Escursione Punta della Vedretta e Hotel Grawand da Maso Corto

Dati

Data: 25/08/2021
Regione e provincia: Trentino-Alto Adige
Località di partenza: Maso Corto
Tempo di percorrenza: 4 h 30' circa (escluse le pause)
Chilometri: 9,5 circa
Segnaletica: perfetta
Dislivello in salita: 1700 m circa
Dislivello in discesa: 550 m circa
Quota massima: 3269 m

Descrizione

Con questa diventano 3 percorsi che ho intenzione di rifare, stavolta non per un mio errore (per lo meno di orientamento) ma non avevo tenuto conto che il sentiero con il quale avevo intenzione di ritornare al punto di partenza era chiuso.
anello.jpg

Sono partito da Maso Corto sul parcheggio (5 € a meno che tu non abbia Summer Card), prendo il sentiero 3 che sale gradualmente. Più volte mi guardo la Valle Senales
P1070296.JPG

e i ghiacciai di Oberettes.
P1070310.JPG

In meno di due ore riconosco il Rif. Bella Vista,
P1070304.JPG

e man mano che salivo di quota la vista diventa veramente sempre più bella con i ghiacciai che mi si appaiono di fronte.
P1070306.JPG

Raggiungo il rifugio (ottimi i canederli).
P1070307.JPG

Dopo la pausa pranzo riprendo il cammino e, tramite il sentiero 3A, mi dirigo verso Punta della Vedretta e tra piccoli laghi
P1070331.JPG

riconosco la cima
P1070319.JPG

raggiungendola.
P1070323.JPG

Il panorama mi ha lasciato il sorriso stampato in bocca, in senso orario: Palla Bianca
P1070321.JPG

diversi monti austriaci con la lingua del ghiacciaio principale di Palla Bianca sempre in bella mostra
P1070322.JPG

P1070326.JPG

per ritornare a rivedere il territorio italiano: Punta di Finale, Croda Nera e Croda delle Cornacchie da cui scendono diversi ghiacciai tra cui quello di Giogo Alto (quello più a destra).
P1070330.JPG

Ritorno al rifugio e proseguo riprendendo il sentiero 3 scendendo leggermente di quota sino a raggiunge il Laghetto Ghiacciato
P1070332.JPG

dove svolgono diversi lavori in vista della nuova stagione invernale.
P1070334.JPG

Comincio quindi a risalire di quota riconoscendo di spalle il Ghiacciaio delle Frane
P1070338.JPG

e successivamente di fronte quello di Gioco Alto ricoperto parzialmente con dei tessuti
P1070339.JPG

con alla mia sinistra la sagoma della Croda Nera,
P1070340.JPG

e proseguo sino a raggiungere l'Hotel Grawand.
P1070341.JPG

Solo dopo aver osservato la gente ho capito che per proseguire bisogna entrare nel ristorante ma, sebbene fino a poco prima di raggiungere l'Hotel Grawand avessi visto sulla cima della Croda delle Cornacchie delle persone, il sentiero risultò essere chiuso e da allora mi sto chiedendo se per percorrere quel sentiero con cui volevo ritornare al punto della partenza avesse degli orari. Fatto sta che a mente non propriamente lucida ho deciso di scendere tramite la funivia (20 €) che mi porterà direttamente sul parcheggio di Maso Corto ripromettendomi (e con queste sono tre) di rifarlo seguendo il percorso in senso antiorario.
 
Ultima modifica:
Saranno 15 anni che non ci vado, ma mi è sempre piaciuta tantissimo sia la valle che la vista del Palla Bianca.
Anche il Similaun da Vernago lo facevo spesso, i ghiacciai mi affascinano da sempre
 

Discussioni simili



Alto Basso