RESTAURO SCURE ANTICA DI FAMIGLIA

In base alle mie conoscenze la differenza tra ascia, accetta, scure e la seguente


L'ASCIA a la lama perpendicolare al manico peso circa 800g-1kg manico lungo 60-80cm

ACCETTA la lama e sempre perpendicolare al manico peso 400-600g manico lungo 30-40cm

SCURE sempre la lama perpendicolare al manico peso 1kg a volte anche 2 e ci sono scuri che arrivano anche a 3kg si differenziano in due categorie principali, da taglio o da spacco.
Le scuri da spacco si riconoscono dalla forma della lama stretta e a forma di cuneo curvato la lunghezza del manico va personalizzata in base all'altezza di chi la usa.

Tutto questo lo appreso da un boscaiolo francese che ha lavorato 50 anni nella foreste della Francia e del Canada
 
In base alle mie conoscenze la differenza tra ascia, accetta, scure e la seguente


L'ASCIA a la lama perpendicolare al manico peso circa 800g-1kg manico lungo 60-80cm

ACCETTA la lama e sempre perpendicolare al manico peso 400-600g manico lungo 30-40cm

SCURE sempre la lama perpendicolare al manico peso 1kg a volte anche 2 e ci sono scuri che arrivano anche a 3kg si differenziano in due categorie principali, da taglio o da spacco.
Le scuri da spacco si riconoscono dalla forma della lama stretta e a forma di cuneo curvato la lunghezza del manico va personalizzata in base all'altezza di chi la usa.

Tutto questo lo appreso da un boscaiolo francese che ha lavorato 50 anni nella foreste della Francia e del Canada
Quindi come si chiamano quelli che hanno la lama parallela al manico? :-?
 
Chiedo scusa prima nella fretta di scrivere ho commesso due errori la scure e l'accetta sono solo parallele al manico non perpendicolari a differenza dell'ascia che può essere sia col manico parallelo o perpendicolare al manico con la differenza che quest'ultima serve principalmente per scavare ed ha un uso frequente per la costruzione di imbarcazioni a Venezia ha un largo uso per la costruzione delle gondole
 

Discussioni simili


Contenuti correlati

Alto