Richiesta consigli su primo fornello

Buongiorno, eccomi ancora a chiedervi aiuto!
Quest' estate ho fatto parecchie escursioni tra i 2500 e 3000 metri, quando ho potuto ho pranzato in rifugio ma spesso i rifugi li ho incontrati al mattino presto e quindi mi sono accontentato di panini e simili, ma spesso ho sentito la mancanza di qualcosa di caldo, quindi sto cercando una soluzione per le prossime uscite, ma sono completamente inesperto in materia. Girando un po' ho trovato questa possibile soluzione, questo fornello Fornello Aliexpress
che se ho ben capito posso accoppiare a questa tipologia di cartucce Cartuccia Decathlon .
Prima domanda, ho capito bene il tipo di attacco?
Secondo, una cartuccia di queste dimensioni indicativamente quanto mi dura?
Terzo, questo tipo di cartuccia è richiudibile?
P.S. So che il prezzo del fornello è bassissimo ma non voglio spendere molto per quello che all'inizio vedo piu' come un esperimento
Grazie a tutti in anticipo!
 

Avventurosamente guadagna dagli acquisti idonei dei prodotti linkati.

Si è compatibile con tutte le cartucce con attacco a vite tipo la Primus, non è compatibile con Camping Gaz.
Con una cartuccia fai diverse uscite, dirti quante è difficile, dipende da troppi fattori.
 
Buongiorno, eccomi ancora a chiedervi aiuto!
Quest' estate ho fatto parecchie escursioni tra i 2500 e 3000 metri, quando ho potuto ho pranzato in rifugio ma spesso i rifugi li ho incontrati al mattino presto e quindi mi sono accontentato di panini e simili, ma spesso ho sentito la mancanza di qualcosa di caldo, quindi sto cercando una soluzione per le prossime uscite, ma sono completamente inesperto in materia. Girando un po' ho trovato questa possibile soluzione, questo fornello Fornello Aliexpress
che se ho ben capito posso accoppiare a questa tipologia di cartucce Cartuccia Decathlon .
Prima domanda, ho capito bene il tipo di attacco?
Secondo, una cartuccia di queste dimensioni indicativamente quanto mi dura?
Terzo, questo tipo di cartuccia è richiudibile?
P.S. So che il prezzo del fornello è bassissimo ma non voglio spendere molto per quello che all'inizio vedo piu' come un esperimento
Grazie a tutti in anticipo!

Guarda su quel fornello non saprei dirti, ma al posto tuo preferirei spendere qualcosina in più e comprarne uno su Amazon, questo penso sia TROPPO economico, non vorrei che ti esplodesse in mano XD comunque l unico consiglio che posso darti è di evitare fornelli con accensione elettrica, quello che avevo io dopo qualche uscita si è rotto. Ora ne ho uno senza accensione, ha solo la valvola per regolare l uscita di gas, mi trovo decisamente meglio accenderlo con l acciarino, è più sicuro perché puoi tenere le mani al sicuro da eventuali "vampate" al momento dell' accensione, e non si rompe.
Riguardo la bombola, prendine una piccola per iniziare, costa un paio di euro e ti basta sicuramente per un escursione di qualche giorno, a meno che non cucini 4/5 volte al giorno. Per il consumo è difficile fare una stima, dipende dal fornello, da quanto tieni alta la fiamma, da quante volte cucini, se cucini porzioni per una persona o più persone... generalmente penso che una piccola bombola comunque basta e avanza per 3/4 giorni di escursione. Pesala prima di partire e quando ritorni (il massimo sarebbe dopo ogni utilizzo, ma immagino sia scomodo portarti dietro la bilancia XD ) così fai un idea di quanto hai consumato, e ti regoli per le uscite future.
 

Avventurosamente guadagna dagli acquisti idonei dei prodotti linkati.

Terzo, questo tipo di cartuccia è richiudibile?
In che senso è richiudibile, puoi collegarla e scollegarla ad un fornello tutte le volte che vuoi, scollegata non perde, se è questo che temi.

I fornelletti vanno bene anche quelli economici, sono oggetti semplici, non c'è nessuna tecnologia trascendente dietro, tanto se poi li compri anche di marche rinomate, alla fine la produzione è sempre in paesi low cost.
 
Fornellino ad alcool! E non hai la rottura delle bombolette mezze vuote, di trovare quelle giuste, dei rifiuti, e di eventuali "vampate" (a meno di non riempirlo incidentalmente d'alcool quando è ancora acceso, cosa molto pericolosa :gover:).
 
Ciao!
Non conosco il fornello in questione ma dopo aver usato diversi fornelli di quella tipologia da avvitare sopra la bombola sono passato a questo:

https://www.amazon.it/gp/product/B0...=B0101JL7CE&linkCode=as2&tag=themounramb07-21

devo dire che lo trovo molto più comodo e soprattutto stabile perchè permette di tenere il baricentro basso così da ridurre di molto il rischio di ribaltare la pentola. Inoltre avere la bombola "separata" dal fornello può tornare utile.
Come vedi il prezzo non è esagerato e il fornellino, per il momento, funziona bene. L'unica cosa che ho fatto è stata stringere un po' i braccetti e togliere il piezoelettrico che tanto non utilizzo.

Per uscite in solitaria dove non devo cucinare chissà cosa o devo solo scaldare l'acqua ho un BRS3000T e devo dire che il suo lavoro lo fa bene:
https://www.avventurosamente.it/xf/...fornello-a-gas-ino-ino-ino.50083/#post-905693
 

Avventurosamente guadagna dagli acquisti idonei dei prodotti linkati.

A ragione @Grizzly e se lo dice lei... Puoi optare per il famoso Trangia,anche solo il bruciatore oppure ti consiglio di andare sul sito di @paiolo per il piccolo paiolo stowe.Se te lo devi costruire con le lattine,a parte il divertimento e la soddisfazione,in fondo non ne vale la pena perchè con 10 euro hai il Trangia e con quello ci fai tutto.Se ti vuoi fare solo un the o scaldare l'acqua per gli spaghettini quello di Paiolo fatto con l'appendino è il top.Lascia perdere il meta.
 
Ciao!
Non conosco il fornello in questione ma dopo aver usato diversi fornelli di quella tipologia da avvitare sopra la bombola sono passato a questo:

https://www.amazon.it/gp/product/B0...=B0101JL7CE&linkCode=as2&tag=themounramb07-21

devo dire che lo trovo molto più comodo e soprattutto stabile perchè permette di tenere il baricentro basso così da ridurre di molto il rischio di ribaltare la pentola. Inoltre avere la bombola "separata" dal fornello può tornare utile.
Come vedi il prezzo non è esagerato e il fornellino, per il momento, funziona bene. L'unica cosa che ho fatto è stata stringere un po' i braccetti e togliere il piezoelettrico che tanto non utilizzo.

Per uscite in solitaria dove non devo cucinare chissà cosa o devo solo scaldare l'acqua ho un BRS3000T e devo dire che il suo lavoro lo fa bene:
https://www.avventurosamente.it/xf/...fornello-a-gas-ino-ino-ino.50083/#post-905693
Però io con il gas starei sempre con la paura di finire il combustibile perchè chiudeva male o perchè ho fatto male i conti.Quindi mi porterei sempre dietro una bomboletta di riserva come facevo all'inizio con il vecchio Campingaz però cosi addio leggerezza! IMHO
 

Avventurosamente guadagna dagli acquisti idonei dei prodotti linkati.

Però io con il gas starei sempre con la paura di finire il combustibile perchè chiudeva male o perchè ho fatto male i conti.Quindi mi porterei sempre dietro una bomboletta di riserva come facevo all'inizio con il vecchio Campingaz però cosi addio leggerezza! IMHO

Mah, per il tipo di utilizzo che faccio io, ossia farmi da mangiare su per le montagne, finire il gas e finire l'alcool vuol dire comunque la stessa cosa: restare senza pasto e dover tornare a valle a fare rifornimento. Certo l'alcool è più facilmente reperibile rispetto al gas ma, personalmente, lo trovo anche più scomodo, meno potente e meno gestibile.
Per quanto riguarda il consumo bisogna fare un po' di prove. Io peso sempre le bombole prima e dopo l'utilizzo (scrivendo sotto la bombola stessa il peso così da regolarmi).
C'è anche da dire che per lunghi trekking in cui non si è sicuri riguardo la quantità di gas necessaria uno potrebbe tenersi nello zaino un fornellino come questo: https://www.avventurosamente.it/xf/threads/fornello-ad-alcool-richiudibile-a-1€.39404/#post-725155 da utilizzare come eventuale backup (finisco il gas, scendo al primo insediamento e se non trovo bombolette cerco dell'alcool).
 
Ciao!
Non conosco il fornello in questione ma dopo aver usato diversi fornelli di quella tipologia da avvitare sopra la bombola sono passato a questo:

https://www.amazon.it/gp/product/B0...=B0101JL7CE&linkCode=as2&tag=themounramb07-21

devo dire che lo trovo molto più comodo e soprattutto stabile perchè permette di tenere il baricentro basso così da ridurre di molto il rischio di ribaltare la pentola. Inoltre avere la bombola "separata" dal fornello può tornare utile.
Vendono degli adattatori per montarci sopra qualunque fornello a vite, io ho preso il brs-17
 

Avventurosamente guadagna dagli acquisti idonei dei prodotti linkati.

Io sto usando moltissimo anche i fornelli a legna.
ne ho costruiti vari, ma alla fine ne ho comprato uno che ho visto usare da un amico e sembrava molto valido (si chiama ALB forming hobo stove, ma probabilmente altre marche, se di dimensione e principio simile, hanno la stessa efficienza).
Lo sto usando da almeno due anni e son molto contenta. E' stabile e sicuro, adatto per ogni stagione e menù, anche in posti dove di legna se ne trova poca (di fatto bastano una manciata di legnetti piccoli e anche umidi per fare una zuppa).
Alla fine porto un set completo (molto ben studiato e robusto) per il fornello ad alcool solo per viaggi lunghi e dove prevedo "maltempo e vento stabile", oppure in inverno sotto agli zero gradi o se c'è neve, per semplificare le operazioni manuali. Mi è capitato di fare giri di 2-3 settimane, aver portato un bruciatore ad alcool come backup per il fornello a legna, per poi averlo mai usato!
Il minimo di temperatura in cui ho testato l'alcool è stato intorno ai -10 gradi ma ho visto video di gente che l'ha usato anche a -25


Per accenderlo facilmente aiuta molto tenere il bruciatore in tasca appena prima di usarlo, senza portare nessun equipaggiamento aggiuntivo o candeline per scaldarlo.
Per i fornelli a legna invece l'importante è non sceglierne uno troppo piccolo, altrimenti diventano difficili da usare.
Per l'uso che ne faccio io (trekking sotto i 3000 m senza scalate così impegnative tali da non poter giustificare "l'inefficienza" dell'alcool - a parità di peso il gas rende di più - o la lentezza - qualche minuto in più per bollire l'acqua) altri tipi di fornello al di fuori di alcool o legna non li prendo in considerazione, son così instabili, inquinanti, rumorosi, rognosi in vari sensi, che solo a vederli mi viene l'allergia :mumble: Ma forse son troppo "di parte" ;)
 
Ho valutato i consigli e spulciato internet per decidere, alla fine ho optato per quella che mi è sembrata la soluzione piu' adatta a me, il fornellino a gas che ho visto rimarchiato in molti modi che vedete nella foto.
Per ora usato 3 volte, abbinato ad una bombola Primus presa al Deca e alla tazza da 400 ml sempre Decathlon.
L'ingombro è minimo (addirittura la bombola sembra fatta apposta per inserirsi nella tazza) e i risultati ottimi! IMG-20180914-WA0028[1].jpg
20180916_114843.jpg
 

Allegati

  • 20180921_131107[1].jpg
    20180921_131107[1].jpg
    97,4 KB · Visite: 309
Alto Basso