ricerca zaino

ciao ragazzi vi scrivo in quanto sto cercando uno zaino per le mie uscite in trekking per l'inverno giornaliere, e per le uscite di un paio di giorni in estate .
premesso che ho gia uno zainetto da 26 litri ( non reali) per l'estate da usare in giornata , e un transalp da 80 litri per eventuali uscite di piu giorni (fino ad oggi lo usavo anche per semplici trekking di 2 giorni in tenda) , sto cercando qualcosa di via di mezzo perchè purtroppo ho notato che ricambi invernali e pentolino e fornelli , nel 26 litri non ci stanno...... cosa mi consigliate senza spendere una esagerazione ? importante sono il doppio accesso per evitare di svuotarlo se mi serve qualcosa sotto lo zaino , e lo schienale " separato con la tela " perche sulla schiena tendo a sudare parecchio
 
Ultima modifica:
Beh,come litraggio direi sui 40/50 litri...marca e modello quello che tipiace col tuo budget, i prezzi come sempre vanno da 40 a 500 euro
 
ciao. io x utilizzo anche di + giorni (tenda etc etc) uso un Millet 45+10 Peuterey. mi sembra robusto e non troppo pesante. in definitiva mi trovo bene.
 
io starei sul 35 massimo 40, altrimenti per le giornaliere diventa troppo grande, non che sia un grandissimo problema.
Io per le invernali uso un 33 o un 35+10 per le sci alpinistiche.
Con questi riesco a fare anche uscite estive di più giorni in rifugio/bivacco, ma sei al limite.
Con un 45 sei tranquillo per le uscite di più giorni, ma per le giornaliere è enorme.

Insomma sarà sempre un compromesso, vedi tu cosa è più importante.
 
io starei sul 35 massimo 40, altrimenti per le giornaliere diventa troppo grande, non che sia un grandissimo problema.
Io per le invernali uso un 33 o un 35+10 per le sci alpinistiche.
Con questi riesco a fare anche uscite estive di più giorni in rifugio/bivacco, ma sei al limite.
Con un 45 sei tranquillo per le uscite di più giorni, ma per le giornaliere è enorme.

Insomma sarà sempre un compromesso, vedi tu cosa è più importante.
Infatti spererei in un 35 allargabile a 45
 
Lo cercherei con almeno due accessi e la possibilità di attaccare sotto la tenda o materassino , e l'alta Via nn ha nessuno di queste :(
Il Peuterey è un ottimo zaino polivalente ma il 35+10 non ha accesso frontale e forse il 45+10 è troppo grande per invernali giornaliere.
Poi comunque dici di cercare uno zaino con schienale staccato. Io per l inverno sinceramente non ne trovo l utilità.
Anche il grivel houte route 40 sempre si tratta di zaini un po' alpinistici che però hanno accesso frontale come anche il Deuter 34+.
Se non hai velleità alpinistiche potresti stare su un osprey kestrel 38 o 48 che è molto polivalente anche d inverno, se vuoi schienale staccato un osprey stratos o ferrino finisterre.
Tieni conto che in inverno hai bisogno di attaccare ciaspole, ramponi o picca o materiale vario quindi ti ci vogliono attacchi esterni, quindi ci vuole un polivalente come il Peuterey, il ferrino triolet con schienale non staccato e qualche caratteristica alpinistica in più ma comodi. Se più con caratteristiche da trekking ma con molteplici capacità di aggancio osprey kestrel e ferrino finisterre. Avere lo scomparto sul fondo può essere una comodità nei giri di 2 giorni. L accesso frontale invece su un litraggio fino a 40-50 lo trovo inutile anzi una cerniera oltre il peso in più crea una zona di debolezza.
Altro zaino molto quotato è il Deuter futura.
Quanto al litraggio avendo un 26 litri e un 80 litri credo che prendere un 35 sia un errore. Conviene diversificare i litraggio cercando un litraggio intermedio sui 40-45 con caratteristiche di polivalenza.
 
Il Peuterey è un ottimo zaino polivalente ma il 35+10 non ha accesso frontale e forse il 45+10 è troppo grande per invernali giornaliere.
Poi comunque dici di cercare uno zaino con schienale staccato. Io per l inverno sinceramente non ne trovo l utilità.
Anche il grivel houte route 40 sempre si tratta di zaini un po' alpinistici che però hanno accesso frontale come anche il Deuter 34+.
Se non hai velleità alpinistiche potresti stare su un osprey kestrel 38 o 48 che è molto polivalente anche d inverno, se vuoi schienale staccato un osprey stratos o ferrino finisterre.
Tieni conto che in inverno hai bisogno di attaccare ciaspole, ramponi o picca o materiale vario quindi ti ci vogliono attacchi esterni, quindi ci vuole un polivalente come il Peuterey, il ferrino triolet con schienale non staccato e qualche caratteristica alpinistica in più ma comodi. Se più con caratteristiche da trekking ma con molteplici capacità di aggancio osprey kestrel e ferrino finisterre. Avere lo scomparto sul fondo può essere una comodità nei giri di 2 giorni. L accesso frontale invece su un litraggio fino a 40-50 lo trovo inutile anzi una cerniera oltre il peso in più crea una zona di debolezza.
Altro zaino molto quotato è il Deuter futura.
Quanto al litraggio avendo un 26 litri e un 80 litri credo che prendere un 35 sia un errore. Conviene diversificare i litraggio cercando un litraggio intermedio sui 40-45 con caratteristiche di polivalenza.
Grazie mille è un ottimo consiglio. Devo trovare solo una buona offerta :) sec te sarebbe meglio che un 38 o un 48 litri ??? L'alta Via 45 non aveva ganci esterni e aperture frontali quindi l'ho scartato
 
Grazie mille è un ottimo consiglio. Devo trovare solo una buona offerta :) sec te sarebbe meglio che un 38 o un 48 litri ??? L'alta Via 45 non aveva ganci esterni e aperture frontali quindi l'ho scartato
Bisogna vedere in particolare cosa ne vuoi farci in inverno cosa fai?
In giornata in inverno con materiale e ricambi vari un 35 ti va bene.
D estate 2 giorni prevedi uscite in completa autonomia ( fornelletto, tenda, materassino, sacco a pelo? Da solo o in 2?).
 
Bisogna vedere in particolare cosa ne vuoi farci in inverno cosa fai?
In giornata in inverno con materiale e ricambi vari un 35 ti va bene.
D estate 2 giorni prevedi uscite in completa autonomia ( fornelletto, tenda, materassino, sacco a pelo? Da solo o in 2?).
in inverno comunque avrei pentola, fornello, cibo, ( amaca) e materassino, ( esterno ), oltre al cambio pesante me li porto, in estate tenda( ho una phantom 2 ferrino da 2.5 kg) materassino ( ultralight insulated sea to summit) e sacco a pelo ( grossino è quello decathlon ) con cibarie e pentola ( vorrei comprarmi la totonka in acciaio per avere padella e pentola) , cambio, filtro acqua, e camel bag.

in entrambi porto sempre ovviamente il kit prontosoccorso
--- ---

Bisogna vedere in particolare cosa ne vuoi farci in inverno cosa fai?
In giornata in inverno con materiale e ricambi vari un 35 ti va bene.
D estate 2 giorni prevedi uscite in completa autonomia ( fornelletto, tenda, materassino, sacco a pelo? Da solo o in 2?).
esempio domani vado a fare un giro di 8 km.... zaino di aspen sport ( 25 euro XD ) con schienale attaccato di 55 litri dentro ho :
-tarp se dovesse piovere
-materassino per farmi la pennica e sedermi all'asciutto( esterno)
-pile molto pesante
-cambio maglia pelle
-cambio secondo strato se sudato
-smanicato in piuma
-padella con coperchio
-forchetta , 1 bomboletta gas con fornellino cambingaz,
-kit soccorso
-cappellino , guanti
e siamo a 7 kg senza acqua e cibo.... lo so voglio viaggiare comodo
 

Allegati

  • WhatsApp Image 2021-11-27 at 19.15.29.jpeg
    WhatsApp Image 2021-11-27 at 19.15.29.jpeg
    235,2 KB · Visite: 37
Ultima modifica:
in inverno comunque avrei pentola, fornello, cibo, ( amaca) e materassino, ( esterno ), oltre al cambio pesante me li porto, in estate tenda( ho una phantom 2 ferrino da 2.5 kg) materassino ( ultralight insulated sea to summit) e sacco a pelo ( grossino è quello decathlon ) con cibarie e pentola ( vorrei comprarmi la totonka in acciaio per avere padella e pentola) , cambio, filtro acqua, e camel bag.

in entrambi porto sempre ovviamente il kit prontosoccorso
--- ---


esempio domani vado a fare un giro di 8 km.... zaino di aspen sport ( 25 euro XD ) con schienale attaccato di 55 litri dentro ho :
-tarp se dovesse piovere
-materassino per farmi la pennica e sedermi all'asciutto( esterno)
-pile molto pesante
-cambio maglia pelle
-cambio secondo strato se sudato
-smanicato in piuma
-padella con coperchio
-forchetta , 1 bomboletta gas con fornellino cambingaz,
-kit soccorso
-cappellino , guanti
e siamo a 7 kg senza acqua e cibo.... lo so voglio viaggiare comodo
Ho capito.
Quindi ti porti via tanta roba vedo.
D inverno porto le ciaspole?
Se fai un giro in giornata con un 55 litri e lo vedo bello pieno come pensi di mettere dentro anche quello che useresti in caso di una notte fuori quindi tenda ecc? Rischi di riempire quasi tutto il tuo Transalp 80.

Se ti porti dietro anche in giornata di inverno tutta quella roba non mi sento di consigliarti un 35 litri e neanche un 38.

Parti dal presupposto che gli zaini più diciamo alpinistici sono tendenzialmente meno capienti. Ti faccio un es.
Ho il Deuter 35+8 che è alpinistico ma avendo dei bei spallacci e un comodo schienale si presta anche al trekking. Quindi sarebbero 43 litri.
Poi ho il osprey kestrel 38 L che sarebbe da trekking.
Nell' osprey mi sta decisamente più roba che nel Guide.
Questo non solo perché gli alpinistici hanno meno tasche.

Altra considerazione. Scarterei tutti gli zaini prettamente alpinistici che sono troppo minimal.
Gli zaini diciamo più alpinistici ma con buone caratteristiche per trekking non hanno lo schienale staccato.
Anche gli zaini da trekking oltre un certo litraggio ( diciamo dai 50 litri ma alcuni anche meno)non hanno lo schienale staccato perché il peso trasportato comincia ad essere considerevole con quei litraggio ed è giusto che il peso dello zaino stia il più vicino possibile alla schiena per motivi di bilanciamento ma anche di stanchezza. Inoltre gli zaini con schienale staccato hanno il corpo centrale non ben fruttabile come volume perché internamente lo zaino ha una arcuatura che ne limita il volume.
Ora da tutto quello che ti porti dietro dovresti prendere solo per nominarne alcuni tra gli alpinistici:
- millet Peuterey 45+10
- deuter guide 44+8
- ferrino triolet 48
- grivel houte route 40+5( più alpinistico).
Ora tutto questo hanno una buona cintura ventrale, spallacci imbottiti e schienale abbastanza comodo apertura anteriore ma nessuno ha lo schienale staccato.

Tra quelli da trekking ma multifunzionali:
- osprey kestrel 48(ottimo multifunzione) ho il 38. Non ha lo schienale staccato ma una retina areata.
- ferrino finisterre 48 ( bello multifunzione, tasca sulla cintura ventrale unica e non molto capiente) ha lo schienale staccato. Ho il 28
- osprey stratos 50. Schienale staccato, molto comodo meno multifunzione dei precedenti
- deuter Air contact 40+10. Comodo, multifunzione ma non ha lo schienale staccato.
- osprey atmos 50 lo stracomodo con schienale antigravity staccato. Non troppo multifunzione.

Sinceramente per quei litraggio lì lo schienale staccato lo vedo un po' inopportuno e non indicato. Comunque vedi te.
--- ---

Se vuoi lo schienale staccato ti resta il finisterre, l atmos, lo stratos che uso a tutto tondo anche invernale non sono comunque i migliori del lotto a parte il finisterre che ha buone caratteristiche di multifunzionalità anche se ha anche lui qualche pecca ma un indiscutibile vantaggio: il prezzo
 
Ultima modifica:
Ho capito.
Quindi ti porti via tanta roba vedo.
D inverno porto le ciaspole?
Se fai un giro in giornata con un 55 litri e lo vedo bello pieno come pensi di mettere dentro anche quello che useresti in caso di una notte fuori quindi tenda ecc? Rischi di riempire quasi tutto il tuo Transalp 80.

Se ti porti dietro anche in giornata di inverno tutta quella roba non mi sento di consigliarti un 35 litri e neanche un 38.

Parti dal presupposto che gli zaini più diciamo alpinistici sono tendenzialmente meno capienti. Ti faccio un es.
Ho il Deuter 35+8 che è alpinistico ma avendo dei bei spallacci e un comodo schienale si presta anche al trekking. Quindi sarebbero 43 litri.
Poi ho il osprey kestrel 38 L che sarebbe da trekking.
Nell' osprey mi sta decisamente più roba che nel Guide.
Questo non solo perché gli alpinistici hanno meno tasche.

Altra considerazione. Scarterei tutti gli zaini prettamente alpinistici che sono troppo minimal.
Gli zaini diciamo più alpinistici ma con buone caratteristiche per trekking non hanno lo schienale staccato.
Anche gli zaini da trekking oltre un certo litraggio ( diciamo dai 50 litri ma alcuni anche meno)non hanno lo schienale staccato perché il peso trasportato comincia ad essere considerevole con quei litraggio ed è giusto che il peso dello zaino stia il più vicino possibile alla schiena per motivi di bilanciamento ma anche di stanchezza. Inoltre gli zaini con schienale staccato hanno il corpo centrale non ben fruttabile come volume perché internamente lo zaino ha una arcuatura che ne limita il volume.
Ora da tutto quello che ti porti dietro dovresti prendere solo per nominarne alcuni tra gli alpinistici:
- millet Peuterey 45+10
- deuter guide 44+8
- ferrino triolet 48
- grivel houte route 40+5( più alpinistico).
Ora tutto questo hanno una buona cintura ventrale, spallacci imbottiti e schienale abbastanza comodo apertura anteriore ma nessuno ha lo schienale staccato.

Tra quelli da trekking ma multifunzionali:
- osprey kestrel 48(ottimo multifunzione) ho il 38. Non ha lo schienale staccato ma una retina areata.
- ferrino finisterre 48 ( bello multifunzione, tasca sulla cintura ventrale unica e non molto capiente) ha lo schienale staccato. Ho il 28
- osprey stratos 50. Schienale staccato, molto comodo meno multifunzione dei precedenti
- deuter Air contact 40+10. Comodo, multifunzione ma non ha lo schienale staccato.
- osprey atmos 50 lo stracomodo con schienale antigravity staccato. Non troppo multifunzione.

Sinceramente per quei litraggio lì lo schienale staccato lo vedo un po' inopportuno e non indicato. Comunque vedi te.
--- ---

Se vuoi lo schienale staccato ti resta il finisterre, l atmos, lo stratos che uso a tutto tondo anche invernale non sono comunque i migliori del lotto a parte il finisterre che ha buone caratteristiche di multifunzionalità anche se ha anche lui qualche pecca ma un indiscutibile vantaggio: il prezzo
credo tu mi abbia convinto con il finisterre . vedo che cmq ha anche le cinture di compressione se nn dovessi riempirlo ( considerando che cmq piu spazio ho piu cerco di riempire , se nn ho spazio tendo a togliere XD ) , schienale staccato ( mi interessa per fare magari 2 giorni in estate fuori) , ganci , prezzo piu basso...... sei stato gentilissimo ma ho visto che da 84 che era l'hanno messo a 112, aspettero l'offerta XD..... il kastrel per caso lo schienale areato ( retina) funziona bene ??
 
credo tu mi abbia convinto con il finisterre . vedo che cmq ha anche le cinture di compressione se nn dovessi riempirlo ( considerando che cmq piu spazio ho piu cerco di riempire , se nn ho spazio tendo a togliere XD ) , schienale staccato ( mi interessa per fare magari 2 giorni in estate fuori) , ganci , prezzo piu basso...... sei stato gentilissimo ma ho visto che da 84 che era l'hanno messo a 112, aspettero l'offerta XD..... il kastrel per caso lo schienale areato ( retina) funziona bene ??
Il kestrel ha una retina ma non è staccato. Io mi trovo molto bene. Io tra i 2 visto che li ho entrambi ) kestrel 38 e finisterre 28) quoto sicuramente per il kestrel che è fatto meglio ma costa di più. Migliori le cerniere, tasche rinforzate, cuciture ben fatte. Due grandi tasche sulla cintura. Cinghie di compressione superiori possono fare il reverse in anteriore per attaccare materiali. Il finisterre comunque per aggancio materiale non è da meno però le chinghie di compressione sul fondo dove c'è il comparto sono troppo corte. Sul kestrel lunghe ci agganci materassino o tenda. Il finisterre ha le cinghie aggiuntive comunque ( quindi attacchi sia sul fondo che sull anteriore).
Però il finisterre ha il vantaggio del prezzo.
Considera che il 48 è un litraggio non richiesto quindi trovi prezzo come i 38( molto più richiesti) anche meno.
 
Corso di Orientamento
Alto Basso