Poncho

Ciao ragazzi,
ho bisogno di voi.
Ultimamente mi è capitato di camminare sotto la pioggia.
Vorrei un poncho di quelli con la gobba sulla schiena, che coprono anche lo zaino.
Ne ho provato uno economico ma dopo un po' passa l'acqua.
Ne ho provato uno della Ferrino che è assolutamente impermeabile ma sembra fatto di plastica ed è pesantissimo.
Mi potete consigliare un buon compromesso?
 
Premesso che secondo me il poncho non è una buona soluzione con lo zaino ed in camminata in quanto non vedi bene dove metti i piedi e rischi di inciampare. Considera inoltre che se la strada che percorri ha un minimo di arbusti/rovi corri il rischio di impigliarti e di romperlo. Considera anche che alcuni modelli non hanno dellle vere e proprie maniche, e quindi in caso di caduta diventa difficile anche allungare le mani per evitare una facciata con il terreno.

Saluti

Manuel
 
guarda, io ascolterei il consiglio di Manuel.
dopo anni di scoutismo, escursionismo e di trekking durati anche una settimana in autonomia mi sento di darti alcuni consigli:
- con il poncho non vedi dove metti i piedi
- con il poncho non traspirante non ti bagni per l'acqua ma ti bagni per la condensa
- con il poncho ti impigli in qualsiasi cosa
- appena metti il poncho solitamente smette di piovere. appena lo togli ricomincia.

fatte le dovute considerazioni io ti consiglerei:

coprizaino + guscio + sovrapantaloni impermeabili oppure pantaloni tecnici che anche se si bagnano si ascugano facilmente (e comunque con il poncho i pantaloni li bagni uguali). così facendo mantieni la mobilità e sei protetto. magari aggiungi un cappello a falde larghe, per proteggere la testa.
 
ti dico solo che una volta, camminando sotto la pioggia in estate, pioveva talmente forte che avere il poncho era come non averlo, mi sono spogliato e ho camminato in mutande e cappello per non bagnare troppo i vestiti.
 
comprai un buon poncho con gobba alla cooperativa scout.
però, se lo usi camminando (faticando) ti inzuppi di condensa...
sarebbe allora interessante un compromesso trovandone uno con gli spacchi laterali
 
La mia richiesta di un buon poncho nasce da alcune constatazioni.
Quest'estate ho percorso il Cammino di Santiago. Avevo con me una giacca impermeabile della Salewa. Ottima e impermeabilissima per un utilizzo "statico" ma inadatta al camminare, in quanto sigillava praticamente il torso e la testa, con il risultato che mi ritrovavo asciutto di pioggia ma bagnato fradicio di sudore/condensa.
Inoltre dovevo indossare lo zaino sopra alla giacca e dopo una giornata di pioggia, non c'è coprizaino che tenga.
Il poncho ha il vantaggio di essere aperto ai lati e quindi permette il passaggio di aria, evitando la condensa (sudo veramente moltissimo!).
Ho un poncho Ferrino che è ottimo in quanto ad impermeabilità. Purtroppo per ottenere questo risultato è stato usato un tessuto "plasticoso" che lo rendo per niente traspirante e pesantissimo.
Da qui l'esigenza di questo post: esiste un prodotto che sia impermeabile e leggero?
Ho visto la roba di Decathlon, ma non mi sembra granchè...
 
No in questo caso il prodotto deca è veramente scadente. Ha il vantaggio che è comodo, leggero, ma non regge l'acqua.
Io esco sia con pocho(di quelli pesanti aperti sotto le ascelle) che con un k-way leggero, se la situazione è grave li uso anche in combo.

Cmq condensa, umidità o pioggia... se cammini mezza giornata sotto il diluvio non resti asciutto, c'è poco da fare. Più di 2-3 ore sotto la pioggia non ho mai fatto, e ogni volta ero bagnato in ogni caso.
Puoi provare da te, anche con le cerate pesantissime(tipo quelle da diluvio universale tipo: http://www.nauticamancini.com/images/categories/cerata_.jpg) che non riesci neanche a muoverti, dopo un po' di tempo sotto l'acqua sei comunque bagnato.
Io ho anche una cerata come quella, all'inizio portavo via solo i pantaloni, poi h smesso di portare anche quelli perché tanto a metterli per la condensa mi bagnavo di più che senza...
 
Il problema è che un poncho in goretex non credo che qualcuno lo faccia anche perchè ho la sensazione che non costerebbe due lire per cui si metterebbe, molto probabilmente, fuori mercato avendo come concorrenza prodotti che bene o male non costano poi una esagerazione. Però ricordo una segnalazione di @MarkPT che indicava in questo poncho Poncho impermeabile traspirante 3 strati Militaria, Abbigliamento militare, Articoli militari - Expoarmy come un qualcosa che poteva avvicinarsi al goretex http://www.avventurosamente.it/vb/117-abbigliamento/16980-consigliatemi-un-poncho.html#post260652 ..... se ho ben interpretato il senso del suo post di allora.

Detto questo però, bene o male, se hai un telo impermeabile alla fine la condensa te la becchi, spacchi o non spacchi e forse solo un goretex (o similari) può risolvere il problema ma non ho assolutamente esperienza in merito di poncho traspiranti. Gli spacchi laterali possono sì aumentare il ricircolo dell'aria ma in caso di vento trasversale fanno letteralmente far diventare il poncho un qualcosa di inutile (hai la testa e spalle più o meno asciutte ma il resto ......).

Detto questo però preferisco un poncho alla giacca impermeabile per svariati motivi ma alla fine della fiera confermo bene o male i difetti che sono stati riscontrati, ovvero, peso, traspirabilità, riduzione della visibilità di dove stai mettendo i "piedini" e facilità ad impigliarsi con conseguente rischio di lacerazioni.

Ultimamente uso questo di poncho Poncho Vegetato Italiano - ForzeSpeciali (comprato su ebay risparmiando qualche euro ma comunque è abbastanza caro .... non ricordo esattamente quanto l'ho pagato sono passati un paio d'anni) .... non è male, abbastanza leggero, ed ha un paio di lacci che permettono di rendere meno effetto gonna all'altezza del torace .... però alla fine se cammini sotto la pioggia non è che ne esci asciutto asciutto :p

Ciao :), Gianluca
 
Concrodo che il poncho non è la soluzione ottimale, molto meglio una giacca e pantalone impermeabili e traspiranti.

In alternativa comunque il miglior poncho da me provato è quello della Tenth Wonder ( versione lunga da 270 cm ) :

TW Hammocks Rain Poncho-Tarpaulin Waterproof - Green - Ripstop | eBay


Ho visto anch'io il poncho della TW Hammocks, in effetti è il piu' lungo che ho trovato su internet, il mio dubbio è che sia troppo lungo e lo calpesti camminando (sono alto 186 cm). Tu come ti trovi? Hai questo problema?
 
ti dico solo che una volta, camminando sotto la pioggia in estate, pioveva talmente forte che avere il poncho era come non averlo, mi sono spogliato e ho camminato in mutande e cappello per non bagnare troppo i vestiti.

Quoto! Siamo fratelli di nudismo forestale! :rofl:
Io ho risolto col costume bermuda! Anche se è inverno mi copro con pile e giacca in goretex (me ho una della marmot utilissima.... Vedi foto avatar) e se viene il diluvio via i pantaloni e sotto il costume + ghette al max!
Utile alternativa insegnatami da uno scout navigato!
Maledetti! Ne sanno una più del diavolo!:rofl:
 
D

Derrick

Guest
Io ho un poncho Ferrino di quelli con cappuccio, aperture laterali lungo tutta l'altezza chiudibili con un paio di automatici per lato, niente gobba, peso 439g con tutta la custodia. Il telo è molto simile a quello dei K-Way.

Per la salita sono improponibili, nonostante gli spacchi laterali sudi comunque troppo.

Per la discesa vanno bene perché comunque in una discesa rilassata si fatica poco e le aperture laterali bene o male arieggiano. Come detto da altri, devi andare piano perché il telo ti può nascondere il terreno, ma vai piano comunque perché sui sassi bagnati si scivola troppo bene.

Oltre che per la eventuale discesa sotto una pioggia copiosa, io lo vedo come un riparo d'emergenza, se arriva il "fracicone" è sicuramente più impermeabile della giacca a vento con lamina Gore-Tex.

Finché piove poco conviene mettere il coprizaino, eventualmente la giacca a vento, e lasciare la pioggia cadere sui pantaloni che, se sono in tessuto sintetico, si asciugheranno dopo la pioggia abbastanza in fretta.

Spesso in montagna d'estate hai piccole pioggerelline di breve durata e ha ragione Mett, appena lo metti smette e quando piove ricomincia, quindi se la pioggia non è forte io il poncho lo lascio sepolto in fondo allo zaino (sotto anche al coprizaino).

Alcuni usano un poncho occhiellato, gli occhielli ti consentono, alla bisogna, di usarlo come un tarp e di farci un riparo elementare, si tratta però immagino di indumenti più pesanti del mio, che non ha occhielli ma, se li avesse, dubito reggerebbe molto l'urto del vento. Diciamo che per un poncho occhiellato da usare come riparo dovresti andare su qualcosa di più pesante oppure qualcosa di veramente ottima qualità.

D'inverno la soluzione finale probabilmente è avere i pantaloni con lamina traspirante. Non ne ho mai usati ma sto ponderando l'acquisto. Devo solo aspettare di avere freddo alle gambe. A tutt'oggi non ho sentito il bisogno di pantaloni più pesanti di quelli estivi che uso normalmente.
Il mio spacciatore di fiducia mi ha fatto vedere diversi tipi di pantaloni da escursionismo invernali, ma in genere mi sono sembrate cose troppo pesanti. Ci vorrebbe qualcosa con lamina traspirante, ma ancora abbastanza leggeri, senza strato "termico".
 
ti dico solo che una volta, camminando sotto la pioggia in estate, pioveva talmente forte che avere il poncho era come non averlo, mi sono spogliato e ho camminato in mutande e cappello per non bagnare troppo i vestiti.
Quoto! Siamo fratelli di nudismo forestale! Io ho risolto col costume bermuda! Anche se è inverno mi copro con pile e giacca in goretex (me ho una della marmot utilissima.... Vedi foto avatar) e se viene il diluvio via i pantaloni e sotto il costume + ghette al max! Utile alternativa insegnatami da uno scout navigato!
Sì ma ...... se c'è previsione di brutto tempo avvisate prima dove volete andare :biggrin: ..... non per mettere in dubbio le vostre prestanze fisiche ma se uno deve assistere ad uno striptease almeno che sia del "sesso" giusto .... penso che almeno quello sia il minimo sindacale :rofl:

Ciao :), Gianluca
 
Io ne ho uno della marca Ande, acquistato a poco prezzo ad una svendita di un negozio sportivo.
L' ho usato domenica scorsa sotto una pioggia di buona intensità e mi son trovato bene.
Sono rimasto asciutto e non ho avuto problemi di condensa.
Il percorso era semplice su strada "bianca" carrozabile.
Su percorso impegnativo la vedo come un buona soluzione di emergenza in caso di pioggia forte per la pioggia leggera piu pratiche altre soluzioni che lasciano maggior liberta di movimento, ma nel mio zaino il poncho non deve mancare.
 
Sì ma ...... se c'è previsione di brutto tempo avvisate prima dove volete andare :biggrin: ..... non per mettere in dubbio le vostre prestanze fisiche ma se uno deve assistere ad uno striptease almeno che sia del "sesso" giusto .... penso che almeno quello sia il minimo sindacale :rofl:

Ciao :), Gianluca
Non sai che ti perdi!:rofl::rofl::rofl:
 
Ti consiglio il Poncho della Snugpak ,leggero,robusto e traspirante ,non si trasforma in tarp,ma come poncho con lo zaino e'ottimo
Guarda sui siti UK che costa meno.
Dai un occhiata anche hai vari video su you tube
 
Bussola solare di Avventurosamente
Alto Basso