Postate qui i vostri coltellini tradizionali americani

Molto bello! La qualità di questi Northwoods è buona? In generale fatico un po' a capire i prezzi dei buoni marchi di tradizionali americani, vedo i cinesi di Rough Rider a 15-20€, Case o Hen&Rooster sopra i 60 e poi queste marche particolari oltre i 100 ma non capisco la differenza...
comunque ripeto una bellezza, come altri che ho visto (sempre e solo in foto però)
 
Molto bello! La qualità di questi Northwoods è buona? In generale fatico un po' a capire i prezzi dei buoni marchi di tradizionali americani, vedo i cinesi di Rough Rider a 15-20€, Case o Hen&Rooster sopra i 60 e poi queste marche particolari oltre i 100 ma non capisco la differenza...
comunque ripeto una bellezza, come altri che ho visto (sempre e solo in foto però)
In certi prodotti, la qualità è solo una componente del prezzo finale.
E non certo la più importante.
Questi slipjoint non li fanno più, pochissimi in vendita e per lo più in zone remote degli USA.
A seconda dell'anno e del produttore, la qualità cambia parecchio ma solo a livello di finiture.
Questo è stato prodotto nella fabbrica della Queen circa 10 anni fa, monta acciaio cpm154 e vero cervo. Custodia in coccodrillo.
Ma supera i 200 euro.
Un tradizionale della Lionsteel è fatto meglio di questi, ma non ha lo stesso fascino.
 
In certi prodotti, la qualità è solo una componente del prezzo finale.
E non certo la più importante.
Questi slipjoint non li fanno più, pochissimi in vendita e per lo più in zone remote degli USA.
A seconda dell'anno e del produttore, la qualità cambia parecchio ma solo a livello di finiture.
Questo è stato prodotto nella fabbrica della Queen circa 10 anni fa, monta acciaio cpm154 e vero cervo. Custodia in coccodrillo.
Ma supera i 200 euro.
Un tradizionale della Lionsteel è fatto meglio di questi, ma non ha lo stesso fascino.
Quali sono i modi migliori per acquistare tradizionali americani in Italia? Ogni tanto cerco ma non ho capito se l'acquisto da siti USA o da venditori ebay USA abbia qualche inghippo (a parte le spese di spedizione elevate).
 
La dogana è una bella stangata. Poi ci sarebbe il vintage (stesse regole, poca roba da noi e dogana in America), ma lì devi stare molto attento e a volte non è possibile evitare la "sola": lame consumate a causa delle mille affilature o tempestate di ruggine le vedi in foto, ma pivot cedevoli o peggio ancora fessurazioni di ruggine nella zona del foro della lama a contatto col pivot no. Coi manici in osso è difficile pure accorgersi di crepe nelle guancette. Insomma, è una questione di c..o. I tradizionali ai bei tempi non erano per appassionati, venivano usati di brutto.
 
Interessante, grazie a entrambi! Sono così belli questi tradizionali, in questo periodo guardo solo quelli. Mi metterò alla ricerca... se poi avete anche siti, libri ecc. sulla storia, i pattern ecc. segnalatemeli! Oltre ovviamente ai post di Rocky77, già letti...
 
Altra cosa che dovrebbe fare riflettere prima di comprare un vintage a scatola più o meno chiusa: se gli slip joint prendono anche un minimo di gioco a causa dell'usura, sono pericolosi di brutto.
 
Interessante, grazie a entrambi! Sono così belli questi tradizionali, in questo periodo guardo solo quelli. Mi metterò alla ricerca... se poi avete anche siti, libri ecc. sulla storia, i pattern ecc. segnalatemeli! Oltre ovviamente ai post di Rocky77, già letti...
Sicuramente qualcosa in inglese si trova, cerco e ti dico.
Su lamnia qualche tradizionale nuovo si trova., senza dogana ovviamente.
I Case son carini ma come qualità son poco sopra ai rough rider pur costando molto di più.
Gli Hen&rooster fatti in Spagna han prezzi ragionevoli, quelli fatti a Solingen sono cari ma meglio rifiniti.
 
Riguardo ala richiesta di libri sui coltelli americani....io c' ho questi....
1604426145158-2076556294.jpg
1604426249926550226276.jpg
.
 
sono d’accordo con chi afferma che una volta i coltelli erano molto usati, oggi anche per via delle leggi è diverso a torto o a ragione. Ad ogni modo io ho iniziato con un trapper di RR per curiosità e ho abbinato un peasant della sword.magari mi piacciono e andrò a cercare altri. Certo che di artigianali folder in Italia c’è ne sono e magari non si rischia una ‘sola’,portafoglio permettendo.
 
sono d’accordo con chi afferma che una volta i coltelli erano molto usati, oggi anche per via delle leggi è diverso a torto o a ragione. Ad ogni modo io ho iniziato con un trapper di RR per curiosità e ho abbinato un peasant della sword.magari mi piacciono e andrò a cercare altri. Certo che di artigianali folder in Italia c’è ne sono e magari non si rischia una ‘sola’,portafoglio permettendo.
Concordo.
In Italia poi abbiamo dei tradizionali meravigliosi.
Questi americani che sono oggetto della discussione hanno un grande fascino e continuano ad essere prodotti. Segno che la richiesta non manca, sono apprezzati ovunque nel mondo.
--- Aggiornamento ---

Ricordo questo mio topic

https://www.avventurosamente.it/xf/...-in-tempi-moderni-anacronismo-o-realtà.54858/
 
Parlando ancora di marchi, ho cercato un poco e visto alcuni modelli di Böker Solingen. Il Club knife, il Barlow e un altro. Dal sito sembrano belli e ben fatti; i prezzi sono medio-alti, intorno ai 150€ per i Club. Qualcuno li conosce, ha un'opinione?
 
Parlando ancora di marchi, ho cercato un poco e visto alcuni modelli di Böker Solingen. Il Club knife, il Barlow e un altro. Dal sito sembrano belli e ben fatti; i prezzi sono medio-alti, intorno ai 150€ per i Club. Qualcuno li conosce, ha un'opinione?
eh beh….
Boker Tree Brand.
Il ramo storico della casa di Solingen.
Produce parzialmente a mano con i migliori materiali, molta attenzione al dettaglio.
I patterns sono sempre i tradizionali più apprezzati.
E' un marchio vivamente consigliato anche se dal mio punto di vista non hanno il fascino dei migliori marchi USA. ma come qualità siamo ben più in alto.
 
Alto Basso