item2132c9c565:g:ysIAAOSwA~VaD0SS
in un vivaio dove ho trovato il minerale a 6.5 euro (2x2 cm a dir tanto) c'era anche la pietra (lasciatemi passare il termine) per bigiotteria dal costo di 1.5 euro......la differenza di prezzo puo essere dovuta a qualche grado di purezza??....funzionerebbe anche la pietra da bigiotteria??.......so che la soluzione più semplice sarebbe quella di prendermi uno starter kit gia fatto ma vorrei avere il piacere di farlo con delle pietre...:)....
 
La soluzione più comune è quella di utilizzare un set tipo acciarino storico che quindi non prevede l'utilizzo di pirite, ma di un pezzo di acciaio al carbonio con cui percuotere un pezzo di pietra dura, di solito selce o quarzo.
Si innescano discrete scintille, e con un esca tipo char cloth è molto semplice avere un fuoco, un pochino più difficile innescare il fomes, e molto più difficile (secondo me) innescare altre esche.
Di pirite ne ho 4 o 5 pietre, tutte di diverse tipologie, ma con nessuna sono riuscito a produrre una sola scintilla...
Fossi in te partirei da un set come il primo che ti ho citato, già in uso più di 2000 anni fa.
Ecco l'acciarino storico più selce e char cloth

IMG_20170715_184111.jpg
 
@GreenGabri mi ha preceduto e ti ha spiegato tutto, aggiungo che, si preferisce selce o quarzo al posto della pirite per la "qualità" migliore delle scintille (cosa adottata anche nelle prime armi da fuoco).. Inoltre, se si vuole usare solo pietre, generalmente si utilizza selce e pirite.. si "sostituisce" l'acciarino con la pirite e la si percuote con la selce.. la pirite, oltre ad essere dura e compatta, contiene ferro e dovrebbe assolvere alla stessa funzione dell'acciarino, ossia rilasciare piccole scagli incandescenti quando viene percosso! Ovviamente non è efficace come l'acciarino perché nella pirite non c'è solo ferro, la sua percentuale varia, le reazioni sono diverse, eccetera eccetera...
Se vuoi approfondire ti lascio questo, letto tempo fa https://ilblogdellasci.wordpress.com/2016/08/03/la-chimica-della-pietra-focaia/

Per la gioielleria non saprei, so che la pirite veniva chiamata l'oro degli stolti per il colore dorato, ma non saprei dirti come viene calcolato il prezzo.. Spesso però piccole pietre da bigiotteria vengono ricavate da frammenti o scarti, mentre so che pietre belle da vedere, con strutture cristalline o stratificazioni evidenti, sono particolarmente apprezzate e prezzate!
 
ok grazie per le risposte...quindi premettendo che l'obbiettivo era provare con delle pietre la sola combinazione è selce + pirite giusto?....ultimo consiglio...pensate che la pirite dal link che ho postato possa andare bene??...grazie tante!!!
 
Di pirite ne ho 4 o 5 pietre, tutte di diverse tipologie, ma con nessuna sono riuscito a produrre una sola scintilla...

Per la mia esperienza, la pirite e un martelletto da geologo fanno scinitille...

Andato qualche anno fa in vacanza estiva sull'Isola d'Elba, abbiamo fatto un giro turistico in una miniera di ferro dismessa e, tra le cose offerte, c'era anche la possibilità di scavare delle pietre da portarsi a casa: ci hanno dato martelletto da geologo e sacchetto, poi via a scavare! Mio figlio era piccolo e con la passione per le pietre/minerali, non immaginate che sacchetto di minerali voleva portarsi a casa :biggrin:

Quella miniera di ferro era ricca di EMATITE (ossido di ferro, Fe2O3) e PIRITE (solfuro di ferro, FeS2) ma quest'ultima era considerata meno pregiata per il minor quantitativo di ferro presente. La pirite veniva destinata per la produzione di acido solforico e non di ferro.
 
Seguo con moolto interesse e chiedo, senza aprire altro post, dove eventualmente si possono comperare gli acciarini storici.
Grazie
 
Figurati, io invece aspetto di trovare da qualche parte un acciarino-coltello come dico io.. E' una cosa che mi è sempre piaciuta! Comunque su ebay di acciarini a percussione ce ne sono diversi!
 
Autore Discussioni simili Forum Risposte Data
tropical90 Fuoco 8
Allanon Fuoco 27
Giacomo Fuoco 14

Discussioni simili



Alto Basso