Problema con i miei due maremmani

Ciao ragazzi sono un nuovo iscritto e ho un problema con il mio cane maremmano

L’ho preso a 3-4 mesi adesso ne ha 7-8 ma e stato sempre libero nella mia campagna e fin dall’inizio e stato sempre nascosto agli angoli del recinto ho un maschio e una femmina il problema e che sono ancora tutti e due spaventati, la femmina si spaventa ma si fa accarezzare, invece al maschio non posso avvicinarmi che mi ringhia (piano piano riesco ad avvicinarmi pochi centimetri alla volta e con un po di paura riesco anche ad accarezzarlo) cosa posso fare a farli prendere confidenza con me ?

Grazie in anticipo a chi mi risponde
 
ma che passato hanno avuto?
li hai presi da allevamento, da privato o di importazione?
Sei l'unico che si rapporta con loro o ci sono altri "padroni" (tipo familiari) con comportamenti ambigui?
se hanno subito traumi fisici e psicologici temo che tu ne possa uscire solo con l'ausilio di un veterinario specializzato il psicologia comportamentale dei cani.
 
Che dire: beh molte cose, iniziamo.
Punto uno e il più importante: cerca consigli in persone fisiche esperte e non sul web. Pensi di trovare uno che ti dica cosa fare senza nemmeno vedere il cane? No dai, non funziona così.
2. Comincia a cercare un comportamentalista serio nella tua zona, anche cerca le sue competenze nel settore, e non scoraggiarti per il prezzo che ti diranno. I cinofili seri li paghi ma ne vale la pena. Sono come i meccanici, meglio risolvere la prima che far più danni.
3. Fai presto, nel senso che più tempo perdi più il problema entra dentro di loro.
4. Cerca di capire cosa vuoi dal cane, per dopo poterlo dire a chi ti aiuterà. Vuoi un cane da guardia, da famiglia, da portare ovunque.
Buona esperienza nel mondo della cinofilia
 
beh, già ti han dato giusti consigli

L’ho preso a 3-4 mesi adesso ne ha 7-8 ma e stato sempre libero nella mia campagna e fin dall’inizio e stato sempre nascosto agli angoli del recinto
non tenerlo a vivere in casa con te non lo aiuta certo a vincere i suoi timori (diffidenza) verso gli umani
ricorda che un cane timoroso e insicuro può diventare da adulto un cane che ti fa guai

soprattutto cani di grossa taglia necessitano di educazione impeccabile (a mio parere, che non son nessuno ma di cani ne ho attualmente tre)
 
A mio io modesto parere e dalla mia esperienza devo dissentire.
Averlo in casa penso lo aiuti a prendere confidenza con te. Soprattutto per emulazione dell'altra cucciolona.
Ma sempre per esperienza diretta, ti dico portalo subito da un comportamentalista, se aspetti ancora, non potrai goderti appieno, quel magico rapporto che si crea tra il cane e il "suo" umano.
Prova a contattare gli educatori di Thinkdog, li trovi facilmente su internet!
 
Che dire: beh molte cose, iniziamo.
Punto uno e il più importante: cerca consigli in persone fisiche esperte e non sul web. Pensi di trovare uno che ti dica cosa fare senza nemmeno vedere il cane? No dai, non funziona così.
2. Comincia a cercare un comportamentalista serio nella tua zona, anche cerca le sue competenze nel settore, e non scoraggiarti per il prezzo che ti diranno. I cinofili seri li paghi ma ne vale la pena. Sono come i meccanici, meglio risolvere la prima che far più danni.
3. Fai presto, nel senso che più tempo perdi più il problema entra dentro di loro.
4. Cerca di capire cosa vuoi dal cane, per dopo poterlo dire a chi ti aiuterà. Vuoi un cane da guardia, da famiglia, da portare ovunque.
Buona esperienza nel mondo della cinofilia
Ottimo suggerimento.
 
Ti SCONSIGLIOdi portarlo a casa. E' importante sapere dove li hai presi e quanto tempo passano da soli. Il maremmano non è educabile come altri cani. Può essere solo indotto a rispettare il "padrone" (che non considerano un capo branco ma un partner). E' importante FAR CAPIRE CHE IL TERRITORIO DOVE VIVONO è IL TUO E NON IL LORO. Per farti accettare da loro devono abituarsi alla tua presenza. Non dare loro troppo da mangiare e rimani nei pressi quando dai a loro da mangiare. Il cibo è un potente strumento per instaurare una corretta relazione. Comunque, come suggerito da altr utenti del forum, chiedi una consulenza ad un esperto fornito di titoli adeguati.
 
Ti SCONSIGLIOdi portarlo a casa. E' importante sapere dove li hai presi e quanto tempo passano da soli. Il maremmano non è educabile come altri cani. Può essere solo indotto a rispettare il "padrone" (che non considerano un capo branco ma un partner). E' importante FAR CAPIRE CHE IL TERRITORIO DOVE VIVONO è IL TUO E NON IL LORO. Per farti accettare da loro devono abituarsi alla tua presenza. Non dare loro troppo da mangiare e rimani nei pressi quando dai a loro da mangiare. Il cibo è un potente strumento per instaurare una corretta relazione. Comunque, come suggerito da altr utenti del forum, chiedi una consulenza ad un esperto fornito di titoli adeguati.
Avendoti letto non posso non rispondere.Pur condividendo parte di quanto hai detto,sono testimone di aver addestrato un maremmano, con grande soddisfazione del proprietario che ha riconosciuto pubblicamente per iscritto su un social il risultato che ho conseguito .
 
Avendoti letto non posso non rispondere.Pur condividendo parte di quanto hai detto,sono testimone di aver addestrato un maremmano, con grande soddisfazione del proprietario che ha riconosciuto pubblicamente per iscritto su un social il risultato che ho conseguito .
Ma cosa intendi per "addestrato"? Il maremmano non è una razza che puoi addestrare in maniera definitiva semplicemente perchè, per la sua indipendenza, non si sente gratificato dalla ricompensa che segue l'esecuzione di un ordine. Oggi lo esegue domani no. Hai segutio il maremmano per un lungo periodo dopo l'addestramento? il risultatio dell'addestramento non si vedono dopo un una settimana o un mese.
 
Ultima modifica:
Ma cosa intendi per "addestrato"? Il maremmano non è una razza che puoi addestrare in maniera definitiva semplicemente perchè, per la sua indipendenza, non si sente gratificato dalla ricompensa che segue l'esecuzione di un ordine. Oggi lo esegue domani no. Hai segutio il maremmano per un lungo periodo dopo l'addestramento? il risultatio dell'addestramento non si vedono dopo un una settimana o un mese.
La convivenza uomo-cane tanto più è gratificante quanto maggiori sono chiare le esigenze e le aspettative di entrambe le parti, addestrare non è semplicemente"la ricompensa" come è ritenuto dai più, superficiali e sentenziosi.
E' certo che il "Problema con i miei due Maremmani" come da titolo, è risolvibile con il semplice intervento di un vero Istruttore Cinofilo serio, e non da altri attori aventi ruoli molto distanti.
Non avendo io ricompense gratificanti secondo il mio target, intendo esaurito il dovere di risposte future.
 
Autore Discussioni simili Forum Risposte Data
Fabietto Fauna 77
M Fauna 7
sfoligno Fauna 2
Lupobianco Fauna 112
federico Fauna 48

Discussioni simili



Contenuti correlati

Alto Basso