Escursione Pizzo Cefalone e cima della Portella

bello il Pizzo Cefalone...è un annetto che non ci vado, spero di tornarci questo inverno. Foto come sempre molto belle, tu e Leo siete ormai una coppia collaudata :si:

Grande @alexmoscow73 .... Grazie!

L'invernale è stuzzicante... non farti sentire da @Leo da solo .. :roll:

Mi hai messo curiosità... So che in invernale si percorre la cresta della Portella per ovvi motivi invece del sentiero a mezzacosta, e poi? I passaggi tra il bivio 1V e la base delle rocce sommitali del Cefalone? Per intenderci, passaggi tipo questo

image.jpeg

O questo?

image.jpeg

Grazie ancora!
 
Grande @alexmoscow73 .... Grazie!

L'invernale è stuzzicante... non farti sentire da @Leo da solo .. :roll:

Mi hai messo curiosità... So che in invernale si percorre la cresta della Portella per ovvi motivi invece del sentiero a mezzacosta, e poi? I passaggi tra il bivio 1V e la base delle rocce sommitali del Cefalone? Per intenderci, passaggi tipo questo

Vedi l'allegato 125214

O questo?

Vedi l'allegato 125215

Grazie ancora!
Grande @alexmoscow73 .... Grazie!

L'invernale è stuzzicante... non farti sentire da @Leo da solo .. :roll:

Mi hai messo curiosità... So che in invernale si percorre la cresta della Portella per ovvi motivi invece del sentiero a mezzacosta, e poi? I passaggi tra il bivio 1V e la base delle rocce sommitali del Cefalone? Per intenderci, passaggi tipo questo

Vedi l'allegato 125214

O questo?

Vedi l'allegato 125215

Grazie ancora!
Asp. Ma sono passato di lì ? :woot:
Certo in invernale fa un po paura solo a pensarlo. Non saprei ...... Mi manca ancora un po di pratica con una piccozza ... Per cui al momento "passerei"se fosse una mano di poker.:help: Magari tra qualche inverno
 
Ultima modifica:
Speriamo che anche quest'anno si creino le condizioni per entrare in Val Maone senza grossi rischi in invernale perché è davvero spettacolare... altrimenti ci facciamo una capatina da Campo Pericoli ;)
Il laghetto Pietranzoni, che abbiamo visto insieme andando verso l'albero di campo imperatore, fa sempre la sua bella figura :biggrin:



Si, lo comprendo, per un paesaggista doveva essere davvero da dipendenza... io non ho grossa esperienza con le pellicole, ma amando la fotografia ed essendo curioso come una comare non potevo astenermi dal sondare tutti i terreni... i sistemi hanno tutti dei pro e dei contro, probabilmente con un minore investimento economico in attrezzature - a parità di esborso - si ha maggiore risolvenza, gamma dinamica e nitidezza con l'analogico... ma poi i soldi li spendi per rullini, sviluppo.. e per ben tacere della versatilità... in digitale cambi gli ISO con una rotella e nei moderni corpi anche senza troppi patemi ad alzare la sensibilità... con la mutevolezza delle condizioni di montagna, ne vogliamo parlare? Quindi si, riarmare una analogica è per sfizio o perché appassionati o per scelta di campo... mentre il medio/grande formato sono per me dei sogni nel cassetto digitali (e tali rimarranno per sempre, direi) perché davvero su questo genere fotografico hanno una marcia in più...

Ma la mia 6x6 la conosci, è tutt'altro che duttile... Senza esposimetro, pozzetto con immagine rovesciata, ha si e no 4 tempi e 4 diaframmi impostabili e con 50 ISO e la poca gamma dinamica della Velvia è sfizioso ma il tutto deve essere fatto con altri tempi rispetto ad una escursione... E poi ci vorrebbe sempre il cavalletto... Insomma, la amo ma la uso pochissimo (ora che arriva l'autunno un giretto però....) piuttosto, hai viso la mirrorless medio formato che ha fatto la Hasselblad...? :wall:
Giusto! Hai fatto bene, anche perché tra qualche tempo queste emulsioni non si troveranno più e già oggi trovare uno sviluppo di livello non è semplice. Io sono stato un grande amante della diapositiva (ne ho circa 10.000 archiviate), il passaggio completo al digitale nel 2005 l'ho vissuto abbastanza traumaticamente e secondo me per alcuni aspetti non sono ancora riuscito a tornare al livello di quando scattavo in analogico, ma non tornerei più indietro a tempi comunque molto più rigidi come possibilità di scatto e soprattutto di intervento. Detto questo non apprezzo e non sto più dietro a questa deriva di marketing che ha preso anche la fotografia, con modelli nuovi ogni sei mesi nei quali i nuovi variano per un nonnulla e nei vecchi l'obsolescenza viene programmata a priori.
Ora la conosco. Accipicchia. Penso che il mirrorless sia inevitabile futuro, ma questa è ben al di là delle mie possiblità.
 
Giusto! Hai fatto bene, anche perché tra qualche tempo queste emulsioni non si troveranno più e già oggi trovare uno sviluppo di livello non è semplice. Io sono stato un grande amante della diapositiva (ne ho circa 10.000 archiviate), il passaggio completo al digitale nel 2005 l'ho vissuto abbastanza traumaticamente e secondo me per alcuni aspetti non sono ancora riuscito a tornare al livello di quando scattavo in analogico, ma non tornerei più indietro a tempi comunque molto più rigidi come possibilità di scatto e soprattutto di intervento. Detto questo non apprezzo e non sto più dietro a questa deriva di marketing che ha preso anche la fotografia, con modelli nuovi ogni sei mesi nei quali i nuovi variano per un nonnulla e nei vecchi l'obsolescenza viene programmata a priori.
Ora la conosco. Accipicchia. Penso che il mirrorless sia inevitabile futuro, ma questa è ben al di là delle mie possiblità.

Si, comprendo e condivido la tua idiosincrasia verso quello che è diventato il marketing fotografico e che ha anche ripercussioni sulla produzione di immagini, intesa come contenuti, sempre più banali. Appariscenti, ma vuoti.

Infatti ho una reflex del 2012 (5D Mark II) che spero mi abbandoni il più tardi possibile perché mi viene la febbre al solo pensiero di ributtarmi nel marasma della scelta... A me servirebbe un ottimo sensore con un pulsante di scatto, nulla di più :biggrin:

Speravo che il progresso digitale facesse scendere i prezzi del medio formato, ma continuano ad essere proibitivi per la maggior parte degli esseri viventi (professionisti compresi)... Fuori dalla mia portata, e non di poco ;)

Bellissima e sempre affascinante!

Grazie Montelupone!
 
Grande @alexmoscow73 .... Grazie!

L'invernale è stuzzicante... non farti sentire da @Leo da solo .. :roll:

Mi hai messo curiosità... So che in invernale si percorre la cresta della Portella per ovvi motivi invece del sentiero a mezzacosta, e poi? I passaggi tra il bivio 1V e la base delle rocce sommitali del Cefalone? Per intenderci, passaggi tipo questo
da quanto ne so io si percorre interamente il filo (sottile) di cresta fino a sbucare sotto un evidente canalino incastonato fra le rocce del versante sud-est, che porta in vetta. Il percorso in invernale è egregiamente esposto
 
da quanto ne so io si percorre interamente il filo (sottile) di cresta fino a sbucare sotto un evidente canalino incastonato fra le rocce del versante sud-est, che porta in vetta. Il percorso in invernale è egregiamente esposto

Lo supponevo riguardando le foto verso il Pizzo Cefalone dalla cresta della Portella... grande Alex, "egregiamente esposto" detto da te vuol dire che io per il momento "passo"... :lol:
Grazie di cuore :si:
 
Corso di Orientamento
Alto Basso