Prima via ferrata: Carlo Campalani

Discussione in 'Alpinismo e sport invernali' iniziata da 3Andrea, 29 Agosto 2015.

  1. 3Andrea

    3Andrea

    Dal:
    19 Settembre 2012
    Località:
    Nogara
    Nome:
    Andrea
    Salve, dopo un periodo di assenza torno a scribacchiare qualcosa sul forum, qualcosa come la mia prima ferrata, in compagnia della dolce metà.

    FERRATA CARLO CAMPALANI

    Siamo sul Monte Carega, raggiungibile risalendo la strada che da Tregnago (VR) porta al paese di Giazza. Nel mio caso ho parcheggiato in un’area comunemente usata per brevi campeggi dalla fauna cittadina, o come parcheggio per escursioni dai più appassionati, situata poco prima del Rifugio Boschetto che da sulla strada. Alla fine del parcheggio sterrato si incontrano i primi cartelli e seguendo le indicazioni si raggiunge in non molto tempo il rifugio Scalorbi. Da qui si prosegue per il sentiero tradizionale verso il rifugio Fraccaroli, situato in prossimità della cima Carega, fino a raggiungere una chiara biforcazione che con tanto di cartello indica la direzione per la ferrata, raggiungibile anche questa in non molto tempo.
    L'intera escursione comprenderà 17km e 1150m di dislivello.

    L’attacco è il punto più “difficile” della via, ma basta un po’ di tecnica oppure, per i più bruti, semplicemente una buona presa sulla catena per guadagnare il primo salto.

    P1140433.JPG

    La ferrata è tranquilla e alla fine risulta anche abbastanza breve.

    P1140435.JPG

    L’unico punto dove prestare attenzione è un camino di qualche metro che può risultare un po’ stretto.

    P1140456.JPG
    P1140460.JPG

    Troviamo il classico libro nella sua cassetta metallica e con piacere lo firmiamo.

    P1140471.JPG

    Arrivati in cima superando un breve e facile pezzo non attrezzato si arriva sulla cresta che bisogna percorrere con piede saldo, sconsigliabile per chi non è in buoni rapporti con l’altezza! (foto da cima Carega, rende meglio)

    P1140498.JPG

    Finita la cresta ci si congiunge con gli ultimissimi metri del sentiero normale che termina al rifugio Fraccaroli con rapida salita alla cima.

    P1140493.JPG

    Pranzo al sacco e rilassante discesa per il sentiero normale...
    ... e si ritorna già a casa fantasticando sulla prossima escursione!
     

    A OrsoGrigio66 piace questo elemento.
  2. OrsoGrigio66

    OrsoGrigio66

    Dal:
    17 Giugno 2015
    Località:
    Genova
    Complimenti per la tua prima ferrata e grazie per aver condiviso questa esperienza con delle bellissime foto.

    Scusa, ma volevo segnalarti che per visualizzare le discussione nella home tra i diari deve essere inserita da

    Attività->Sezioni Regionali->Veneto

    e quindi iniziare una nuova discussione.

    Ciao
     
  3. copacunici

    copacunici

    Dal:
    13 Luglio 2010
    Località:
    Camposampiero PD
    Nome:
    Luca
    complimenti ! La prossima volta però, caschetto, guanti ,ed i moschettoni sarebbe meglio metterli uno nel verso opposto dell'altro. ;)
     
  4. Jac

    Jac

    Dal:
    2 Febbraio 2011
    Località:
    Verona
    Nome:
    Jacopo
    Concordo sul caschetto, indispensabile direi ;)
     

Sto caricando...