Escursione Punta Montemaggiore da Passo Tanamea

Dati

Data:21/7/19
Regione e provincia:Friuli Udine Parco delle Prealpi Giulie
Località di partenza: Passo Tanamea
Località di arrivo:idem
Tempo di percorrenza: quasi 7 ore (4h50 in movimento)
Chilometri:13.2
Grado di difficoltà:E, qualche tratto EE non si vedevano i segnavia
Descrizione delle difficoltà:
Sul sentiero 712 un tratto molto ripido in salita (150 m dislivello) un tratto ho dovuto usare il GPS per trovare il sentiero in generale nel tratto in salita segnaletica a volte troppo rada

Periodo consigliato:p/E e settembre
Segnaletica:bianco e rossa
Dislivello in salita:1005 (cumulativo)
Dislivello in discesa:idem
Quota massima:1626
Accesso stradale:SR 646



Descrizione

q_compress95.jpg


Si parcheggia presso ampie piazzole presso passo Tanamea quindi si percorrono circa 400m verso la Slovenia sulla sr646
Il sentiero 712 parte sulla destra inoltrandosi subito nel bosco con pendenza discreta
Ben presto un brevissimo tratto esposto con fune per tenersi offre bello scorcio.

20190721_102526.jpg

20190721_102530_HDR.jpg


Si prosegue raggiungendo il letto asciutto di un ampio ruscello lo si risale per un centinaio di metri e si vira a sinistra inerpicandosi su un ripido versante. Devo procedere a quattro zampe a tratti più come un ippopotamo che come uno stambecco la salita mi rammenta impietosa che devo riprendere a correre..
20190721_103320.jpg

20190721_104142_HDR.jpg


Il sentiero prosegue più clemente nel faggeto cè anche un tratto pianeggiante dove prendersi una sosta
Non mancano stambecchi che si gettano giù per la rupe senza paura riesco a immortalarne uno ma lo zoom digitale del g7 non rende giustizia alla sua bellezza ..

20190721_111031_HDR.jpg

20190721_111142_HDR.jpg

20190721_123053.jpg


Si giunge infine in una radura e poi in un ampia vallata costellata nel primo tratto da pietraie ma perdo del tutto di vista i segnavia forse su pietre nascosto dalla vegetazione.
Ficco i piedi un po ovunque spero di non schiacciare qualche vipera ...
Finche la via riprende su un agile vallata ormai si intravede la meta
PSX_20190726_112919.jpg


In men che non si dica o quasi si raggiunge la vetta.
Saluto vicendevolmente un deltaplano
Come salutare uno che passa in bicicletta ce ne sono una decina nel cielo.

20190721_135400.jpg
20190721_135406_HDR.jpg

20190721_142703.jpg


Si prosegue sulle creste passando punta Lauscovizza ci sono zolle e buche nell erba alta si balla un po
Fino a incrociare il 711a e cominciare la discesa con una bella sosta e caffè al rifugio.
La discesa dal rifugio è abbastanza veloce anche se le gambe cominciano a essere stanche ..un oretta per ritrovarsi alla base ..visti altri stambecchi
20190721_144700_HDR.jpg
20190721_142748.jpg
20190721_142743.jpg
20190721_144739_HDR.jpg
20190721_144749.jpg
 
Ultima modifica:

Alto Basso