Riparare la paleria di una tenda con...una lattina

Ciao a tutti!

Oggi ho riparato un palo rotto della tendina del nipotino con un sistema molto semplice ed economico per farlo, che non richiede l'uso di tubicini ad-hoc o in generale set riparazione specifici.

L'idea di base è di tagliare una lattina di birra con una forbice e ricavare, dalla parete laterale della lattina stessa, un lamierino alto 7-10 cm e lungo una ventina di cm: questo lamierino, arrotolato in maniera molto stretta attorno al paletto "fratturato", creerà un tubicino che servirà (con l'aiuto di un po' di nastro) da "gesso" per ridare rigidità al paziente.

Un po' di foto chiariranno il tutto (scusate la qualità penosa ma tutto l'intervento è durato si è no cinque minuti...).

Questo il paziente (paletto in fibra di vetro di qualità scadente):
20141129_180306.jpg


Parto insteccando provvisoriamente con un giro di nastro da pacchi trasparente le due parti; allo stesso nastro fisso il lamierino ricavato da una lattina di Guinness (nota: nella foto il lamierino non è centrato correttamente sul punto della frattura, poi mi sono accorto dell'errore e l'ho centrato meglio):

20141129_180940.jpg


è importante che sia fissato con dello scotch alla paleria perchè il passo successivo è quello di arrotolare il lamierino molto stretto attorno alla paleria, se un capo non fosse bloccato girando il lamierino per renderlo più aderente questo girerebbe a vuoto; finito di arrotolare il lamierino e di averlo stretto bene bene, qualche altro giro di nastro da pacchi trasparente per rendere permanente l'"ingessatura", et voilà:

IMG-20141129-WA0000.jpeg


...una riparazione esteticamente terrificante ma funzionante; il paletto ha riacquisito la sua rigidità ed il diametro è aumentato di molto poco, quindi non vi sono problemi ad infilarlo e sfilarlo dalla tenda.

Un unico dettaglio che avrebbero permesso di ottenere un risultato migliore: dato che la frattura era tra il tubo in fibra e quello di giunzione in metallo di diametro leggermente superiore, sarebbe stato meglio, prima di eseguire la "gessatura", fare un po' di giri di nastro attorno al tubo in fibra di vetro per portarlo allo stesso diametro di quello di metallo, così avrei eliminato qualunque "gioco"; ma il risultato finale cmq era sufficientemente solido e quindi non c'ho avuto voglia di rifarlo... ;)

Conclusione: portarsi in escursione un lamierino di lattina pronto all'uso (arrotolato magari attorno ad una penna o matita) può essere un piccolo accorgimento (a corso zero, e peso insignificante) molto utile per risolvere alle svelte e sul posto eventuali danni alla paleria, mentre il nastro (magari telato) immagino faccia già parte del vostro kit d'emergenza.
 
Bellissima soluzione :)) pratica e soprattutto flessibile.

A me si è rotta una volta la paleria in vetroresina, ma non in questo modo.
Si è rotta di lungo, come se ci avessi fatto batoning :))

Nel mio caso la riparazione è stata molto più facile, essendo sufficiente renerli uniti col nastro isolante, che a distanza di almeno 4 anni ancora regge bene :)
 
Altra soluzione di emergenza se dovesse capitare in montagna, è l'uso di un qualsiasi rametto e di nastro adesivo di stoffa con cui "steccare" il segmento di paleria. ( il nastro adesivo in stoffa fa' parte da tempo del mio kit per le emergenze da quando iniziai a trovare in montagna diverse suole in gomma.)
 
rapido ed indolore. Anche mio nipote dovrebbe avere una tendina di spiderman ormai distrutta; mi sa che nel caso rimedio come hai fatto tu.:si:
 
Bene, son contento che la tecnica descritta piaccia! Se a qualcun'altro capita di utilizzarla, condivida poi come è andata a finire, eh? ;)

Altra soluzione di emergenza se dovesse capitare in montagna, è l'uso di un qualsiasi rametto e di nastro adesivo di stoffa con cui "steccare" il segmento di paleria
Questa è la più classica tecnica d'emergenza per riparare una paleria spezzata; l'inconveniente principale è che la steccatura aumenta di parecchio la sezione della paleria, ed in alcune tende potrebbe creare problemi poi nell'infilarla/sfilarla dalla tenda.
 
Ottima riparazione! Mi era successa la stessa cosa, ma io ho accorciato la paleria togliendo il pezzetto rotto. Non il massimo, ma per ora tiene ancora bene! :si:
 
Ciao a tutti!

Oggi ho riparato un palo rotto della tendina del nipotino con un sistema molto semplice ed economico per farlo, che non richiede l'uso di tubicini ad-hoc o in generale set riparazione specifici.

L'idea di base è di tagliare una lattina di birra con una forbice e ricavare, dalla parete laterale della lattina stessa, un lamierino alto 7-10 cm e lungo una ventina di cm: questo lamierino, arrotolato in maniera molto stretta attorno al paletto "fratturato", creerà un tubicino che servirà (con l'aiuto di un po' di nastro) da "gesso" per ridare rigidità al paziente.

Un po' di foto chiariranno il tutto (scusate la qualità penosa ma tutto l'intervento è durato si è no cinque minuti...).

Questo il paziente (paletto in fibra di vetro di qualità scadente):
Vedi l'allegato 63653

Parto insteccando provvisoriamente con un giro di nastro da pacchi trasparente le due parti; allo stesso nastro fisso il lamierino ricavato da una lattina di Guinness (nota: nella foto il lamierino non è centrato correttamente sul punto della frattura, poi mi sono accorto dell'errore e l'ho centrato meglio):

Vedi l'allegato 63654

è importante che sia fissato con dello scotch alla paleria perchè il passo successivo è quello di arrotolare il lamierino molto stretto attorno alla paleria, se un capo non fosse bloccato girando il lamierino per renderlo più aderente questo girerebbe a vuoto; finito di arrotolare il lamierino e di averlo stretto bene bene, qualche altro giro di nastro da pacchi trasparente per rendere permanente l'"ingessatura", et voilà:

Vedi l'allegato 63655

...una riparazione esteticamente terrificante ma funzionante; il paletto ha riacquisito la sua rigidità ed il diametro è aumentato di molto poco, quindi non vi sono problemi ad infilarlo e sfilarlo dalla tenda.

Un unico dettaglio che avrebbero permesso di ottenere un risultato migliore: dato che la frattura era tra il tubo in fibra e quello di giunzione in metallo di diametro leggermente superiore, sarebbe stato meglio, prima di eseguire la "gessatura", fare un po' di giri di nastro attorno al tubo in fibra di vetro per portarlo allo stesso diametro di quello di metallo, così avrei eliminato qualunque "gioco"; ma il risultato finale cmq era sufficientemente solido e quindi non c'ho avuto voglia di rifarlo... ;)

Conclusione: portarsi in escursione un lamierino di lattina pronto all'uso (arrotolato magari attorno ad una penna o matita) può essere un piccolo accorgimento (a corso zero, e peso insignificante) molto utile per risolvere alle svelte e sul posto eventuali danni alla paleria, mentre il nastro (magari telato) immagino faccia già parte del vostro kit d'emergenza.
Complimenti,le soluzioni più semplici sono sempre migliori; grazie per il suggerimento ;)) (AUGURI)
 
Ciao a tutti!

Oggi ho riparato un palo rotto della tendina del nipotino con un sistema molto semplice ed economico per farlo, che non richiede l'uso di tubicini ad-hoc o in generale set riparazione specifici.

L'idea di base è di tagliare una lattina di birra con una forbice e ricavare, dalla parete laterale della lattina stessa, un lamierino alto 7-10 cm e lungo una ventina di cm: questo lamierino, arrotolato in maniera molto stretta attorno al paletto "fratturato", creerà un tubicino che servirà (con l'aiuto di un po' di nastro) da "gesso" per ridare rigidità al paziente.

Un po' di foto chiariranno il tutto (scusate la qualità penosa ma tutto l'intervento è durato si è no cinque minuti...).

Questo il paziente (paletto in fibra di vetro di qualità scadente):
Vedi l'allegato 63653

Parto insteccando provvisoriamente con un giro di nastro da pacchi trasparente le due parti; allo stesso nastro fisso il lamierino ricavato da una lattina di Guinness (nota: nella foto il lamierino non è centrato correttamente sul punto della frattura, poi mi sono accorto dell'errore e l'ho centrato meglio):

Vedi l'allegato 63654

è importante che sia fissato con dello scotch alla paleria perchè il passo successivo è quello di arrotolare il lamierino molto stretto attorno alla paleria, se un capo non fosse bloccato girando il lamierino per renderlo più aderente questo girerebbe a vuoto; finito di arrotolare il lamierino e di averlo stretto bene bene, qualche altro giro di nastro da pacchi trasparente per rendere permanente l'"ingessatura", et voilà:

Vedi l'allegato 63655

...una riparazione esteticamente terrificante ma funzionante; il paletto ha riacquisito la sua rigidità ed il diametro è aumentato di molto poco, quindi non vi sono problemi ad infilarlo e sfilarlo dalla tenda.

Un unico dettaglio che avrebbero permesso di ottenere un risultato migliore: dato che la frattura era tra il tubo in fibra e quello di giunzione in metallo di diametro leggermente superiore, sarebbe stato meglio, prima di eseguire la "gessatura", fare un po' di giri di nastro attorno al tubo in fibra di vetro per portarlo allo stesso diametro di quello di metallo, così avrei eliminato qualunque "gioco"; ma il risultato finale cmq era sufficientemente solido e quindi non c'ho avuto voglia di rifarlo... ;)

Conclusione: portarsi in escursione un lamierino di lattina pronto all'uso (arrotolato magari attorno ad una penna o matita) può essere un piccolo accorgimento (a corso zero, e peso insignificante) molto utile per risolvere alle svelte e sul posto eventuali danni alla paleria, mentre il nastro (magari telato) immagino faccia già parte del vostro kit d'emergenza.
Soluzione assolutamente brillante.

Se poi il problema si ripetesse, comincia a pensare alla sostituzione della paleria in vetroresina con una in alluminio.

Tanti anni fa', in una paleria in alluminio il pezzo rotto (per un montaggio sbagliato, non certo per colpa della tenda) l'ho semplicemente sostituito con un pezzo di paleria dello stesso spessore gentilmente fornito dal negoziante da cui l'avevo qualche anno prima comprata.

In ogni caso molto meglio riparare, per quanto possibile, anziché cambiare!
 

Discussioni simili


Alto Basso