Raduno Raduno Autunnale Ti-Woodvivor

Aggiornato il: 21.10.2018

RADUNO AUTUNNALE TI-WOODVIVOR

Luogo:
Sopraceneri, Ticino, Svizzera

Data & Durata:
da 4 al 5 ottobre 2018

Genere d'uscita:
Escursione in natura con pernotti, senza ambizioni sportive.
È auspicabile avere la passione per la natura, esperienze in contesti simili o per lo meno,
il desidero di adattarsi agli ambienti naturali selvatici.
Insomma, essere persone che si fanno andare bene quasi qualunque situazioni.
Dinamici e intrepidi, ma allo stesso tempo discreti e prudenti.
Amanti della discrezione, moderazione e quindi preferendo passare inosservati, piuttosto che apparire.

Lista dei partecipanti:
- WildLife (Speleoalp)
- Joker
 
Ultima modifica:
Bel posto, come è il pezzo di avvicinamento? Rimanendo in zona bosco ci si diverte e poi possiamo sempre spostare il campo ;)
 
- il punto di ritrovo, con me, sarà nei pressi dell'ingresso della valletta. Per raggiungere questo luogo é necessario percorrere un tratto di sentiero, dall'ultimo parcheggio, dista circa 1 km, per 300 mt. dsl.
Da quel punto entreremo nella valletta, che é lunga qualche chilometro e sale ancora di qualche centinaio di metri. L'idea é quella di starsene lontani da nuclei, strade, genti e compagnia. Quindi entreremo almeno fino a metà valle, per poi oltrepassare il fiume e trovare un luogo discreto, tranquillo.
A quel punto non sò quanto senso abbia pensare all'auto in quel senso, a meno che tu non abbia voglia di scendere e salire qualora avessi bisogno di qualcosa.
 
Ultima modifica:
Lista provvisoria
Addosso:
Giacca piumino, maglione lana, maglia termica, pantaloni trekking, guanti lana,
Scarponcini trekking leggeri, 2 paia di calze.
Nello zaino:
borraccia 1litro, bottiglia acqua 1.5l compressa, panini, grana, cioccolato, 1kg spaghettini.
Sacco a pelo con liner, sacco pelo liner, telo leggero, cordini.
Fuori dallo zaino: materassino cff, telo bianco e telo verde, coperta lana.
Intimo termico, pile pesante, guanti pesanti e sottoguanti, e berretto di lana, 2 paia calze ricambio. Impermeabile e pantaloni impermeabili. Ghette. Kit medico. Gps. Nokia 105.
Nel marsupio: Nokia n8, kit fuoco, torcia frontale, batterie di ricambio.
Sacco spazzatura, sacchettini di plastica. Polase e medicine.

Eventuale borsa esterna con pastina e spaghettini.
 
Ultima modifica:
Se vieni dal 5 al 9 novembre, arriverò il 4 per essere sicuro di essere in zona per il 5 mattina e faro piccola escursione con test di carico zaino e riparo minimale per la notte ;) Decidi te quando arrivare/partire, ti precedo di un giorno e quasi sicuramente rientriamo insieme ;)

Ah non so se monto le gomme invernali, sicuramente porto dietro le catene, poi per evitare problemi se vedo la strada ghiacciata o con molta neve lascio la macchina più in basso e raggiungo a piedi la zona ;)

Ok guadi e fuori sentiero non sono un problema, tengo lo zaino compatto mantenendo l'indispensabile per stare al caldo ;)
 
Ultima modifica:
cosi ci mostri se è vero che indossi i pantaloncini nel bosco a novembre :)
ahah, no problem ;)
Anche se non ho detto che uso i pantaloncini sempre e comunque, che snobbo l'abbigliamento lungo o che non lo uso. Ma semplicemente che prediligo un'abbigliamento minimale, corto e che soffro parecchio il caldo anche a temperature molto basse ;) Che non lo ritengo universalmente necessario, sempre e comunque.
Senza dimenticare il punto cruciale che era quello del "non tutti sono uguali e hanno le stesse preferenze, esigenze, volontà, abitudini, ecc" e che ognuno sà il fatto suo sulla propria persona. Che non significa, come dicevo, rinnegare o snobbare qualcosa...


Ma nessun problema... una mia caratteristica (non solo mia, ovviamente) é che se espongo determinate convinzioni, conoscenze, competenze, approcci ad attività, modi di fare, ecc... (a livello personale chiaramente) é dietro cognizione di causa. Mai buttata lì.

Di conseguenza non mi crea alcun problema farlo, non per altro... ma per coerenza e attendibilità, onestà ;) Ci si organizza e adatta ugualmente, non sono i pantaloni a fare la differenza ;)

Anche perché per quanto mi riguarda ho due fortune, la prima é la naturalezza con cui me ne resto in natura anche senza niente per periodi discretamente lunghi e in secondo luogo, non chiedermi il motivo, generalmente il mio organismo genera calore a go-go ;) Scomodo da un lato, ottimo dall'altro.

Ho passato la maggior parte della mia adolescenza senza avere dei pantaloni lunghi ;) Estate - inverno, bello o brutto.In quel caso perché non ne avevo e i miei genitori a calci in c..o se reclamavo...

Sperando di soddisfare le tue aspettative ;) Cercherò di documentare bene l'uscita, l'abbigliamento,...

Per farla molto più breve... non parlo mai di qualcosa in una determinata maniera, se in un secondo momento dirò di non praticare, di non conoscere, ecc... Se ne parlo, lo conosco, lo pratico, lo faccio.

Semplice.
 
Ultima modifica:
Programma definitivo: parto con l'auto (catene a bordo) il 4 novembre alle 7 di mattina, arrivo al punto di ritrovo alle 12 faccio campo e ti attendo per il mattino successivo. Rientro previsto il 9 novembre.
 
Per la permanenza in natura abbigliamento lungo anche d'estate, quello corto lo prediligo per la corsa o brevi trekking di 2 giorni.
 
Ok per riparo sottoroccia ;)
Temperature miti vanno benone, porto cose da inverno cosi' in caso scendano le temperature sto lo stesso al caldo ;)
Per lo zaino pensavo, stando via un po di giorni, di portare del di materiale da provare sul campo, ma nel frattempo lasciarlo compatto per i fuori sentiero e guadi. Cibo il giusto calcolato per 6 giorni, se non ci sta nello zaino, porto un sacchetto di plastica (con spaghettini e pane) da portare a mano o appeso allo zaino, tenendo una tavoletta di cioccolato in caso avessi finito il cibo per l'ultimo giorno ;)
 
Lista provvisoria
Addosso:
Giacca piumino, maglione lana, maglia termica, pantaloni trekking, guanti lana,
Scarponcini trekking leggeri, 2 paia di calze.
Nello zaino:
borraccia 1litro, bottiglia acqua 1.5l compressa, panini, grana, cioccolato, 1kg spaghettini.
Sacco a pelo con liner, sacco pelo liner, telo leggero, cordini.
Fuori dallo zaino: materassino cff, telo bianco e telo verde, coperta lana.
Intimo termico, pile pesante, guanti pesanti e sottoguanti, e berretto di lana, 2 paia calze ricambio. Impermeabile e pantaloni impermeabili. Ghette. Kit medico. Gps. Nokia 105.
Nel marsupio: Nokia n8, kit fuoco, torcia frontale, batterie di ricambio.
Sacco spazzatura, sacchettini di plastica. Polase e medicine.

Eventuale borsa esterna con pastina e spaghettini.
Niente tenda? Fai riparo con teli?
 
...di principio nelle uscite che propongo "niente tende" ;)
In realtà non dovrebbe esserci praticamente nulla... ma visto che sarebbe quasi impossibile trovare interessati ed essendo i teli abbastanza adattabili ai vari ambienti... sono tollerati.

Gli scopi delle uscite che propongo sono completamente differenti dagli approcci/scopi comuni ;)
 
Ultima modifica:

Discussioni simili



Contenuti correlati

Alto Basso