Primo Soccorso (ER) in attività - Esperienze, tecniche e suggerimenti per vari ambiti

Suppongo meglio coi bastoncini di alluminio, ma di solito in zona alpina si tendono ad usare dei bastoncini più robusti della media... heavy duty diciamo, proprio perchè l'ambiente e l'uso sono intensi.
 
non ho letto l'intera discussione... mi inserisco solo per una precisazione riguardo il titolo:

"Primo Soccorso (ER)"​


c'è una contraddizione: la dicitura italiana è corretta, la sigla inglese no.

In italiano siamo abituati a chiamare tutto "pronto soccorso"; è del "pronto soccorso" il kit nello zaino dell'escursionista, sono quelli del "pronto soccorso" quelli sulle ambulanze ed è il "pronto soccorso" il reparto ospedaliero dedicato alle emergenze ed alle urgenze.

Gli inglesi sono abituati a chiamare ogni cosa col suo nome.

-FIRST AID (tradotto letteralmente "primo aiuto") sono quelle pratiche e manovre messe in atto da chi si trova in posto ed aiuta la vittima in attesa di soccorsi qualificati. Il termine da te usato "primo soccorso" è corretto

-FIRST RESPONDERS sono i soccorsi qualificati (che siano sanitari, tecnici o di ordine pubblico) in italia si chiama SSUEM Servizio Sanitario di Urgenza ed Emergenza (per gli amici 118)

-EMERGENCY ROOM (ER) è la struttura ospedaliera dedicata.

Le stesse definizioni di PRIMO SOCCORSO e PRONTO SOCCORSO si trovano facilmente su Wikipedia

Nella catena della sopravvivenza (concetto sviluppato pensando all'arresto cardiaco ma valido per tutte le emergenze) parliamo di primo soccorso nei primi 3 anelli, SSUEM nel 4° anello e pronto soccoso nel quinto.
1640202597690.jpeg



Lo so.... è solo un puntiglio, ma conoscere il nome corretto di ogni cosa è un buon punto di partenza per iniziare ad approfondire ogni argomento... un po' come quando sento canoisti principianti parlare di "remo".
 
O velisti parlare di "corde" :rofl:
Hai ragione etimologicamente su tutto, ma il titolo è frutto di mia invenzione, per cui avevo pensato in modo creativo e suggestivo questo: con ER intendevo Emergency Rescue, ovvero la sigla con cui - anche qui se non sbaglio - spesso all'estero si identifica l'intervento sanitario urgente.
Ma si fa presto a correggere.
 
Daaiii, per essere chiari usiamo primo soccorso, abbreviamo in PM e così ci sarà chi capisce Private Message e ci scrive al posto di soccorrerci , ok momento föra de cü
 
Sono stato per circa tre anni un soccorritore nelle confraternite Misericordia d'Italia.
Tante lezioni, esame, tantissime esercitazioni e tanti vari soccorsi.
Credo che già ti abbiano detto tutto.
Io porto come un kit di pronto soccorso personalizzato in base alle mie patologie e all'esperienza di cui parlavo prima.
 
x comunicare, in caso non prenda la rete telefonica, RRM? snobbata? inutile giocattolo???
No, scusa ma mi sa che sei OT: il thread l'ho inteso come chiacchierata sui metodi di primo soccorso intesi in senso medico-sanitario stretto e, eventualmente, contributi o esperienze vissute su presidi medici ed accessori da inserire nel kit (IFAK) per questo tipo di interventi (possibili o anche solo ipotetici, a prescindere dalla "qualifica" del soccorritore). Ogni altro argomento esula dal contesto. Grazie.
 
Alto Basso