Trekking Prima volta Alpi Apuane

Parchi della Toscana
Parco Alpi Apuane
Buongiorno a tutti,

nei prossimi giorni avrò tempo per fare una visita finalmente alle Alpi Apuane.
Sono anni che volevo andare perché ho visto immagini stupende!

Ora vorrei chiedervi una cosa per orientarmi sul da farsi.
Io potrò fare 3 -4 uscite di un giorno (niente pernotti in rifugio) e sono abbastanza allenato perché faccio parecchie uscite di trekking durante l'anno.

Mi sapreste indicare le escursioni "assolutamente da fare", ossia quelle 3 - 4 uscite che mi consentano di vedere i posti più caratteristici di questo territorio?
Non ho trovato molte indicazioni in questo senso su Internet e per cui mi servirebbero dei suggerimenti da chi quei posti magari li conosce per esserci stato.

Grazie
Andrea
 
quante risorse, le consulterò sicuramente!

Ma la mia domanda era diversa:
mi sarebbe piaciuto conoscere le escursioni "assolutamente da fare", che un conoscitore della zona potrebbe consigliarmi perché le ha fatte.

Vi faccio un esempio.
la prima volta che si va a Parigi si deve assolutamente vedere, secondo me:
la torre Eiffel
Montmartre
il museo del Louvre
poi quando ci tornerai ci saranno altri mille posti da vedere.

E sulle Alpi Apuane?

Grazie
Andrea
 
Ciao,
se mi dai qualche informazione in più posso provare a darti una mano.
Vuoi raggiungere una vetta?
Ti piace qualcosa in particolare?
 
Risposta per Cuchu
Se fossi un tuo amico che ama il trekking e ti venissi a trovare per tre giorni sulle alpi Apuane dove mi porteresti?
Se tu venissi a trovarmi sulla Maiella, che conosco discretamente bene, ti porterei:
- sul monte Amaro, che è la vetta più alta e da dove si gode il più bel panorama completo.
- sul monte Porrara, che è il monte più a Sud del parco e consente di vedere il versante verso Roccaraso, per me molto bello
- a fare l'anello del fiume Orfento, che si snoda entro profondissimi canyon e ti puoi fare il bagno in un fiume limpidissimo e gelido
 
Allora, ti butto lì qualche spunto.

La Pania della Croce è considerata la Regina delle Apuane ed è tappa quasi obbligatoria.
Puoi partire dai versanti est od ovest, dipende dove sei tu.
Se parti da Levigliani, arrivi a Mosceta, una valle tra Pania e Corchia. Qui c'è il rifugio Del Freo. Da Mosceta puoi salire alla Pania o sul Corchia. Il Corchia è molto panoramico, sul mare e sulla Pania. Puoi fare un bell'anello Levigliani - Corchia - Terrinca. Se invece sali alla Pania, devi tornare a Levigliani dalla stessa strada, senza anello.
Un bell'anello, un po'lungo, per salire sulla Pania, parte da Piglionico, sul versante Est. Da Piglionico arrivi al Rifugio Rossi, sotto il gruppo della Panie. Attraverso il Vallone dell'Inferno arrivi in vetta e poi, mi pare con il 127, torni alla partenza con un anello panoramico.

Altra vetta imperdibile è la Tambura. Partendo da Resceto ci sono molte possibilità di anelli. Di solito si sale con una delle vecchie vie di lizza, si attraversa la vetta e si riscende per la Via Vandelli, una vecchia strada militare (1700) che collegava Massa e Modena. Prima della salita incontri il Bivacco Aronte, il primo delle Apuane. Percorso molto panoramico, esaustivo, impegnativo e con rifugio ai Campaniletti panoramicissimo sulla via del ritorno.

Stasera ti scrivo altre idee, se poi qualche spunto ti interessa in particolare me lo dici e ti do qualche materiale in più, nel caso anche cartografico e più dettagliato.
Intanto ti accenno altri nomi se vuoi curiosare: Val Serenaia, Sumbra, Matanna-Nona-Procinto, Sagro-Borla. Per un itinerario anche gastronomico, Colonnata.
 
Bei spunti!

Mi sono segnato La Pania della Croce e il Tambura con i relativi punti di partenza e ho anche trovato le tracce GPS per avere un riferimento in più.

Ho anche trovato info anche sul monte Sagro e rifugio Carrara, e anche quello vorrei farlo perché si parla di panorami mozzafiato sul golfo di La Spezia e persino della Corsica!

Vi ringrazio molto, è una zona così ricca di percorsi e posti da vedere che se non avevo degli spunti dai quali almeno iniziare a studiare non sapevo come muovermi, anche in considerazione che andrò in campeggio e strutture ce ne sono veramente poche (escludendo quelle di mare che voglio evitare) quindi devo trovare quella più equidistante dalle partenze delle varie escursioni.
 
Per il Sagro puoi partire dal super panoramico Piazzale dell'Uccelliera. Da lì puoi fare un anello a 8 tranquillo, passando per i prati di Campocecina, salendo sul modesto Borla e poi sul Sagro.

Per quanto riguarda il Sumbra invece puoi fare un giro abbastanza impegnativo ma molto bello partendo da Arni. Con il 144 attraversi il Bosco del Fatonero e arrivi al passo Fiocca. Qui puoi anche attraversare o costeggiare il Fiocca e ritornare a Arni da passo Sella. La salita al Sumbra invece è possibile grazie a una breve ferrata (quasi un sentiero attrezzato). Salito in cima, se vuoi completare la traversata, puoi riscendere col 145 a Capanne di Careggine. Nel caso tu voglia fare la traversata ti conviene organizzarti con due macchine o lasciarla all'incrocio tra Arni e Careggine. Il ritorno a piedi su asfalto è lunghino (sui 7 km). Il Sumbra è comunque una delle montagne più affascinanti e scenografiche.

Molto più "tranquilli" sono i vari giri che puoi organizzare intorno al Matanna. Le vette sono più dolci e modeste ma i paesaggi altrettanto belli e panoramici. Come punti di partenza puoi sfruttare Casoli (versante ovest) o direttamente il rifugio Alto Matanna (versante est). A seconda della voglia puoi concatenare o meno il Matanna, il Nona e il Croce. Punti di interesse: Procinto (prima ferrata d'Italia), Foce del Pallone, Campo all'Orzo, Grotta all'Onda.

Buon giro, facci sapere!
 

Alto Basso