Primo Soccorso (ER) in attività - Esperienze, tecniche e suggerimenti per vari ambiti

personalmente non mi porto niente per un vero primo soccorso, nè ho mai incontrato una situazione in cui ho dovuto personalmente chiamare il 118

ho solo un piccolo kit con: pinzette+vecchia mastercard per zecche e schegge;
cerotti+pacco garze sterili 10x10+disinfettante+nastro per tagli ed abrasioni;
2-3 boccettine monouso di fisiologica sterile, quelle da pochi ml, per pulire bene tagli (infilo il beccuccio nella ferita e spruzzo, se ci sono sabbia o sporco escono) e da usare come collirio se va qualcosa negli occhi (il vero collirio sarebbe meglio, la fisio è un backup).
e un paio di guanti di lattice se dovessi medicare un taglio ad altri.

in particolare credo che qualcosa per sciaquare occhi, come collirio o fisiologica, dovrebbero portarsela tutti, perchè se dovesse servirvi quando avete già bevuto tutta l'acqua... non potrete usare aranciata o grappa :biggrin:
 
Ultima modifica:
E' vero, ma secondo me è un dato storico, che l'ambiente in cui si deve intervenire, almeno negli ultimi 30 anni, davvero sul paziente in assenza di "medical help on the way" è quello militare (o comunque legato alla difesa personale).
L'ambiente montagna è quello che ci si avvicina di più, salvo che non sia in zona antropizzata, laddove quindi è meglio allertare appunto il Soccorso.
Però non è detto che un chest seal (appunto il caso citato da un utente qualche post addietro) non sipo ssa applicare ad unacaduta su un sentiero...
Comunque il bello è che ognuno può contribuire come vuole! Tutti speriamo di non dover mai mettere in pratica niente, ma, come il motto degli scout, meglio se siamo pronti! Anche solo a fornire materiale o supporto morale a chi interviene.
 
Sappiate che ho appena ordinato una steccobenda per colpa vostra :ka:
https://www.amazon.it/gp/product/B00F37BII8/

D'altronde sono spesso in giro da solo e mi potrebbe dare l'occasione di tornare a casa...

dei cerotti per sutura che mi dite?
https://www.amazon.it/Cerotto-Sutura-Striscia-100-Pezzi/dp/B00F2J02AM/

come bende cosa consigliate? su amazon possibilmente...

è uscito sto video, in realtà è colpa sua...


Gli SteriStrips sono utili, prendili, in caso di ferite non troppo profonde o con margini regolari possono anche sostituire le suture classiche con ago e filo.
Come bende puoi considerare le classiche bende orlate in garza per fasciature (da 5 e 7 cm vanno benissimo) e poi aggiungerei anche delle bende elastiche per eventuali distorsioni o immobilizzazione, ottime le Tensoplast.
Inoltre, ma qui entriamo in un ambito un pò "tattico", esiste anche la benda israeliana che è utilissima ed efficace, ma la consiglio solo in casi particolari, come bloccare un'emorragia, (unitamente a un rotolo di benda di garza da posizionare, ancora arrotolato, sulla ferita, per comprimerla e poi fasciando il tutto con il bendaggio israeliano)...
 
Ultima modifica:

Esatto. Sono quelle.
Per quanto riguarda il bendaggio israeliano, invece, si tratta di questo https://www.amazon.it/Naicasy-israe...476&sprefix=bendaggio+,industrial,198&sr=8-29 (Ho postato questo perchè si vedono diverse immagini e si capisce meglio, ma ce ne sono molti su Amazon, anche a prezzo inferiore, solo che le immagini non erano esaustive...)
 
eh mi sa che per il disinfettante dovrò passare in farmacia... formato preferito?
gel, spray, pad, flaconcini... ?

il betadine gel effettivamente non pare male...
 
Ultima modifica:
Allora il betadine come detto ha un problema ovvero che macchia all'inverosimile.
In generale la cosa migliore è IL FLACONE.
I due disinfettanti alla fine sono o lo iodiopovidone op la clorexedina in soluzione alcolica.
In farmacia hanno entrambi poi scegli tu.
NO perossido di idrogeno (acqua ossigenata) perchè essendo altamente reattiva(ecco perchè è un otimo disinfettante, in realtà lo produciamo anche noi, ma non andiamo in citologia:p) si degrada molto velocemente in acqua e ossigeno.
Il betadine in gel non è male il problema è che se il taglio è grande non ci fai molto quindi secondo me bel flacone di betadine o di clorexedine e passa la paura; magari nel formato minore.
Se l'escursione non presenta rischi per esempio un trekking in estate che conosciamo benissimo magari porti il gel da 30 grammi.
 
Allora il betadine come detto ha un problema ovvero che macchia all'inverosimile.
In generale la cosa migliore è IL FLACONE.
I due disinfettanti alla fine sono o lo iodiopovidone op la clorexedina in soluzione alcolica.
In farmacia hanno entrambi poi scegli tu.
NO perossido di idrogeno (acqua ossigenata) perchè essendo altamente reattiva(ecco perchè è un otimo disinfettante, in realtà lo produciamo anche noi, ma non andiamo in citologia:p) si degrada molto velocemente in acqua e ossigeno.
Il betadine in gel non è male il problema è che se il taglio è grande non ci fai molto quindi secondo me bel flacone di betadine o di clorexedine e passa la paura; magari nel formato minore.
Se l'escursione non presenta rischi per esempio un trekking in estate che conosciamo benissimo magari porti il gel da 30 grammi.
Curiosità.
Ma se l'acqua ossigenata "fa ancora la schiumetta " si può ritenere attiva o non è sintomo che è digradata?
 
Allora la schiumetta è la reazione del perossido di idrogeno (principio attivo, dentro c'è pochissimo perossido perchè è MOLTO reattivo, in parole povere esploderebbe se puro) il problema è che non sei in grado di sapere la quantità di perossido si è degradata.(o meglio io non sono in grado)
Quindi funzionare funziona però se vogliamo essere sicuri e dimenticarci del disinfettante tranne quando ne abbiamo bisogno oppure una volta l'anno per verificare le scadenze sono sicuramente meglio betadine e clorexedina.
Tanto funzionare funzionano tutti e 3 però con gli altri 2 (specie il betadine) possiamo stare molto più tranquilli sulla loro efficacia nel tempo.
 
Sarebbe interessante cercare e trovare... se qualcuno ha studiato come si comportano e degradano col freddo (che è quello che mi interessa di più... alla fine anche quest'anno ho fatto gite a -20...) e col caldo.
 
Ed invece il Lisoformio? Non brucia, non macchia...
Provoca solo il cancro la formaldeide :p
--- Aggiornamento ---

Sarebbe interessante cercare e trovare... se qualcuno ha studiato come si comportano e degradano col freddo (che è quello che mi interessa di più... alla fine anche quest'anno ho fatto gite a -20...) e col caldo.
Allora ti posso dire che SICURO la clorexedina in soluzione alcolica NON congela ne a -20, ne -30.
L'acqua ossigenata a -20 CONGELA
IL betadine non saprei ma credo di NO
 
Ultima modifica:
Anch'io ho messo sotto torchio la farmacia sotto il mio studio: trovata la clorexidina in formato liquido da 250 ml. Si trova anche online (bisogna digitare 70%, se no escono tutti i colluttori, come già detto...).
Ottimi i punti a sutura adesivi: usati decine di volte (le ragazze vi adoreranno perchè nella maggior parte dei casi le cicatrici sono minime).
Vi allego le foto fatte ad un corso in zona, che mostra la tecnica per i tagli grossi, senza avere con se le suture adatte (per gentile concessione di @GreenGabri)

220697


220696


220698
 
Alto Basso