Quale scarpa per fast hiking o trail running

Ciao a tutti...chiedo consigli per l'acquisto di un nuovo paio di scarpe alternative alle Salomon Speedcross 4 che ho utilizzato finora e con le quali mi trovo bene ma hanno un usura eccessiva dei tacchetti e della suola (soprattutto nella parte esterna del tallone)

Utilizzo: fast hiking o trail running in sentieri di montagna/sterrato con percorrenza tra i 10 e i 30 km
Caratteristiche ricercate: ammortizzazione, stabilità e buon grip (le salomon su sassi bagnati non sono il massimo)
Attività praticata: fast hiking e Trail running
Esperienza e corporatura: 1/2 uscite settimanali alternate corsa (6/10 km) e hiking (10/30 km), corporatura massiccia, peso 87 kg
Budget: 120/150
Prodotti già individuati: finora utilizzato Salomon Speedcross 4, in inverno fitwell big rock wall
 
Ciao, sto utilizzando da una settimana le scarpa spin ultra hanno un drop di 6 e sul davanti sono veramente molto ammortizzate, suola in vibram con molto grip. Utilizzo anche le la sportiva ultra Raptor che sono più precise, ma queste sono più corsaiole
IMG_20210621_094753985_HDR.jpg
 
Cosa intendi per precise??? Io le utilizzerei sia per corsa che, più frequentemente, per hiking (trekking veloce, spesso con discese correndo)...in negozio mi hanno proposto sportiva ma bushido o akasha....dici meglio ultra Raptor??? Per drop...essendo abituato a 10 sia con Speedcross che con Brooks glicerine su strada....potrebbe essere un problema??? Scarpa avevo considerato ma ribelle..meglio spin???
 
Per precise intendo che per esempio scendendo velocemente o correndo in discesa nel pietrisco o tra le zolle riesco a "mirare" alla perfezione dove metto il piede, con le scarpa ho sbagliato mira un paio di volte e ho leggermente perso l'equilibrio, ho paura che questo aspetto sia legato a due cose
- le uso da una settimana e mi devo abituare
- la condizione fisica è base
Preciso che non sono un esperto di corsa e la mia esperienza si riduce a Salomon XA3D ultra che usavo anni fa, la sportiva Ultra Raptor (sono al 4 paio) e ora sto introducendo le scarpa.
Per quanto riguarda il drop mi spiegavano che riducendolo migliora la sensibilità ma anche qui sono profano e non entro i discorsi tecnici che non mi competono, cmq per fare un confronto le ultra Raptor hanno 9 le estive e 12 le invernali ma vado a memoria quindi sono passibile di errore.
Ti posso parlare della mia sensazione a confronto e per me sono molto valide. Tra l'altro contestualmente all'acquisto delle scarpa ho provato le new balance hierro 6 che hanno un bel po' di schiuma, la prima sensazione molto buona, poi il venditore mi ha detto fatti un giro, un po' di salti e fai un po' di scale velocemente (in negozio c'è spazio e le scale sono fatte apposta per provare le scarpe), conclusione: il piede mi andava da tutte le parti o almeno questo sembrava, la differenza in realtà l'ho sentita facendo le stesse cose con queste nuove che ho acquistato e mi sono convinto subito!!
Riguardo alle altre domande non sono in grado di rispondere e non voglio dare info sbagliate, qui nel forum ci sono dei veri esperti e lascio a loro la parola per consigli più dettagliati.
 
ON CLOUDVENTURE, per me una scoperta fantastica. Ci sono anche Goretex, io le ho non GTX per massima traspirabilità, dato che sono le mie scarpe da estate.
Le Speedcross 4, che erano usurate sotto, ma ancora buone sopra, le ho fatte risuolare con suola Vibram Zegama, di cui sono estremamente soddisfatto
 
Ciao, faccio molta corsa in montanga/collina e fast hiking anche in uscite molto lunghe: da 4 anni uso le Ultra Raptor di La Sportiva sia in versione GTX che senza membrana. Mi alleno tutti i gioni e uso quasi sempre le Ultra Raptor.

Trovo la presa ottima su la maggior parte dei terreni a parte quelli estremamente fangosi.
Trovo la presa molto buona anche su sentieri bagnati, a patto che non siano lisce e in pendenza.
In quel caso non c'è scarpa che tiene bene, al massimo alcune scarpe tengono leggermente meglio di altre.
 
Ultima modifica:
Ciao, faccio molta corsa in montanga/collina e fast hiking anche in uscite molto lunghe: da 4 anni uso le Ultra Raptor di La Sportiva sia in versione GTX che senza membrana. Mi alleno tutti i gioni e uso quasi sempre le Ultra Raptor.

Trovo la presa ottima su la maggior parte dei terreni a parte quelli estremamente fangosi.
Trovo la presa molto buona anche su sentieri bagnati, a patto che non siano lisce e in pendenza.
In quel caso non c'è scarpa che tiene bene, al massimo alcune scarpe tengono leggermente meglio di altre.
Grazie mille per la risposta precisa...io non mi alleno tutti i giorni ma circa 2 volte a settimana mi piace fare una corsetta 5/10 km nei boschi o sui monti o camminata di 4/5 ore con un buon dislivello (1000/1500 d+).
In molti mi hanno consigliato la sportiva...ma akasha o Akira...tu e @PocoTempo le ultra raptor....qualcuno sa indicarmi differenze e pro e contro??? Ma perché fanno 10000 modelli che non si capisce niente??
 
Grazie mille per la risposta precisa...io non mi alleno tutti i giorni ma circa 2 volte a settimana mi piace fare una corsetta 5/10 km nei boschi o sui monti o camminata di 4/5 ore con un buon dislivello (1000/1500 d+).
In molti mi hanno consigliato la sportiva...ma akasha o Akira...tu e @PocoTempo le ultra raptor....qualcuno sa indicarmi differenze e pro e contro??? Ma perché fanno 10000 modelli che non si capisce niente??
Bravo questa è una bella considerazione e poi leggi le descrizioni delle caratteristiche e ti chiedi: ma mi volete aiutare a scegliere o volete farmele comprare tutte dato che non capisco quale fa per me?
Le akasha le usa mio cugino ma fa solo camminata veloce, ti posso dire che è molto soddisfatto, le alterna alle Speed cross ma anche lui non è un "professionista" quindi le sue considerazioni sono da prendere con le molle.
 
Bravo questa è una bella considerazione e poi leggi le descrizioni delle caratteristiche e ti chiedi: ma mi volete aiutare a scegliere o volete farmele comprare tutte dato che non capisco quale fa per me?
Le akasha le usa mio cugino ma fa solo camminata veloce, ti posso dire che è molto soddisfatto, le alterna alle Speed cross ma anche lui non è un "professionista" quindi le sue considerazioni sono da prendere con le molle.
Grazie ancora....dalle recensioni e descrizioni che ho letto sono arrivato ad una conclusione... proverò le Akira...che dicono essere un po' più pesanti ma un po' più strutturate soprattutto per i "pesantucci" come me...speriamo di azzeccarla...anche perché prediligo il fast hiking piuttosto che la corsa in montagna quindi provo.quelle...al.massimo continuerò per le corse con le mie speedcross fino ad esaurimento suola.
.ahahah
 
Pesi come me. Le articolazioni sono sollecitate non poco.... Io stavo per giocarmi le ginocchia poi un collega maratoneta mi ha consigliato le Hoka. Da allora tutta la mia famiglia le usa, bambini compresi.
Se ne hai occasione prova le Mafate Speed 3 oppure le Speed Goat. Non sono certo la panacea a tutti i mali ma nel mio circondario non conoscono una sola persona che sia rimasta delusa da questa marca.
 
Grazie mille per la risposta precisa...io non mi alleno tutti i giorni ma circa 2 volte a settimana mi piace fare una corsetta 5/10 km nei boschi o sui monti o camminata di 4/5 ore con un buon dislivello (1000/1500 d+).
In molti mi hanno consigliato la sportiva...ma akasha o Akira...tu e @PocoTempo le ultra raptor....qualcuno sa indicarmi differenze e pro e contro??? Ma perché fanno 10000 modelli che non si capisce niente??
Ho le Ultra Raptor ma anche le Akasha e le Akyra. Sono tutte e tre scarpe da trail ideate per le corse su lunghe distanze o distanze ultra.

Per darti un'idea veloce. Considerà che queste sono le mie considerazioni in base al mio uso e al mio corpo (e biomeccanica).

Ultra Raptor: la più pesante, la più protetta, la più ampia e, secondo me, anche la più comoda da portare a lungo.
Disponibile con o senza membrana Gore-Tex.
E' quella che uso di più per correre, praticamente quasi tutti i giorni. Ci faccio anche escursioni e ormai è l'unica che uso per gare di più giorni perché più prottetta e sulle lunghe distanze anche più comoda. Sono perfette per i miei piedi!

Akyra: leggera e agile, meno protetta, meno cushioning soprattutto nell'avanpiede. Il last è meno ampio. Disponibile con o senza membrana Gore-Tex.
La uso per saltuariamente per allenamenti, specialmente quelli in cui faccio intervalli in velocità. La uso anche come scarpa per andarci in giro in città o viaggiare. L'ho usata in un paio di ultra ma oltre i 40/50 Km comincio ad avere dolori nel metatarso. Per me non hanno abbastanza cushioning davanti ma c'è gente che ci fa distanze molto più lunghe senza problemi.

Akahsa: scarpa estremamente comoda ma poco prottetta. I sassi li senti perché la media suola è molto morbida. Non disponibile con membrana Gore-Text.
La uso un po' ogni tanto per gli allenamenti più brevi e su terreni non tecnici per cambiare scarpa e far riposare il piede.

Se ne dovessi sceglierne solo una, sceglierei sicuramente l'Ultra Raptor: più pesante ma più versatile. Può fare quello che fanno l'Akyra e l'Akasha ma non necessariamente l'inverso!
 
Ultima modifica:
Pesi come me. Le articolazioni sono sollecitate non poco.... Io stavo per giocarmi le ginocchia poi un collega maratoneta mi ha consigliato le Hoka. Da allora tutta la mia famiglia le usa, bambini compresi.
Se ne hai occasione prova le Mafate Speed 3 oppure le Speed Goat. Non sono certo la panacea a tutti i mali ma nel mio circondario non conoscono una sola persona che sia rimasta delusa da questa marca.

le hoka quindi sono ammortizzate così come sembrano?

io sono alla terza generazione delle brooks cascadia, mi piacciono per il peso inesistente e il grip che hanno sulla roccia e dopo che le consumo un pò ci faccio anche arrampicata; i primi due modelli li ho fatti addirittura risuolare

@jakothebest gli unici due cent che mi sento di dare alla discussione sono di prenderle non in goretex o altra membrana, devono traspirare parecchio e pazienza se si bagnano un pò come quando ti bagni le mani in un torrente che dopo 5 minuti sono già asciutte, quindi W il mesh; l'altro è provale in negozio, la calzata è fondamentale dato che solitamente si macinano parecchi km con queste calzature
 
Pesi come me. Le articolazioni sono sollecitate non poco.... Io stavo per giocarmi le ginocchia poi un collega maratoneta mi ha consigliato le Hoka. Da allora tutta la mia famiglia le usa, bambini compresi.
Se ne hai occasione prova le Mafate Speed 3 oppure le Speed Goat. Non sono certo la panacea a tutti i mali ma nel mio circondario non conoscono una sola persona che sia rimasta delusa da questa marca.
Anch'io voto per Hoka :si:
 
Pesi come me. Le articolazioni sono sollecitate non poco.... Io stavo per giocarmi le ginocchia poi un collega maratoneta mi ha consigliato le Hoka. Da allora tutta la mia famiglia le usa, bambini compresi.
Se ne hai occasione prova le Mafate Speed 3 oppure le Speed Goat. Non sono certo la panacea a tutti i mali ma nel mio circondario non conoscono una sola persona che sia rimasta delusa da questa marca.
Quoto le Hoka...avevo delle Terrex Swift a fine vita tecnica e sono passato alle Speedgoat4. Ottima ammortizzazione, non credo di aver mai indossato una scarpa cosi comoda...la suola in Vibram Megagrip poi ha un'aderenza incedibile. Essendo una scarpa "morbida" mi preoccupava solo la durata ma dopo i primi 100km su terreno misto la suola è ancora come nuova
 
Il grip sia delle mafate che delle speedgoat è fenomenale! Mafate un po' più tecnica e prestazionale (pur rimanendo sempre nel campo delle supercomode) mentre SpeedGoat + adatta a "lenti" e distanze più corte. Tra le due la Speedgoat meno strutturata, piede un po' meno stabile ma comodità e ammortizzazione superiore.
@kima . Le hoka sono un cuscino ! Magari per gli ultra tecnici e agonisti non saranno il massimo ma per me il cui scopo principale è salvare le articolazioni e macinare svariati km sono il top assoluto. Ogni Estate giro le Dolomiti con le Hoka e rabbrividisco quando vedo gente con scarponi da guerra su sentieri che quasi quasi ci andresti con le converse :rofl:
 
rabbrividisco quando vedo gente con scarponi da guerra su sentieri che quasi quasi ci andresti con le converse

si ma allora " tu vai veloce e non ti godi l'uscita e la natura e il silenzio e i panorami! " (cit. da 1233 post) :biggrin:

come prossime ciabatte provo a prendere anche io le hoka, se mi proteggono un pò di più i legamenti e le ginocchia ben venga
 
Ragazzi vado in controtendenza...

Venivo da La Sportiva TX4 gtx gran scarpa ma che alla fine, però dopo aver fatto il suo, aveva mollato, nel senso che non era più precisa ed il piede tendeva a muoversi.

A fine novembre 2020 ho preso Speedgoat 4: mai provato scarpe cosi comode, perfette per allenamenti in piano o cmq su sentieri non scassati...

Ma, questa è chiaro è stata la MIA esperienza..., su sentieri tipici di montagna con rocce a volte instabili, gradoni e varie, mi sono trovato male ovvero ho fatto più fatica del dovuto e questo soprattutto in discesa...
E in certi passaggi su rocce discutibile anche l'aderenza.

Poi circa 2 mesi fà ho preso le Lycan... ed ho ritrovato grande stabilità, grande tenuta fatti 300 km in tutte le condizioni...

Peccato che, sebbene fossero del solito numero che calzo della La Sportiva, ho 4 unghie traumatizzate...
 
Poi circa 2 mesi fà ho preso le Lycan... ed ho ritrovato grande stabilità, grande tenuta fatti 300 km in tutte le condizioni...

Peccato che, sebbene fossero del solito numero che calzo della La Sportiva, ho 4 unghie traumatizzate...
Successo pure a me all'inizio. Sembra che i last delle scarpe da trail sono più piccoli di quelli da escursionismo.

Le Trango TRK in taglia 45 mi vanno benissimo - le 46 erano troppo grosse - ma per le Ultra Raptor con un 45 1/2 mi venivano le unghie nere perché in discesa toccavano in punta. Dopo aver progressivamente incrementato le misure ad ogni acquisto adesso compro solo il 47 (o anche il 47 1/2 per uscite molto lunghe o con calze pesanti).
 
Successo pure a me all'inizio. Sembra che i last delle scarpe da trail sono più piccoli di quelli da escursionismo.

Le Trango TRK in taglia 45 mi vanno benissimo - le 46 erano troppo grosse - ma per le Ultra Raptor con un 45 1/2 mi venivano le unghie nere perché in discesa toccavano in punta. Dopo aver progressivamente incrementato le misure ad ogni acquisto adesso compro solo il 47 (o anche il 47 1/2 per uscite molto lunghe o con calze pesanti).
Ma la cosa buffa e che non mi hanno mai fatto male, neanche in discesa...
Boh...
 

Discussioni simili



Alto Basso