Ricalcare sentieri Cai

Passeggiata dei Ponti.
Sentiero ripristinato autonomamente e recensito sempre senza aiuto di nessuno.
Percorso da centinaia di persone ogni anno... tutte che ringraziano : eccetto qui :p
 
Passeggiata dei Ponti.
Sentiero ripristinato autonomamente e recensito sempre senza aiuto di nessuno.
Percorso da centinaia di persone ogni anno... tutte che ringraziano : eccetto qui :p
Non si può distinguere a priori se uno che ripristina un sentiero da solo sia bravo oppure no. Arriva un testa di m°nchia che magari sbaglia nel bollare, o peggio lo fa apposta, portandoti sul ciglio di un precipizio, cadi e schiatti, risarcimento milionario che il CAI deve sborsare per non aver vigilato sulla manutenzione.
Se sapessi che chiunque può mettersi a disegnare sentieri in autonomia, in montagna mi sentirei molto meno sicuro.
 
... Naaaaaa i merenderos NON fanno sentieri, al massimo fanno parcheggi...
Se preferisci riscrivo così: l'unico modo per mantenere incontaminato un ambiente è ridurre al minimo (possibilmente a zero) il numero di persone che ci passano.
In alta montagna è l'asprezza dell'ambiente a fare un minimo selezione ma quote più basse, in luoghi che erano "nascosti" ma tutt'altro che "inaccessibili" aprendo un sentiero l'aumento della presenza umana è inevitabile.
 
La mia idea di natura, probabilmente, differisce dalla tua. Io preferisco una natura visitabile e fruibile, nel rispetto di essa, che un qualcosa di immacolato ad uso e consumo di cinghiali, non per un senso di dominio ovviamente ma semplicemente perché starci "dentro" è gradevole, piacevole, appagante, istruttivo ect ect.

L'aumento della presenza umana non mi preoccupa se questa avviene con discrezionalità e rispetto per gli ambienti, e preferisco, in quell'ottica, una pista alias sentiero che un "ingresso" brado.

Ovviamente il tutto se non ci sono motivazioni diverse dietro, ad esempio non ho nulla, anzi, al rispetto di eventuali aree se sono finalizzate alla riproduzione ect ect ...... ma se non ci sono vincoli particolari preferisco un sentiero al nulla.

Ciao :si:, Gianluca
 
Passeggiata dei Ponti.
Sentiero ripristinato autonomamente e recensito sempre senza aiuto di nessuno.
Percorso da centinaia di persone ogni anno... tutte che ringraziano : eccetto qui :p
non conosco il sentiero in questione, se si tratta di ripristinare un segnavia sbiadito come ho scritto con un pò di rispetto si può fare.
se si tratta di segnare qualcosa di nuovo sono contrario.
il fatto che tante persone ti ringraziano non significa niente, anche il graffittaro delle dolomiti era ringraziato da tante persone...lui ha smesso facendo ammenda dei propri errori, i suoi proseliti purtroppo continuano...
 
Grazie Piervi
Grazie a te, Gianluca
Ogni tanto mi tocco per vedere se ci sono.
Forse non si ha chiaro cosa sia un sentiero e cosa significhi la parola <ripristinare>
Un sentiero è una strada comunale, andata in malora perchè ora si sono costruite strade adatte alle automobili e ripristinare vuol dere rendere questa strada di nuovo percorribile.
I volontari del CAI non sono extraterrestri ma gente comune che dedica un po di tempo libero per rendere fruibili vecchi sentieri. Non è necessario essere iscritti per far questo lavoro.
La competenza del luogo ove si opera mi sembra indispensabile e mi pare inutile puntualizzarlo. Non credo, non ho mai visto girare matti che mettono segni a vanvera.

Invece per ricalcare i segni , @giangi4 , occorre la laurea in grafica, meglio ancora quella in architettura
 
...... scusate ma, sinceramente, a qualcuno dà fastidio se qualcuno, che non sia lo spazzino ufficiale, pulisce le strade ?

Ciao :si:, Gianluca
 
boh, non capisco la battuta che mi riguarda, non mi sembra di aver scritto niente di che.
ho puntualizzato la diversità tra ricalcare i segni e segnare nuovi sentieri a proprio piacimento.
come detto sono favorevole al primo purché fatto con testa, contrario al secondo.
sul discorso ripristino ho visto abbastanza schifezze in giro e non c'entra la grafica.
 
...... scusate ma, sinceramente, a qualcuno dà fastidio se qualcuno, che non sia lo spazzino ufficiale, pulisce le strade ?

Ciao :si:, Gianluca
A me, sinceramente, sì. Lo spazzino si sente giustificato nel non fare il proprio lavoro e continua a non farlo, pigliando lo stesso lo stipendio. L'Italia va avanti così, con altri che tappano le falle di chi non fa un ca@zo, e poi si vede che fine si fa...
 
Ma dai :) ..... lo spazzino non fa un ciuffolo non di certo perché qualcuno fa il suo mestiere gratis e se ciò avviene è perché è la conseguenza del suo inoperato non il contrario.

Nei paesi di stampo germanico, ad esempio, non è così raro vedere cittadini che si prendono cura del verde cittadino o comunque di aree comuni (marciapiedi ect ect) ovviamente non per i lavori "grossi" .... per lo meno a me è capitato spesso di vederli eppure non mi sembra ne che qualcuno si lamentasse ne che, a sua volta, il servizio di nettezza urbana non funzionasse.

Ciao :si:, Gianluca
 
Nei paesi di stampo germanico, gli utenti si prendono cura del verde pubblico solo se autorizzati. Non vanno di certo di loro iniziativa senza chiedere il permesso a nessuno
 
Non ho detto che vanno a fare la potatura o strapiantare le piante o tagliare l'erba ma se trovano dell'immondizia per terra ho visto più volte, persone normalissime, raccoglierla..... senza andare prima in comune...... come ho visto sempre normalissime persone pulirsi il marciapiede e raccogliere eventuale immondizia..... sempre senza andare prima in comune.

Ciao :si:, Gianluca
 
Ultima modifica:
A questo punto, se proprio ho voglia, mi conviene munirmi di nastro da lavori in corso ed annodarlo ad alberi e pietre. Se qualcuno dice che inquino lo uccido :p Scherzi a parte, la mia era una riflessione in quanto molto spesso uno si fida di un sentiero segnato con tanto di tabella cai e poi non lo ritrova più!
 

Discussioni simili



Alto Basso