Pile caldo per l'inverno

Utilizzo: Strato intermedio durante il periodo invernale
Caratteristiche ricercate: Caldo, buon taglio
Attività praticata: Uscite sulla neve o comunque con temperature ambientali ridotte
Esperienza e corporatura: Esperienza con i Pile piuttosto bassa(ho da sempre la fascia medio/bassa del decathlon->pile estivi), sono abbbastanza robusto (1,80, vesto L solitamente)
Budget: ca 60euro (ignoro precisamente su che prezzi si aggirinino)
Prodotti già individuati: Salewa, CMP Knit Tech (modelli ce ne sono tanti, ma le differenze non le conosco tutte)

Buongiorno e buona domenica!
E' già un po' che sono alla ricerca di un pile particolarmente caldo per l'inverno, però non ho ancora trovato il mio capo ideale. Ho letto qualche Topic, però non ho trovato con precisione quello che cercavo, forse per mia incompetenza:lol:.
Mi rivolgo quindi a voi per avere qualche consiglio/suggerimento per fare un acquisto pensato... I marchi che ho seguito in particolar modo sono Salewa(utilizzabili anche l'uso comune) e CMP. Se per caso vi fosse capitata sotto gli occhi qualche offerta particolare (durante questo dannato Black Friday...) vi chiederei di indicarmela.

Grazie mille in anticipo,
Niccolò

P.S. Se qualcuno riuscisse a sintetizzarmi le caratteristiche generali di un PILE da prendere in considerazione durante l'acquisto mi farebbe un piacerone(es. tecnologia del materiale, "imbottitura", altre caratteristiche importanti da considerare...)
 
Dipende che attività devi fare e a quali temperature... il pile penso vada bene per attività moderate a temperature medio/basse ed è da integrare con altri strati... personalmente più che avere un capo pesante preferisco avere più strati meno pesanti in modo da evitare di sudare per il troppo caldo ed eventualmente anche cambiarli...

un riassunto lo trovi qui
https://cuneotrekking.com/2010/12/21/come-ci-si-veste-durante-un-escursione/

ogni anno escono materiali e tecnologie nuove, difficile dire questo è meglio di quello e tocca provare...

per attività più intense meglio un tessuto più traspirante comunque... che fai? in che ambiente?

Il produttore di riferimento comunque è Polartec... sovente i vari produttori di abbigliamento usano materiali inventati da loro...
 
Ultima modifica:
il bello dei pile è che li puoi sommare, io arrivavo a 3 pile leggeri insieme, mettevo la XXL all'esterno per non avere difficoltà di movimento.
 
Mi servirebbe, appunto, un prodotto da utilizzare esclsivamente nei mesi più freddi... D'inverno pratico attività non troppo intense, ad esempio escursioni sulla neve medio/corte, ciaspolate... Durante i mesi invernali, con temperatura sugli 0° C, con uno stress fisico non troppo elevato, la mia idea di stratificazione sono: Liv.Base->Maglia Termica in Lana Merino Tecnica(LINK), Liv.Medio Un pile, Liv. Esterno un Piumino(LINK); In caso di pioggia/neve/vento forte inserisco uno strato impermeabile/windstopper (es.kway)
 
Non credo che il budget indicato sia sufficiente ma se trovi una buona offerta non farti scappare qualcosa fatto di polartec Alpha. Scalda bene e traspira molto meglio del pile classico...
 
I salewa polartec che costano sui 90/100, si trovano in saldo tra i 55 e i 65 euro.. lì abbino as un intimo termoregolarizzato della liod
 
Utilizzo: Strato intermedio durante il periodo invernale
Caratteristiche ricercate: Caldo, buon taglio
Attività praticata: Uscite sulla neve o comunque con temperature ambientali ridotte
Esperienza e corporatura: Esperienza con i Pile piuttosto bassa(ho da sempre la fascia medio/bassa del decathlon->pile estivi), sono abbbastanza robusto (1,80, vesto L solitamente)
Budget: ca 60euro (ignoro precisamente su che prezzi si aggirinino)
Prodotti già individuati: Salewa, CMP Knit Tech (modelli ce ne sono tanti, ma le differenze non le conosco tutte)

Buongiorno e buona domenica!
E' già un po' che sono alla ricerca di un pile particolarmente caldo per l'inverno, però non ho ancora trovato il mio capo ideale. Ho letto qualche Topic, però non ho trovato con precisione quello che cercavo, forse per mia incompetenza:lol:.
Mi rivolgo quindi a voi per avere qualche consiglio/suggerimento per fare un acquisto pensato... I marchi che ho seguito in particolar modo sono Salewa(utilizzabili anche l'uso comune) e CMP. Se per caso vi fosse capitata sotto gli occhi qualche offerta particolare (durante questo dannato Black Friday...) vi chiederei di indicarmela.

Grazie mille in anticipo,
Niccolò

P.S. Se qualcuno riuscisse a sintetizzarmi le caratteristiche generali di un PILE da prendere in considerazione durante l'acquisto mi farebbe un piacerone(es. tecnologia del materiale, "imbottitura", altre caratteristiche importanti da considerare...)
Ciao, attualmente con temperature intorno agli 0° gradi utilizzo questo North face Glacier Pro in polartec ( non riesco a trovare la tipologia di polartec impiegata ) .

Traspira abbastanza bene ( senza fare miracoli ) , ha la particolarità di avere inserti specifici per aumentarne l'elasticità a livello spalle , dorso e braccia. Questi inserti offrono anche un minima protezione da vento e proteggono il capo da sfregamento zaino.

Utilizzato come secondo strato con sotto una termica sintetica o una lana merinos ti permette di stare in confort in movimento a temperature piuttosto basse. Con il tuo utilizzo in attività moderata ci sta sicuramente un piumino come terzo strato ( più che altro per protezione dal vento perché comunque il pile è bello caldo ).

Qui la foto del prodotto.

Screenshot_20201122_191317.jpg


Come prezzo di listino sta a 100 € ma l'ho pagato 50 € in promo sul sito North face ( offerta non più disponibile ma torna magari)

Spero di esserti stato utile :)
 
Il pile CMP, a meno che non lo trovi in super sconto, non te lo consiglio non li vale 60 euro. Me lo hanno regalato lo scorso anno, bello è bello e anche molto caldo (infatti lo uso esclusivamente in inverno) ma è fatto di un tessuto che non si asciuga neanche a colpi di legno. Come ti hanno detto gli altri se trovi qualche offerta prova a cercare qualcosa in polartec, Salewa stanno mettendo un bel po' di sconti in questi giorni su Amazon.
Oppure puoi provare a cercare tra i prodotti berghaus che in genere costano meno. Qualcosa del genere per intenderci https://www.amazon.it/dp/B07DL9XGZC/ref=cm_sw_r_cp_apa_fabt1_O8TUFbBWY1HP3
 
Ultima modifica:
Ho individuato questo prodotto della Salewa (LINK-PEDROC HYBRID 2 POLARTEC® ALPHA®), qualcuno lo possiede? Ho visto che lo si può trovare al 30/40% in meno su altri siti. Può valerne il prezzo? è abbastanza caldo per l'inverno? Eventualmente farò una valutazione e deciderò se spendere tutti questi soldi... Alla fine se un prodotto è buono e dura anni, può essere un acquisto sensato, Una Tantum... Berghaus ora li guardo, Grazie @Crostina
 
Ciao, attualmente con temperature intorno agli 0° gradi utilizzo questo North face Glacier Pro in polartec ( non riesco a trovare la tipologia di polartec impiegata ) .

Traspira abbastanza bene ( senza fare miracoli ) , ha la particolarità di avere inserti specifici per aumentarne l'elasticità a livello spalle , dorso e braccia. Questi inserti offrono anche un minima protezione da vento e proteggono il capo da sfregamento zaino.

Utilizzato come secondo strato con sotto una termica sintetica o una lana merinos ti permette di stare in confort in movimento a temperature piuttosto basse. Con il tuo utilizzo in attività moderata ci sta sicuramente un piumino come terzo strato ( più che altro per protezione dal vento perché comunque il pile è bello caldo ).

Qui la foto del prodotto.

Vedi l'allegato 216188

Come prezzo di listino sta a 100 € ma l'ho pagato 50 € in promo sul sito North face ( offerta non più disponibile ma torna magari)

Spero di esserti stato utile :)
Il glacier dovrebbe essere polartec classic 100, quello che chiamano micropile
--- Aggiornamento ---

Caldo e traspirante? Da mettere sotto un guscio? Un pile il thermal pro o thermal pro hi loft, oppure una giacca tipo nano air o in polartec alpha da 60 o massimo 80 g/m2. Per i pile puoi provare a vedere anche quelli col marchio Pontetorto, che ha la licenza per usare i materiali di maiden mills (la ditta che ha inventato il polartec) ; magari trovi più facilmente prodotti in offerta
 
Ultima modifica:
Ciao @yossarian Mi è stato suggerita la tecnologia Polartec Alpha, ho visto che Salewa ne produce di abbigliamento con questa... In particolare modo avevo visto la LINK-PEDROC HYBRID 2 POLARTEC® ALPHA®, trovata a ca la metà del prezzo, consigli sul prodotto? Ne vale il costo?
Comunque si più un pile di una giacca...
 
Ciao @yossarian Mi è stato suggerita la tecnologia Polartec Alpha, ho visto che Salewa ne produce di abbigliamento con questa... In particolare modo avevo visto la LINK-PEDROC HYBRID 2 POLARTEC® ALPHA®, trovata a ca la metà del prezzo, consigli sul prodotto? Ne vale il costo?
Comunque si più un pile di una giacca...
Non trovo le specifiche tecniche, ovvero il quantitativo di imbottitura, dove è posizionata, cosa c'è nei pannelli in cui non è presente l'imbottitura, ecc. Se per ipotesi fosse un polartec alpha 40 g/m2 con pannelli laterali in powerdry o power grid non sarebbe molto calda ma ideale per una attività intensa. Tu hai chiesto inizialmente informazioni su un pile caldo e, per esperienza, i pile più caldi che ho provato sono, nell'ordine, il polar fleece di Fjallraven (misto pile e lana), il Denali 2 di TNF (polartec 300), R3 di Patagonia, Radium hi loft di TNF, R2 di Patagonia. Questi ultimi sono in thermal pro hi loft e thermal pro e, se c'è vento, vanno indossati con un soft shell. La nano air (60 g/m2 di full range) si posiziona al livello dei pile in thermal pro con soft shell ma risulta più traspirante e permeabile all'aria. Il polartec alpha ha una termicità comparabile a quella del full range e, solitamente, le grammature seguono multipli di 20 a partire da 40 g/m2. La versione più traspirante del polartec alpha è l'alpha direct, che è lo stesso materiale senza la membrana interna della giacca (sembra un pile hi loft rovesciato)
 
Non trovo le specifiche tecniche, ovvero il quantitativo di imbottitura, dove è posizionata, cosa c'è nei pannelli in cui non è presente l'imbottitura, ecc. Se per ipotesi fosse un polartec alpha 40 g/m2 con pannelli laterali in powerdry o power grid non sarebbe molto calda ma ideale per una attività intensa. Tu hai chiesto inizialmente informazioni su un pile caldo e, per esperienza, i pile più caldi che ho provato sono, nell'ordine, il polar fleece di Fjallraven (misto pile e lana), il Denali 2 di TNF (polartec 300), R3 di Patagonia, Radium hi loft di TNF, R2 di Patagonia. Questi ultimi sono in thermal pro hi loft e thermal pro e, se c'è vento, vanno indossati con un soft shell. La nano air (60 g/m2 di full range) si posiziona al livello dei pile in thermal pro con soft shell ma risulta più traspirante e permeabile all'aria. Il polartec alpha ha una termicità comparabile a quella del full range e, solitamente, le grammature seguono multipli di 20 a partire da 40 g/m2. La versione più traspirante del polartec alpha è l'alpha direct, che è lo stesso materiale senza la membrana interna della giacca (sembra un pile hi loft rovesciato)
Sul sito dice solo questo:
  • CSR: PFC free
  • Finissaggio principale: COATED, DURABLE WATER REPELLENT - PFC FREE, POLYGIENE, WICKING
  • Fodera: MESH WARPKNIT 90 SILVER (100% Poliestere)
  • Imbottitura: POLARTEC® ALPHA® RECYCLED 50 BS (100% Poliestere)
  • Materiale principale: NYLON WINDBREAKER LIGHT 20D ECO 48 BS (100% Poliammide), POLARLITE ACTIVE PLAIN STRETCH 163 (95% Poliestere 5% Elastan)
Magari posso informarmi con il Servizio Clienti di Salewa.
L'utilizzo sarebbe così: Liv.Base->Maglia Termica in Lana Merino Tecnica(LINK), Liv.Medio Un pile, Liv. Esterno un Piumino(LINK); In caso di pioggia/neve/vento forte inserisco uno strato impermeabile/windstopper (es.kway). Un pò di traspirazione la vorrei avere visto che in caso di soste a temperature basse, il sudore certo non ti aiuto. Cerco quindi una via di mezzo, un pile che sia caldo, ma che allo stesso tempo non sia un sacco nero che traspiri 0. Non so se quelli che mi hai indicato possano avere queste caratteristiche. Grazie per ora
--- Aggiornamento ---

Ah un'altra cosa, mi sarebbe piaciuto avere un oggetto utilizzabile anche per la vita quotidiana.
Quindi ricapitolando:
-Caldo per l'inverno, non solo se si sta svolgendo un'attività
-Abbastanza Traspirante
-Buon Taglio per poter essere indossato anche per la vita quotidiana
-Vedendo i prezzi che ci sono a giro, preferisco spendere un po' di più, ma prendere un capo veramente valido.
--- Aggiornamento ---

Ciao @yossarian Mi è stato suggerita la tecnologia Polartec Alpha, ho visto che Salewa ne produce di abbigliamento con questa... In particolare modo avevo visto la LINK-PEDROC HYBRID 2 POLARTEC® ALPHA®, trovata a ca la metà del prezzo, consigli sul prodotto? Ne vale il costo?
Comunque si più un pile di una giacca...
@maxfontana cosa ne pensi? Questa è in Polartec Alpha come mi avevi suggerito
 
Ultima modifica:
In generale il polartec Alpha viene consigliato a chi fa attività aerobica abbastanza sostenuta. E' infatti rinominato per le sue buone qualità traspiranti e isolanti. Tuttavia, se non erro tu sei alla ricerca di un qualcosa di caldo e pertanto non mi sento di consigliartelo ad occhi chiusi. Io lo uso con estrema soddisfazione ma non lo indosso per la vita quotidiana come invece richiedi tu. Ti dirò che è una giacca che indosso quasi esclusivamente quando sono sotto sforzo e il freddo è tale da non consentirmi di girare con il solo intimo ma appena arrivo in cima (raramente faccio escursioni dove non ci siano almeno 800-1000 metri di dislivello) la tolgo e metto qualcosa di più pesante.....Insomma...difficile dare un consiglio certo vista anche la quantità smisurata di prodotti sul mercato al giorno d'oggi ;)
 
Probabilmente mi serve un qualcosina di più caldo...A scapito della Traspirabilità.
Comunque forse sono stato impreciso, durante il periodo invernale faccio meno attività per vari motivi, riducendo anche km e dislivello, ma comunque un po' di Chilometri li macino, quindi cerco comunque un capo abbastanza tecnico.
 
Sul sito dice solo questo:
  • CSR: PFC free
  • Finissaggio principale: COATED, DURABLE WATER REPELLENT - PFC FREE, POLYGIENE, WICKING
  • Fodera: MESH WARPKNIT 90 SILVER (100% Poliestere)
  • Imbottitura: POLARTEC® ALPHA® RECYCLED 50 BS (100% Poliestere)
  • Materiale principale: NYLON WINDBREAKER LIGHT 20D ECO 48 BS (100% Poliammide), POLARLITE ACTIVE PLAIN STRETCH 163 (95% Poliestere 5% Elastan)
Magari posso informarmi con il Servizio Clienti di Salewa.
L'utilizzo sarebbe così: Liv.Base->Maglia Termica in Lana Merino Tecnica(LINK), Liv.Medio Un pile, Liv. Esterno un Piumino(LINK); In caso di pioggia/neve/vento forte inserisco uno strato impermeabile/windstopper (es.kway). Un pò di traspirazione la vorrei avere visto che in caso di soste a temperature basse, il sudore certo non ti aiuto. Cerco quindi una via di mezzo, un pile che sia caldo, ma che allo stesso tempo non sia un sacco nero che traspiri 0. Non so se quelli che mi hai indicato possano avere queste caratteristiche. Grazie per ora
--- Aggiornamento ---

Ah un'altra cosa, mi sarebbe piaciuto avere un oggetto utilizzabile anche per la vita quotidiana.
Quindi ricapitolando:
-Caldo per l'inverno, non solo se si sta svolgendo un'attività
-Abbastanza Traspirante
-Buon Taglio per poter essere indossato anche per la vita quotidiana
-Vedendo i prezzi che ci sono a giro, preferisco spendere un po' di più, ma prendere un capo veramente valido.
--- Aggiornamento ---


@maxfontana cosa ne pensi? Questa è in Polartec Alpha come mi avevi suggerito
Avevo letto le info sul sito ma non mi dicono niente. Non c'è alcun riferimento alla quantità di isolante e a dove è posizionato e neppure a cosa c'è dove non è presente il polartec alpha. A occhio, a giudicare dal peso complessivo, direi che non dovrebbero esserci più di 40 o, al massimo, 60 g/m2 di alpha. Il che non rende il capo particolarmente caldo. Per fare un esempio, 60 g/m2 di primaloft gold, ancora di più se di tipo solarcore, o di climashield, hanno un potere isolante che è circa il doppio rispetto alla stessa quantità di alpha. Se ti orienti su un capo molto tecnico, indicato per attività intensa, scordati la possibilità di usarlo in condizioni climatiche fredde per fare passeggiate in città, a meno che non ci metti sotto o sopra altri strati
 

Discussioni simili



Alto Basso