Primo coltello pieghevole

Fossi in te prenderei il primo.
Io ho solo coltelli con manico in legno (sono un nostalgico :biggrin:) e non hanno assolutamente niente da invidiare ai coltelli in materiali sintetici anzi, li preferisco di gran lunga.
Hai esperienza e materiali x la riaffilatura?
 
Ma il legno, di ulivo o altro, non è meno resistente o grippante del G10?

Probabilmente il legno è meno resistente del G10 ma credo che entrambe le tipologie di materiali resisteranno più di me. Voglio dire che dopo che sarò andato al Creatore, i manici di legno dei miei coltelli saranno ancora lì... :biggrin:

Per il grip, dipende molto dalla lavorazione: un G10 liscio grippa meno di un legno con zigrinature.

Poi con un coltellino pieghevole, non è che si facciano lavori gravosi e si applichino chissà quali forze sul manico...
 
Normalmente preferisco i manici sintetici ma quello in legno mi sembra coltello più bello e con più personalità. Cosi parlando solo di estetica. E ci puoi fare pure l incisione... :)
 
Belli entrambi: se vuoi un carro armato indistruttibile che trita qualsiasi cosa l' sr1 lite fa per te: è un lama fissa che si chiude XD è veramente grosso e cazzuto. L' altro è più un coltello da tutti i giorni, anche perché la punta clip point è un po' delicata secondo me e non ho sentito parlare tanto bene del 4116 della cold steel, ma se ti serve x robe poco impegnative e lavoretti ci sta
 
Io ho la versione tanto del prolite ed effettivamente il filo tiene gran poco...va bene giusto per preparare il panino col salamino....
Sarebbe il coltello da 29 euro che ho linkato in 4116?
--- ---

Grazie anche all'intervento di @Hammocklife ho sciolto le ultime riserve, prenderò l'SR1 lite.

Peccato per il Made in Italy, molto valido, ma per me 150 euro sono troppi e sta pure aumentando. Se qualcuno se lo può permettere, sono contento per lui ci mancherebbe!
--- ---

Ci sono separatori di metallo nel manico (cartelle)? Che fodero consigliate?
 
Ultima modifica:
Sarebbe il coltello da 29 euro che ho linkato in 4116?
Si
Ci sono separatori di metallo nel manico (cartelle)? Che fodero consigliate?
Non ha le cartelle interne ma le guancette in griv-ex sono belle spesse e rigide ed il tri-ad lock è praticamente, perciò vai tranquillo che è uno dei più tosti :biggrin:
Per il fodero ti direi di provare prima a portarlo in tasca con la clip apposta, poi se non ti garba così ti prendi un bel fodero aftermarket. O sennò te lo fai tu!
 
Che mi risulti non le ha, e neanche dalla foto si vedono, quindi direi di no.
Screenshot_20220602-000427~2.png

Fidati che non ti servono le cartelle sull' sr1 lite.
 
Lascia perdere.
Dai un' occhiata qua, tutti sotto i 50€ o poco più.
https://www.knivesandtools.it/it/ct/coltelli-edc-budget.htm
--- ---

Coltelli che costano pochissimo, hanno ottimi materiali e funzionano veramente bene sono il qsp penguin e qsp parrot.
https://www.knivesandtools.it/it/pt/-qsp-knife-parrot-qs102-a-black-g10-coltello-da-tasca.htm
https://www.knivesandtools.it/it/pt/-qsp-knife-penguin-qs130-c-green-micarta-coltello-da-tasca.htm
Non sono pieghevoli per andarci a spaccare legna come l' SR1 ma se la cavano più che bene in ambito quotidiano e per compiti non troppo duri.
 
Oppure ancora puoi andare sul classico:
https://www.victorinox.com/global/it/Prodotti/Swiss-Army-Knives/Multiuso-medi/Ranger/p/1.3763

Se invece preferisci il cacciavite al posto del cavatappi come me (ti dico subito che quando l' ho detto ho rischiato il linciaggio qua :rofl:):
https://www.victorinox.com/global/it/Prodotti/Swiss-Army-Knives/Multiuso-medi/Fieldmaster/p/1.4713

Li ho entrambi e ti dico che, avendo anche usato coltelli pieghevoli al lavoro, i vic non si battono: sono polivalentissimi, non hai paura di romperli o perderli (se non per l' affezione) come una lama da 100€ e se te lo dimentichi in tasca e gli sbirri ti sgamano in giro la probabilità che ti facciano casini è bassa rispetto ad un pieghevole, non danno fastidio perché pesano ed ingombrano poco (vorrei vederti a girare con un' SR1 in tasca rispetto ad un vic XD).
Per me i vic sono i migliori edc di sempre.
 
Corso di Orientamento
Alto Basso