Informazione Rava dell'Avellana?

Parchi d'Abruzzo
Parco Nazionale della Majella
Ciao a tutti,
è da un po' che sto organizzando un trekking di 4 giorni sulla majella e bene o male ho raccolto tutte le informazioni di cui avevo bisogno. Gli unici dubbi rimangono a proposito della RAVA DELL'AVELLANA. alcuni la danno come impraticabile, altri dicono che è una salita dove ci si perde sempre. non ho trovato foto on line. La carta della majella mostra la traccia del sentiero e a vista è una classica serpentina che sale con un dislivello di 700m in pochi km in linea d'aria, per cui indubbiamente una bella salita!
qualcuno c'è stato? avete foto?
 
ah, per chi non la conoscesse per nome, si tratta di un sentiero del versante occidentale della Majella. In particolare è un sentiero che dal Ponte della Pietra al termine della valle dell'Orfento sale lungo la rava per giungere in località Pianagrande, per intenderci dove c'è il rifugio Marcello di Marco.
 
in realtà ci sono degli Espertoni di Maiella ma, evidentemente non han visto il tred.

Io non la conosco così bene da poterti dare consigli solo, visto che dici sia al termine dell'Orfento, ricordati che per entrare nella Valle, devi chiedere il permesso all'ufficio Forestale.
 
G

Giovanni52

Guest
Rocco, feci la Valle dell'Orfento tanti anni fa, salivo sul monte Amaro frequentemente fino a quando non mi sono trasferito a L'Aquila, da dove si sale sul Gran Sasso. Per la Majella (é un'imprecazione pescarese, e io sono pescarese) si spendono, da AQ, tempo e benzina. Cmq per la Valle dell'Orfetno ha ragione chi ti ha detto che devi prima chiedere il permesso. Se all'uscita o in cammino incontri un forstale sono guai. Ricordo che é un sentiero terribilmente scosceso che percorsi fino al Pesco Falcone e poi al monte Amaro. E' un posto eccezionalmente isolato e quindi dà grande piacere trovarcisi. Il rifugio che nomini é intitolato a un mio caro amico, con cui si faceva baldoria al rientro da scalate o solo escursioni. A Marcello (che chiamavamo 'Il Falco') forse lo hai notato é affissa una targa sulla croce del Prena: Lui era 'Il Falco' del Prena. Ora, la Rava la percorri anche con la tenda in spalla, ma trovi una sola sorgente, li puoi pernottare tranquillamente. Non mancano cinghiali, volpi, lupi, vipere e quanta fauna tu vuoi. E' uno spettacolo da montagne andine. Se ci vai scrivi una relazione corredata da molte immagini e poi, se ti va, mettila su Avventurosamente.
Per concludere ti consiglio di contattare la sezione CAI di Sulmona, loro sicuramente sanno tutto. Benvenuto nel sito del CAI di Sulmona
Ti invidio
Buon divertimento.
 
Puoi trovare la descrizione dell'itinerario sul TCI CAI Appennino Centrale Volume I. Attualmente parte dell'itinerario fa parte di una zona protetta e non è permesso accedervi.
 
nella riserva naturale dell'orfento si può accedere tranquillamente con un permesso rilasciato dal centro visite di caramanico che si trova nella zona di santa croce... da tener presente che la riserva naturale dell'orfento non si limita solo al vallone dove scorre il fiume, ma ora abbraccia molte più aree, tipo anche per chi conosce la zona di pianagrande. cmq è gratuita e non costa niente arrivare al centro visità dove magari si può chiedere informazioni alla cooperativa Majambiente... per quanto riguarda la zona non accessibile è la rava della sfischia perchè riserva integrale e luogo di studi da parte della forestale
 
AAAAHHH!!! Ok dai! cmq non è interdetto l'accesso a nessuna delle zone che dovrei attraversare con l'itinerario da me proposto...serve solamente il permesso che fanno a Caramanico, ma quello lo sapevo... ;)
 
G

Giovanni52

Guest
Ciammalori, ciao. Potresti rinfrescarmi un po' i ricordi? Percorsi la valle dell'Orfento partendo da Caramanico, mi pare che si scendeva un poco lungo un sentiero e poi passato un ponticello in legno, fra due npareti verticali alte un 30m si inizia la salita. A un certo punto si sbuca in un anfiteatro pianeggiante con grossi sassi bianchi e un'ansa del fiume, quindi di nuovo salita nel bosco. Ma non ricordo esattamente dove si esce dal bosco, e dove si va a finire. Fosse il Pesco Falcone o addirittura la valletta del rifugio Manzini.
Se hai qualche foto potresti mostrarmela? Le mie erano fatte su carta e sono disperse ormai.
Grazie fin da ora
 
il rifugio manzini è sotto la vetta del monte Amaro. lungo l'orfento ci sono diversi ponticelli che l'attraversano ma i principali sono il ponte del vallone e il ponte della pietra. se sei sceso da caramanico sul B2 sicuramente avrai incontrato e attraversato il ponte del vallone... proseguendo sarai arrivato alla rava dell'avellana e uscito dal bosco su pianagrande. da li sei sicuramente risalito lungo la costa e arrivato al rifugio di marco detto anche stazzo di caramanico sotto la cima del colle del Blockhaus. spero di averti rinfrescato i ricordi... di foto al momento non le ritrovo. ne ho mille della majella occidentale
 

Discussioni simili



Alto Basso