Power bank Anker 2nd Gen Astro Pro2 20000mAh

Dopo varie ricerche e riflessioni mi sono piuttosto deciso verso questo prodotto che a quanto pare dalle recensioni e dai commenti degli utilizzatori pare fatto bene, anche se ho dovuto patire non poco per sapere che contiene 74 Wh di energia, dato che non compare nel sito e ho dovuto chiederlo per email dopo diverse botta e risposta.

Domande:

Avendo questo aggeggio una porta INPUT da 12V, mi chiedevo:
1) E' possibile, nel caso in futuro mi compri un pannello solare, caricarlo con questo visto che la maggior parte dei pannelli ha una uscita USB a 5V?
2) Nel caso fosse possibile, ritenete sia o meno consigliabile ricaricarlo direttamente con un pannello visto che la non costante insolazione del pannello (lo terrei per lo più sullo zaino camminando) mi induce a pensare che potrebbe rovinarlo?

Grazie mille
 
Non sono un esperto ma se per caricare un cellulare con i pannelli normali si parla di ore, credo per ricaricare questo ci voglia qualcosa di veramente grande come pannello...
Personalmente prenderei un carichino a manovella e un pannello solare , come dicevi tu, da appendere allo zaino...
20000mAh comunque sono tanti


Saluti

T
 
Avendo questo aggeggio una porta INPUT da 12V, mi chiedevo:
1) E' possibile, nel caso in futuro mi compri un pannello solare, caricarlo con questo visto che la maggior parte dei pannelli ha una uscita USB a 5V?
2) Nel caso fosse possibile, ritenete sia o meno consigliabile ricaricarlo direttamente con un pannello visto che la non costante insolazione del pannello (lo terrei per lo più sullo zaino camminando) mi induce a pensare che potrebbe rovinarlo?
Alla prima domanda è sufficiente disporre di un "acroccchio" che da +5v elevi a +12v (si trovano già fatti), il problema è che così ti perdi da un 5% ad un 20% di potenza per la trasformazione.
Alla seconda domanda dipende molto dai Wp del pannello che vuoi usare.
Rovinarlo, il power bank, non credo; al limite non ci stai dietro.

Ciao :), Gianluca
 
Ma davvero devi ricaricare un anker da 20A?

Io ne ho uno da 10A e ricarico il mio s4mini 4 volte circa tenendolo spento. Altrimenti acceso non ho mai fatto caso, so solo che non mi ha MAI lasciato a piedi, anche per uscite di 3/4 notti, dove uso si e no il 25% della carica.
 
Alla prima domanda è sufficiente disporre di un "acroccchio" che da +5v elevi a +12v (si trovano già fatti), il problema è che così ti perdi da un 5% ad un 20% di potenza per la trasformazione.
Alla seconda domanda dipende molto dai Wp del pannello che vuoi usare.
Rovinarlo, il power bank, non credo; al limite non ci stai dietro.

Ciao :), Gianluca
Intendi che usando un cavetto da 5V a 12V perdo un po' di energia perché perdo in efficienza?
In che senso non ci sto dietro?
 
Ma davvero devi ricaricare un anker da 20A?

Io ne ho uno da 10A e ricarico il mio s4mini 4 volte circa tenendolo spento. Altrimenti acceso non ho mai fatto caso, so solo che non mi ha MAI lasciato a piedi, anche per uscite di 3/4 notti, dove uso si e no il 25% della carica.
Non escludo di fare uscite di due settimane. In questo caso ci vuole tutto
 

Discussioni simili



Alto Basso