provider di telefonia e outdoor

come da titolo :)

cosa ne dite se parliamo dei vari fornitori di servizi di telefonia e della loro copertura e delle varie offerte piu' o meno utili in outdoor?

in passato ho avuto vodafone ( :-x:-x:-x:-x ) e wind ( :-? ). attualmente ho la scheda principale su iliad, e, sul fido nokia 2710c, un numero di riserva con una tariffa a consumo della tim.

iliad: personalmente, sono felicissimo di esserci passato. vero, la copertura non e' il massimo in alcune zone, ma la trasparenza e' stupenda. in 2 anni l'unica spesa extra e' stata per una telefonata al servizio clienti fastweb (e la colpa e' di fastweb, non iliad... i numeri dei servizi clienti dovrebbero essere gratis da qualsiasi operatore!!!). per il resto mai un problema. mi sono trovato bene in roaming all'estero. tiene bene la ricezione, senza andare in roaming (salvo bora) anche nella zona tra cividale del friuli e il collio. cansiglio: poca o nessuna ricezione. bassa padovana, zona colli: escluso la zona turistica ricezione un po' scarsina, ma comunque piu' che sufficiente. zona costiera e polesine: buona ricezione.

tim: ricezione ovviamente ottima un po' ovunque (con strani buchi in alcune zone di campagna o montagna, ma rari). una delle ultime aziende che ha tariffe a consumo. problema: il servizio e la gestione clienti.

iniziamo dalla base, la sim!!! mi hanno dato una sim difettosa. non me l'hanno cambiata nonostante tutte le segnalazioni e i giri in negozio del caso, e se volessi cambiarla sarebbero 10-15 e (e a quel punto cambierei anche gestore). quindi mi trovo il telefono che, con un tempo variabile da 10 secondi ad alcune ore, mi da "registrazione sim non riuscita" o altri messaggi simili, tipo "sim rifiutata" e finisce offline. mettere in aereo non risolve il problema, l'unica e' spegnere e riaccendere. e doverlo fare una dozzina di volte al giorno rompe.

gestione clienti: in negozio, anche con le migliori volonta', sono accondiscendenti ma non fanno molto. cercare di parlare con un operatore e' peggio che voler cercare un alieno vestito da elvis che suona su una cadillac decappottabile guidata da piero angela. mi sono trovato un addebito per un qualche abbonamento e, quando ho chiamato, mi hanno detto che "per stavolta la risarciamo, ma deve stare piu' attento a dove mette le dita quando naviga su internet". ma che c@22° dici, che quel nokia scrausissimo ha un minibrowser, ma ultralimitato, e di sicuro non ha un touch screen!!! (stessa cosa mi e' successa con la wind e il nokia e5...).

onestamente, se trovassi un altro provider di telefonia che si appoggia alla loro rete e ha una tariffa a consumo (tanto con quel numero faccio 5 e di chiamate l'anno in tutto, quando sono irreperibile sull'altro), ci passerei subito.

personalmente, credo che la mia combo (rete iliad/wind + tim), per le zone che frequento (nordest italia) sia ottima.

altre esperienze? :)
 
In Alcune zone dei Lagorai o ti attrezzi con un gps bidirezionale (inreach per esempio) o il telefono al massimo lo usi per fare la fotina ricordo.......Personalmente provato con a disposizione contemporaneamente Vodafone, Wind e Tim.
In altri luoghi fino ad ora sempre avuto in effetti ottimo segnale (vodafone). Diciamo che ormai le zone scoperte credo di contino su una mano.
 
Zona confine Piemonte / bassa Valle d'Aosta Tim e Vodafone si equivalgono con qualche buco qui e la, una cosa singolare è che anche se sei ancora a qualche km dal confine ti arrivano i messaggi di segnalazione che sei sulla rete vodafone Svizzera (parlo naturalmente della parte sx orografica della d'ora).
Mi sono documentato per il GPS bidirezionale che è l'unica maniera di comunicare quando sei in quota, ma la pigrezza che mi caratterizza ultimamente mi sta frenando nell'acquisto.
 
come da titolo :)

cosa ne dite se parliamo dei vari fornitori di servizi di telefonia e della loro copertura e delle varie offerte piu' o meno utili in outdoor?

in passato ho avuto vodafone ( :-x:-x:-x:-x ) e wind ( :-? ). attualmente ho la scheda principale su iliad, e, sul fido nokia 2710c, un numero di riserva con una tariffa a consumo della tim.

iliad: personalmente, sono felicissimo di esserci passato. vero, la copertura non e' il massimo in alcune zone, ma la trasparenza e' stupenda. in 2 anni l'unica spesa extra e' stata per una telefonata al servizio clienti fastweb (e la colpa e' di fastweb, non iliad... i numeri dei servizi clienti dovrebbero essere gratis da qualsiasi operatore!!!). per il resto mai un problema. mi sono trovato bene in roaming all'estero. tiene bene la ricezione, senza andare in roaming (salvo bora) anche nella zona tra cividale del friuli e il collio. cansiglio: poca o nessuna ricezione. bassa padovana, zona colli: escluso la zona turistica ricezione un po' scarsina, ma comunque piu' che sufficiente. zona costiera e polesine: buona ricezione.

tim: ricezione ovviamente ottima un po' ovunque (con strani buchi in alcune zone di campagna o montagna, ma rari). una delle ultime aziende che ha tariffe a consumo. problema: il servizio e la gestione clienti.

iniziamo dalla base, la sim!!! mi hanno dato una sim difettosa. non me l'hanno cambiata nonostante tutte le segnalazioni e i giri in negozio del caso, e se volessi cambiarla sarebbero 10-15 e (e a quel punto cambierei anche gestore). quindi mi trovo il telefono che, con un tempo variabile da 10 secondi ad alcune ore, mi da "registrazione sim non riuscita" o altri messaggi simili, tipo "sim rifiutata" e finisce offline. mettere in aereo non risolve il problema, l'unica e' spegnere e riaccendere. e doverlo fare una dozzina di volte al giorno rompe.

gestione clienti: in negozio, anche con le migliori volonta', sono accondiscendenti ma non fanno molto. cercare di parlare con un operatore e' peggio che voler cercare un alieno vestito da elvis che suona su una cadillac decappottabile guidata da piero angela. mi sono trovato un addebito per un qualche abbonamento e, quando ho chiamato, mi hanno detto che "per stavolta la risarciamo, ma deve stare piu' attento a dove mette le dita quando naviga su internet". ma che c@22° dici, che quel nokia scrausissimo ha un minibrowser, ma ultralimitato, e di sicuro non ha un touch screen!!! (stessa cosa mi e' successa con la wind e il nokia e5...).

onestamente, se trovassi un altro provider di telefonia che si appoggia alla loro rete e ha una tariffa a consumo (tanto con quel numero faccio 5 e di chiamate l'anno in tutto, quando sono irreperibile sull'altro), ci passerei subito.

personalmente, credo che la mia combo (rete iliad/wind + tim), per le zone che frequento (nordest italia) sia ottima.

altre esperienze? :)
Che quando serve avere segnale non lo hai mai :biggrin:
Usato per un po' la doppia sim, (con abbonamento da 2 euro) poi ho preso un garmin inreach, ma che comunque visti i costi non è detto che convenga(spot, garmin).
 
Se si compera un inreach o spot non credo abbia senso parlare di convenienza. Lo si fa proprio per gestire quelle indesiderate situazioni in cui dovessimo essere nella m***a e non abbiamo copertura telefonica classica. Analizzando i costi, io spendo 180 euro all'anno per un aggeggio che spero di non dover usare mai. Ma la tranquillità mia e della mia famiglia vale decisamente di più ;)
 
Io, dopo aver provato Vodafone, Wind (pessima ricezione dati e telefonia), Tim (pessima attenzione al cliente e spese occulte) e Fastweb, sono tornato a Vodafone solo perché mi hanno fatto una buona offerta. Come 'trasparenza' siamo ai livelli di Tim (cioè scarsa), ma come copertura mediamente appena migliore. Anche se varie zone ombra, soprattutto sugli Appennini Emiliano, Liguri e Toscani (le montagne che frequento assieme ad Alpi Lombarde e Piemontesi) le ho comunque trovate.
 
per quanto riguarda il friuli orientale, wind (e quindi anche iliad) non prende benissimo, ma vodafone in alcuni punti e' nettamente peggio, andavi in roaming gia' a cividale!!!

domanda, qualche mvno che abbia tariffe a consumo e si appoggi alla rete tim? cosi' cambio operatore e magari mi danno una sim decente...
 
Se si compera un inreach o spot non credo abbia senso parlare di convenienza. Lo si fa proprio per gestire quelle indesiderate situazioni in cui dovessimo essere nella m***a e non abbiamo copertura telefonica classica. Analizzando i costi, io spendo 180 euro all'anno per un aggeggio che spero di non dover usare mai. Ma la tranquillità mia e della mia famiglia vale decisamente di più ;)
Convenienza nel senso se lo usi 1 uscita all'anno o 3 volte al mese anche in base al tipo di attività. Se uno conosce le zone e sa che la copertura più o meno c'è come mi sembra il caso di @walterfishing.
Da parte mia un minimo lo uso per avvisare a casa.
Non conosco il mondo delle radio, però forse per avere un qualcosa in più spendendo molto poco.(non per avvisare a casa ma in caso di problemi) potrebbe essere un idea.
 
non vado a imbreccanarmi cosi' tanto da aver bisogno dell'inreach, purtroppo :p

(edit: seriamente, vorrei potermelo permettere e soprattutto vorrei andare in posti dove ne hai veramente il bisogno)
 
in Ciociaria vodafone e Tim prendono meglio di altre ..............ma visti i prezzi occulti e e le rimodulazioni continue ........sono passato a kena che e' tim ma costa la meta' senza sorprese e HO che e' vodafone e che e' lo stesso perfetta!!!!!

5,99 + 5,99 70 gb...............ho ha anche la funzione restart..finiti i 70 gb ricarichi 5.99 e riparte il mese!

RIPETO....SONO AL PARI DI TIM E VODAFONE...ottima copertura !

wind e tre da noi e' una ciofeca ....funziona solo se fai la lap dance al ripetitore :rofl: :rofl: :rofl:
iliad va meglio
ma la usiamo per passare poi all offerta ho e kena di 5.99
 
Io personalmente considero l'inreach uno strumento veramente salvavita per una caratteristica che in realtà non ho mai visto accennare più di tanto....Tutti partono dal presupposto di essere ancora in grado di premere qual fatidico pulsante SOS ma in realtà ci possono essere situazioni in cui, per esempio, abbiamo perso i sensi a seguito di una caduta o altro e siamo pertanto impossibilitati ad eseguire questa azione. In quel momento considero fondamentale il fatto che un familiare possa sedersi davanti al pc e richiedere la mia posizione da comunicare poi ai soccorsi. Penso sempre ad uno sfortunato biker morto qui nei nostri boschi qualche anno fa a seguito di una rovinosa caduta. Lo hanno trovato credo 2 giorni dopo. Magari non è morto subito e l'aver avuto un gps gli avrebbe salvato la vita......Sono variabili e situazioni limite ma che ritengo debbano essere valutate coscienziosamente dagli amanti dell'outdoor in generale :)
 
Tralasciando come strumento di aiuto cellulari GPS , ecc se facessimo una mappa delle varie zone dove ognuno è stato con relativo operatore telefonico di potrebbe dare un aiuto a tutti nel scegliere quello che prende meglio, sulla carta in una certa zona.
Es:
1_ zona Paganella,Fai, Andalo, Molveno bassa val di Non e dintorni.
2_ val di Fassa e Fiemme
3_Alpe di Siusi e val Gardena
4_ zona Cortina d'Ampezzo
5_Madonna di Campiglio e dintorni
6_ val di Sole
E via così .
Quest'anno a me interessa la 1_ Paganella,Fai,.... e marginalmente la 2_. Fassa e Fiemme
L'anno scorso a Fai con Fastweb che si appoggia a TIM la rete 3G -4G internet era lenta e spariva spesso . Telefonate meglio
 
Perdonami ma per Voi quando siete in montagna è così fondamentale avere il telefono sempre connesso alla rete? Io sono appena rientrato da un giro sul Monte Altissimo nella catena del Baldo e sinceramente l'unica cosa alla quale ho pensato è stata gustarmi il panorama. Il telefono? Messo alle 9 in modalità aereo e riattivato alle 17... C'era rete? Non c'era? Bohhh chissenefrega
--- Aggiornamento ---

Perdonami ma per Voi quando siete in montagna è così fondamentale avere il telefono sempre connesso alla rete? Io sono appena rientrato da un giro sul Monte Altissimo nella catena del Baldo e sinceramente l'unica cosa alla quale ho pensato è stata gustarmi il panorama. Il telefono? Messo alle 9 in modalità aereo e riattivato alle 17... C'era rete? Non c'era? Bohhh chissenefrega. Almeno quando sono in quota voglio dimenticarmi della routine quotidiana.
 
Si certo e che almeno la sera dovtei di essere reperibile per lavoro. Poi userei il telefono anche per le mappe GPX . In più per mia nipote per farla giocare un po'.
Vizio duro da buttare via.
 
Si certo e che almeno la sera dovtei di essere reperibile per lavoro. Poi userei il telefono anche per le mappe GPX . In più per mia nipote per farla giocare un po'.
Vizio duro da buttare via.
Azz come ti capisco sono 15 anni che faccio ferie con cellulare e notebook a seguito......forse è per quello che ho sviluppato una avversione ad ogni modo se può servire, in cima L'altissimo Vodafone Zero segnale!
 
La discussione non ha molto senso se non riferita a zone specifiche. Sull' appennino abbastanza facilmente c'é campo sulle cime, quando i paesi della valle sono "a vista", quasi mai nelle valli interne.

Tradizionalmente mi son sempre trovato bene con le compagnie maggiori (Tim e Vodafone) e relativi operatori virtuali (da anni ormai sono passato a questi ultimi, almeno come "voce " il servizio e lo stesso e si paga molto meno). Ammetto però di non avere esperienze recenti con rete wind+tre (cui si appoggiano Iliad e Postemobile) quindi anche se non credo abbia raggiunto gli altri come capillarità del servizio, potrei anche sbagliare.

Nei comprensori turistici (come Livata o Campo Felice) c'é magari l'antenna di un solo gestore se interessa ci si inforna su che gestore è.
 
In effetti avevo già detto questa cosa riesumando la discussione ,con alcune proposte di zone.
Tra una settimana verificherò di persona e lo scriverò com'è la situazione in zona Paganella-Andalo-Molveno e dintorni.
 
Colli del vicentino: o Vodafone o niente.
In effetti ho il bestemmione poderoso a riguardo, odio Vodafone, troppe minchiate tra cambio prezzi unidirezionale, etc.
L'avevo dai tempi di quella sorca della Gale, quando mostrava la scollatura al posto di blocco... Poi decisero di mettermi un piano che costava il triplo.
 
Perdonami ma per Voi quando siete in montagna è così fondamentale avere il telefono sempre connesso alla rete? Io sono appena rientrato da un giro sul Monte Altissimo nella catena del Baldo e sinceramente l'unica cosa alla quale ho pensato è stata gustarmi il panorama. Il telefono? Messo alle 9 in modalità aereo e riattivato alle 17... C'era rete? Non c'era? Bohhh chissenefrega
--- Aggiornamento ---
quando ci andavo per fare campionamenti o foto per l'universita' che mi servivano per qualche esame, spesso era fondamentale.

La discussione non ha molto senso se non riferita a zone specifiche. Sull' appennino abbastanza facilmente c'é campo sulle cime, quando i paesi della valle sono "a vista", quasi mai nelle valli interne.

Tradizionalmente mi son sempre trovato bene con le compagnie maggiori (Tim e Vodafone) e relativi operatori virtuali (da anni ormai sono passato a questi ultimi, almeno come "voce " il servizio e lo stesso e si paga molto meno). Ammetto però di non avere esperienze recenti con rete wind+tre (cui si appoggiano Iliad e Postemobile) quindi anche se non credo abbia raggiunto gli altri come capillarità del servizio, potrei anche sbagliare.

Nei comprensori turistici (come Livata o Campo Felice) c'é magari l'antenna di un solo gestore se interessa ci si inforna su che gestore è.
vero, ho dato per scontato. la mia dislessia mi fa perdere pezzi, tra le varie cose.

Colli del vicentino: o Vodafone o niente.
In effetti ho il bestemmione poderoso a riguardo, odio Vodafone, troppe minchiate tra cambio prezzi unidirezionale, etc.
L'avevo dai tempi di quella sorca della Gale, quando mostrava la scollatura al posto di blocco... Poi decisero di mettermi un piano che costava il triplo.
che zona dei colli del vicentino?

sui berici effettivamente iliad va e viene, verso schio e la valdastico mi pare andare meglio.

ps: megan gale era notevolissima. la vodafone, molto meno, e sono felicissimo di averla abbandonata appena possibile.
 

Alto Basso