Quale torcia per le emergenze durante le uscite?

Ciao a tutti
Cerco una torcia da usare nelle emergenze durante uscite di trekking/hiking, ovvero se per qualche motivo impieghiamo più tempo del previsto e si fa buio.
Innanzitutto: per le mie esigenze meglio una torcia frontale o a mano?
Qualcosa di economico ma decente da tenere nello zaino. Magari impermeabile (da resistere almeno alla pioggia) e non troppo pesante.
Consigli? A parte modelli vari anche caratteristiche che dovrei ricercare (luminosità, alimentazione ecc)
Grazie in anticipo :)
 

Io anni fa presi una frontale petzl, 30 euro per poi scoprire che non è neanche impermeabile..
Io, se ne hai la possibilità, punterei su torce frontali o normali di qualità, resistenti a cadute e all'acqua.
Servirebbe un budget e sapere se preferisci batterie AA/AAA, batterie al litio ricaricabili, oppure una torcia ricaricabile
 
In genere quelle più piccole funzionano con 3 AAA, io ne ho cercata una con 2 AAA e ho preso la Olight H05, era in offerta a 10 euro mi pare.
 
Se vuoi stare su quelle cifre prova a guardare su Amazon le petzl, con cifre dai 18 ai 23 euro te la cavi.
Alimentazione ti consiglio AAA. Ne tieni 3 nella lampada e te ne porti 3 nello zaino.
Hai molta autonomia anche con il freddo.
 
La petzl E+Lite che ti consigliavo funziona con due semplici CR2032 (quelle a bottone per intenderci).
Ovviamente se il prodotto lo riponi solo per una questione di "emergenza", quindi si presume per periodi lunghi, si incrementa la necessità di controllarlo spesso per vedere che sia ancora "efficace", intendo soprattutto le batterie.
 
Praticamente tutti concordate sul prendere una frontale
su questo c'è poco da discutere! io per dire uso anche torcie a mano e nonostante abbia 3 frontali nessuna di queste è adatta a correre per cui corro con quella a mano. Insostenibile. E' accettabile solo xkè a me serve solo per brevi tratti bui (attraversamento di un parco, pedonali non illuminate) ma altrimenti ti viene il mal di mare. Al limite esistono anche torcie da mano a 90° o anche dritte che si possono mettere in una fascia frontale. Ma la frontale è la torcia più comoda che esista, io la uso anche per fare lavori in giardino, sulla macchina, in angoli bui in casa (es dentro ad armadio)
 
Io ho acquistato su amazon (e c'è uno gamma molto vasta) una torcia frontale a led costo 16 euro più spedizione e la uso da 2 anni in MTB, in escursioni,ecc.ecc, leggera e luminosissima te la consiglio.
Volevo cogliere l'occasione per stare in tema questa torcia della FAVOUR per escursioni notturne acquistata su BIG HUNTER (50 euro scontata) pioggia,neve ,fango e resistente fino a 1 metro sott'acqua leggera munita di tracolla e aggancio regolabile per usarla anche come lanterna leggera e compatta a led, raggio di azione 700 METRI gran bel prodotto.
 

Allegati

Anch'io spezzo una lancia a favore delle torce a mano che nella stagione con notti più lunghe tengo sempre nella giacca, nulla di che, di sta razza qua ma con lunga autonomia e ricarica usb:
https://www.ebay.it/itm/20000Lm-di-ricarica-USB-T6-LED-3Mode-Mini-Torcia-Sport-Outdoor-Light/323278735592?ssPageName=STRK:MEBIDX:IT&_trksid=p2060353.m1438.l2649

Poi ovviamente ho varie frontali a partire dalle varie tikka pezl ed equivalenti che vanno per la maggiore tra i frequentatori dei ghiacciai ed alta montagna in generale.

g
 
Ultima modifica:
Se cerchi un qualcosa da dimenticare nello zaino ed usare in emergenza, ovvero, magari una volta ogni due anni, io non andrei su prodotti che non utilizzano batterie alcaline AAA, meglio ancora AA, per cui niente di ricaricabile nè di formati a bottone, inoltre, non terrei le batterie all'interno della torcia per evitare processi di autoscarica in particolar modo quando l'accensione, o spegnimento, avviene a mezzo pulsante.

Se invece, pur immaginando un utilizzo anche in emergenza, prevedi di usarla con una qualche costanza allora, io, valuterei tranquillamente qualsiasi formato magari privilegiando un tipo di batteria che uso già per altre apparecchiature.

Considera, però, che il formato a bottone, la classica CR2032, è il formato che, indicativamente, ha la minor capacità di mA/h, per cui di autonomia, rispetto ad una AA AAA etc etc (ma è quella che pesa di meno).

Ciao :si:, Gianluca
 
Ma la frontale è la torcia più comoda che esista, io la uso anche per fare lavori in giardino, sulla macchina, in angoli bui in casa (es dentro ad armadio)
Vero. La frontale ė talmente comoda che magari prima la compri per l'outdoor, ma poi la usi sempre per tutti i lavori dove ti servono mani libere.
 
Skilhunt H03 neutral white su gearbest: 30 euro
ce l'ho ed è esattametne questo tipo di soluzione che ritengo ottimale.

Anch'io spezzo una lancia a favore delle torce a mano che nella stagione con notti più lunghe tengo sempre nella giacca, nulla di che, di sta razza qua ma con lunga
pur andando in giro tutti i gg con una torcia a mano sempre in tasca (rigorosamente con 18650) credo che per un uso specifico come quello del thread siano da SCONSIGLIARE. Passano quelle come la skilhunt che fa quello e l' altro, ma decisamente per camminare è prioritario la mano libera e il puntamento automatico

Se cerchi un qualcosa da dimenticare nello zaino ed usare in emergenza, ovvero, magari una volta ogni due anni, io non andrei su prodotti che non utilizzano batterie alcaline AAA, meglio ancora AA, per cui niente di ricaricabile nè di formati a bottone, inoltre, non terrei le batterie all'interno della torcia per evitare processi di autoscarica in particolar modo quando l'accensione, o spegnimento, avviene a mezzo pulsante.
beh beh...
a parte che questo uso è del tipo "sto WE vado" per cui io ho sempre ri-caricato le AA Ni-Mh (anzi pure le Ni-Cd!) prima di partire, poi cmq le alcaline non sono neppur loro eterne, anzi! Te la trovi con l' acido tutto fuori e sei fregato.
IMVHO non esistono scorciatoie, vanno verificate periodicamente e nel caso Li-Ion che non hanno autoscarica, beh basta darci un colpo ogni 6 mesi

Vero. La frontale ė talmente comoda che magari prima la compri per l'outdoor, ma poi la usi sempre per tutti i lavori dove ti servono mani libere.
ma non solo.
Prima di iniziare (oltre 10 anni fa) a comprare torcie a Led per usarle in MTB o BdC col buio, feci dei test con impianti di amici che facevano notturne in MTB. Apparve subito chiaro che la mia vecchia frontale petzl 4xAA a doppia lampadina (a incandescenza!) pur essendo per forza poco dotata di lumen se la giocava cmq meglio di un solo impianto sul manubrio che cmq illumina non sempre dove dovrebbe.
Da lì infatti mi dotai da subito di 1 luce da manubrio, ma anche di 1 da caschetto. Il "puntamento automatico" non ha prezzo!
 
Scusate, ma se parlate di emergenze, non è meglio una pila a dinamo?
Un minuto di manovella, 15 minuti di luce, non abbagliante ma addirittura ha 2 intensità più il lampeggio.
big_48871776fd70404489032f5f988d8018.jpg
 
Ultima modifica:
Con questa ti dimentichi che ce l'hai nello zaino e soprattutto non hai il problema di lasciare le batterie dentro, che si scarichino o peggio rilascino acido per dimenticanza per lunghi periodi.
 

Discussioni simili


Contenuti correlati

Alto