REGALO Fornellini ad alcol - SECONDO ROUND! (ai primi 10 interessati)

Ciao a tutti!

Visto che il periodo continua ad essere non proprio dei migliori, e visto il successone dell'analoga iniziativa di novembre, è in arrivo un secondo lotto di fornellini ad alcol che regalerò a chi è interessato!

Questa volta pure in una nuova, inedita colorazione nera... :biggrin:

220407


Ripeto parte del messaggio relativo al precedente lotto per eventuali nuovi del forum:

Preparerò a breve una decina di fornellini ad alcol del tipo che utilizzo in questo periodo, fatti con piccoli contenitori d'alluminio con coperchio a vite e riempiti di lana di roccia (che fa da "spugna" e ne garantisce un utilizzo sicuro).

220408


Sono il tipo di fornellini che utilizzo per i miei attuali set da cottura da trekking (versione da 2 persone e l'ultimo arrivato per uso "single"):

220409


...e mi ci trovo particolarmente bene perché:
  • sono semplicissimi da usare (apri il coperchio, riempi di alcol ed accendi)
  • si avviano facilmente senza alcun problema (molti altri fornellini ad alcol hanno invece una fase più o meno lunga di "avvio" prima di andare a "regime"), anche se li usate a -10°C
  • non è necessario misurare l'alcol che si mette dentro perché quello che avanza rimane dentro per la volta successiva
  • sono parchi nei consumi (per far bollire mezzo litro d'acqua consumano solitamente circa 15-20ml di alcol)
  • si spengono con un semplice soffio "convinto"
  • il loro utilizzo è sicuro: l'alcol è assorbito dalla lana di roccia che funge da "spugna", quindi anche se inavvertitamente colpiti o rovesciati durante l'uso non c'è rischio di spargere alcol infiammato
  • una volta chiusi, sono solidi e compatti
Chi è interessato basta che risponda a questo messaggio e poi in privato mi manda l'indirizzo di spedizione!

L'unica cosa che chiedo a chi lo riceverà è di postare poi in questo thread una foto del fornello in funzione con sopra la vostra gavetta preferita! ;)
A voi lascio l'onere di fare un sostegno per la gavetta (per fare questo ad esempio basta un pezzo di fil di ferro, una pinza e 5 minuti) ed un paravento (questo richiede un po' di carta alluminio e 2 minuti di tempo).

Questa volta darò a tutti lo stesso tipo di fornello, di taglia intermedia (52x21mm, tiene max 38 ml di alcol), che può essere utilizzato dalle classiche tazze del Deca fino alle gavette da 1 o 2 persone; il fornello bolle mezzo litro d'acqua in meno di 8 minuti, e con un "pieno" fa fiamma per circa un quarto d'ora

Nella risposta includete comunque anche diametro e capienza "rasa" della gavetta/tazzona che usate più spesso che così nel caso so darvi indicazioni più precise ad esempio per costruire sostegno pentola e paravento.


--- Edit 23/3/2021: Per comodità di tutti quelli che in questi giorni riceveranno il fornellino, riporto qui sotto un po' di info per utilizzarlo al meglio:


Come già detto, per usare il fornellino servono:
  • un supporto pentola (ad esempio questo che si fa con una gruccia o con del fil di ferro da 2,5 mm). E' fondamentale che il fornello abbia una distanza corretta dal fondo della gavetta, la distanza raccomandata è di 25-30mm. A 25mm si hanno consumi minori di alcol, a 30mm si hanno tempi di ebollizione di 1-2 minuti migliori ma consumi leggermente più elevati (1-2 gr in più di alcol consumato) e la fiamma è leggermente più sensibile al vento. Se usate il fornellino con gavette strette o con la tazza del Deca, rimanete sui 25mm altrimenti sfiammerà molto dai lati
  • un paravento (ad esempio questo), che deve avvolgere fornello e parte inferiore della gavetta (almeno i primi 2-3 cm), lasciando 5-10 mm di margine tra paravento e gavetta per far uscire i fumi del fornello. Quando si usa il fornellino all'aperto il paravento è indispensabile anche se vi sembra che non vi sia vento.
Il fornello si può spegnere semplicemente con una soffiata decisa (come quando si usa una cerbottana), o appoggiandoci sopra la gavetta. Non usate il suo coperchio per soffocare la fiamma altrimenti colate il dischetto di gomma che ha sotto.

Una cosa molto comoda di questo fornello è che si può conservare l'alcol avanzato per l'uso successivo. La chiusura cmq non è del tutto ermetica (inutile stringere forte il coperchio, rischiate solo di rovinare il filetto), per evitare che vada in giro per lo zaino odore di alcol basta tenere il fornello dentro uno zip-lock (questi sì che sono ermetici) tipo quello che vi ho messo dentro la busta assieme al fornello e, se possibile, far sì che in zaino il fornello stia in orizzontale (ad es. sul fondo della gavetta)

Quando tornate a casa da un'uscita, prima di riporre il fornello nell'armadio assicuratevi che non abbia più alcol dentro (io di solito alla colazione dell'ultimo giorno di trekking invece di spegnerlo lo lascio andare così brucia tutto l'alcol residuo): se rimane alcol nel fornello per mesi, alla lunga si rovina il filetto ed il fornello diventa sempre più difficile da aprire e chiudere (mi è successo, davo la colpa ai sali dei denaturanti contenuti nell'alcol rosa invece in forum esteri dicono che è proprio l'alcol che alla lunga intacca l'alluminio)

Questo tipo di fornello ad alcol è uno dei più sicuri, grazie alla lana di roccia che fa da "spugna" ed evita che l'alcol incendiato possa spargersi anche se il fornello viene inavvertitamente colpito durante il funzionamento.
Attenzione comunque che la fiamma dell'alcol è praticamente invisibile quando si usa il fornello al sole, ed attenzione in particolare a riempire un fornello appena spento: quando il fornello sta per spegnersi infatti può rimanere anche per qualche minuto una fiammella minuscola non visibile di giorno. Prima di aggiungere alcol su un fornello ancora caldo quindi dare una energica soffiata, aspettare una decina di secondi che si raffreddi, e mettere una mano sopra per assicurarsi che sia effettivamente spento.
 
Ultima modifica:
domanda, hai mai pensato di fare fornellini misti alcol/pellet? la prossima volta che ci vediamo ricordami che ti porto un po' di pellet, fa fumo ma se devi scaldarti bene funziona alla grande
 
Ciao! Sarebbe un onore averne uno :wub:
La grandezza della gavetta or ora non la ricordo, ti aggiorno domani!

Grazie!

Per una volta l'insonnia ha portato a qualcosa di buono ahaha:zzz:
 
Anche io sono interessato a provarlo, mi sembra un'ottima soluzione con poco spazio. Io di solito uso la tazza inox quechua da 400ml
 
Ciao Paiolo, visto che ripeti l'iniziativa questa volta mi aggiungo anche io! Ormai hai lanciato una moda!
Ho una Gavetta da 650ml della Lixada
 
Eccomi! Sono super interessato e curioso di provarlo! La mia gavetta ha un diametro di 11.5cm e ha capienza di 1L. Ti mando in privato l'indirizzo, grazie mille!
 
@lanfranco51 Anche io da discepolo sarei onorato di avere Il Fornelletto. Però vorrei in qualche modo contribuire alle spese di spedizione.Di più ti vorrei mandare una cosa.Ti mando in MP il mio indirizzo e attendo tue notizie. Rinnovo la richiesta di istituire per @paiolo l'ottava stella ad honorem.
 
Ciao!
Allora, 9 sono già stati prenotati, ne rimarrebbe uno... in teoria si era messo in "lista d'attesa" anche @dagorland ancora col primo lotto, vediamo se riconferma la prenotazione entro stasera altrimenti da domani è tuo! ;)

Però una curiosità me la devi comunque togliere... dov'è che ne hai avuto occasione di vederne uno all'opera??? Mo' son curioso! :D

@Tutti: ...Dichiaro ufficialmente esaurito anche il secondo lotto!
Se sapevo che andavano via "bruciati" (è il termine giusto dato il prodotto! :rofl: ) così in fretta di barattolini ne ordinavo il doppio!

Eventuali altre persone interessate scrivete comunque che ne prendo nota e chissà... magari prima o poi ci scappa anche un terzo lotto! ;)
 
a questo punto... io non posso che prenotarmi per una futura terza spedizione! :wall: :wall: :wall: arrivo sempre in ritardo... mannaggia
 

Discussioni simili



Alto Basso