radiocollare gps

Ciao a tutti! ho un esigenza un po' particolare...
mi piace molto fare trekking sia estivo che invernale e mi piace farlo con il mio amico a 4 zampe.

il problema è che è un simil cane da caccia e spesso e volentieri lui si allontana molto da me, sparendo dalla mia vista per poi tornare. in più di 3 anni di camminate non è mai sparito, ma negli scorsi giorni l'ho perso per ben 2 volte... o meglio si è allontanato più del solito. l'ultima volta ho temuto il peggio visto che è sparito per 30-40 minuti, ero in un bosco lontano da tutto con neve che attutiva ogni rumore. poi alla fine è rispuntato dalla parte opposta da cui era partito e mi sembrava anche un po' spaventato.. come se si fosse perso... vabbè, dopo questa esperienza ho deciso che non lo lascerò più libero nei boschi senza un qualcosa che mi dia sicurezza.

ho cercato molto su internet e ho visto che per la caccia si usano dei radiocollari gps che hanno anche una notevole portata, superiore ai 10km. praticamente il collare ha un ricevitore gps e un trasmettitore radio che trasmette la posizione gps al palmare che tiene il padrone dicendo sempre dove si trova il cane (direzione e distanza e velocità).
i modelli che vanno per la maggiore sono garmin e sportdogtek 1.0. il Garmin è illegale in italia visto che opera su frequenze militari. peccato perchè sembrava veramente ben fatto avendo anche la cartografia garmin.

l'altro è più semplice, non ha cartografia e sul display si vede solo la mappa con te e il cane (costa anche molto di meno).

questi aggeggi costano qualche centinaio di euro e prima di prenderli volevo qualche opinione di chi li ha.. sincermanete spendo volentieri 500 euro per non trovarmi in una situazione simile a quella della scorsa settimana... ma vorrei essere sicuro che effettivamente nel raggio di 10-11km come dichiarato siano ben funzionanti.

l'alternativa economica sono i gps da applicare ai collari con dentro una sim gsm. se interrogati mandano all'applicazione sul cellulare la posizione tramite un sms e sul cellulare è possibile vedere dove è il cane, a che distanza, etc... questa soluzione è molto più economica ma ha un grosso difetto, la sim gsm deve prendere (e non sempre in montagna c'è copertura) e il mio cellulare deve prendere con linea dati per poter vedere la mappa. diciamo che in città è l'ideale, in montagna potrebbe risultare inutile.

quello che vi chiedo è se qualcuno ha mai avuto esperienze con qualcuno di questi aggeggi e come ci si è trovato?

insomma qualsiasi info è ben accetta ;)

grazie
 
Zero esperienza con radiocollari per cui non posso aiutarti, però nel caso tu usassi un localizzatore gsm/gps, tolto ovviamente che ci dev'essere copertura del segnale gsm in ambedue (cane e te), non necessariamente c'è bisogno di avere copertura dati per visualizzare la posizione sulla cartina, una volta che hai le coordinate puoi vederle sullo smartphone se hai avuto l'accortezza di aver caricato prima la cartina ed hai un software che ti permetta di gestirla (su android per es. OruxMap).

Ciao :si:, Gianluca
 
grazie mille! sto già scaricando il software...
il problema è che da quello che ho capito i gps/gsm per cani lavorano con un'applicazione del cell, quindi non è che mi arrivano le coordinate da vedere sulla mappa (tipo OruxMap). probabilmente l'applicazione intercetta l'sms e lo traduce su mappa, ovviamente se non ho traffico dati non posso vederla..
 
Anche io ho un cane (di piccola taglia, - di 10 kg) ed avrei il desiderio di portarlo con me in escursione ma me l'hanno sconsigliato in molti, soprattutto per il pericolo delle vipere. Inoltre so che, nei parchi e riserve, è quasi dappertutto vietato ( per evitare di contaminare la fauna selvatica con virus e batteri di cui i cani domestici sono portatori sani ed anche per evitare che i nostri amici pelosi possano contrarre infezioni (verso cui non sono vaccinati) da animali selvatici. Dove non è vietato portarli è vietato peró lasciarli liberi, c'è l'obbligo del guinzaglio.
 
Si ho visto in azione il radiocollare con gli amici cacciatori. sanno sempre dov ' è il cane: si vede benissimo sul display del navigatore anche con una cresta montagnosa in mezzo cioè da torrente a torrente. la sim gsm è quasi inutile in montagna mentre confermo l'illegalità della trasmissione radio.
Però vedo che lo usano tranquillamente. Ovviamente non è stato comprato in Italia.

Se è un cane che rincorre la selvaggina, non lo lascerei libero perché quando e dove la caccia è chiusa, il cane va tenuto al guizaglio pena (se preso dalle guardie venatorie) una bellissima multa
 
il garmin è illegale, l'altro no.. l'hanno proprio fatto con frequenze diverse per rientrare nella legalità.

quello che hai visto te era garmin? quello mi piacerebbe di più visto che ci si possono anche installare le varie mappe e quindi potrebbe avere una doppia funzione oltre che rintracciare il cane...
il cane non rincorre la selvaggina, almeno non credo... solo che gli piace girovagare libero.
 
Copio-e-incollo da sito Garmin: solo per pa potenza erogata "se fosse legale (ma non lo è)" avrebbe bisogno di una autorizzazione del costo di euro 1.000 (mille) con tempi di rilascio di 2-3 mesi e valida solo per il territorio (regione?) per cui è richiesta.

Viviamo proprio in un paese di m****.


"L’elevata potenza di ASTRO (2 Watt in antenna, necessari a garantire un’elevata portata ed una qualità del segnale ineccepibile) lo rende inoltre soggetto, ai sensi della normativa vigente, al “regime di autorizzazione generale”, e quindi subordinato ad una richiesta di rilascio da parte del Ministero dello Sviluppo Economico del “diritto individuale d’uso ” . I tempi di rilascio di tale autorizzazione da parte del Ministero sono stimabili tra i due ed i tre mesi, ed il costo annuale, considerato il collare ed il terminale utente, si aggira intorno ad Euro mille. Tale autorizzazione è legata al territorio per cui viene richiesta, quindi non è valida a livello nazionale ma solo per una zona ben definita. Ricordiamo inoltre che il pagamento del “diritto individuale d’uso” ricade, sempre secondo la normativa vigente, esclusivamente a carico dell’utente che possiede il dispositivo per il quale, come detto, è obbligatorio richiedere tale autorizzazione. Tutto questo, ovviamente, solo se ASTRO fosse utilizzabile sul territorio italiano."
 
Rispolvero questo topic per dire che anche io ne ho comprato uno (legale) per il mio cane fantasma che sparisce e riappare a suo piacimento durante le escursioni. È un dogtra pathfinder che si interfaccia sullo smartphone e funziona benissimo. Invece con il precedente Vodafone Kippy (gps telefonico) era impossibile ricevere segnale in montagna e in più è andato perduto. . Per qualsiasi info sono a disposizione
 
ne approfitto per segnalare che recentemente nell'assicurare il mio cane l'assicuratore, con 93 euro di polizza, mi ha fornito in comodato d'uso un localizzatore gps da applicare al collare; dopodichè posso localizzare il cane sul mio smartphone e tenerlo sotto controllo. Non ho messo dettagli ma sono a disposizione
 
Autore Discussioni simili Forum Risposte Data
gattodamontagna GPS 6
P GPS 1
V GPS 12
simoniano97 GPS 0
SemiMonade GPS 15

Discussioni simili



Alto Basso