Informazione riva e ledro due giorni con tenda

salve a tutti! Tra un mese vado nel parco di braies e mi avventurerò in quelle zone, ho acquistato una star river ed ho la mia morosa che è la prima volta che affronta un trekking di più giorni, appunto per questo, vorrei fare un test generale partendo da riva del garda e tornando a riva del garda.
Ovviamente il Ponale ed il lago di Ledro sono d'obbligo, avete in mente un qualcosa per due giorni ed una notte? anche 3 volendo...vorrei fare un sentiero che sia spettacolare, e magari anche qualche suggerimento su dove bivaccare in tenda :)
 
giro fatto, è stato uno spettacolo a breve posterò foto e dettagli, un giro molto facile appunto per provare un trekking di due giorni ma è stato un vero spettacolo
 
Parcheggiata l'auto a Pieve di Ledro (parcheggi gratuiti a tutte le parti) ci siamo incamminati prima nel piccolo paese e poi verso Monte Cocca, seguendo il sentiero che parte dal paese stesso n 454 che porterà a sella di Monte Cocca (consiglio di non lasciare il sentiero e non di seguire la mia traccia, dato che ho fatto un tratto molto ripido per cercare di arrivare su per il tramonto.
Piazzata la tenda in cima godiamo di una bellissima serata molto calda senza nuvole e vento.
Il mattino seguente ci incamminiamo verso Bocca di Saval, seguendo sempre le indicazioni per il rifugio Nino Pernici, il percorso sale gradualmente e non presenta alcuna difficoltà.
Superata la bocca di Saval inizia il tratto del sentiero di guerra che costeggia dosso di Seaoi, un percorso stretto ma dalla vista che lascia senza fiato.
Arrivati al Pernici pranziamo e ammiriamo tutti i reperti da guerra che sono all'interno del rifugio, nel pomeriggio ci incamminiamo sulla strada del ritorno seguendo il Mountain & Garda Bike, sentiero principale e molto comodo per il ritorno.
Con qualche nuvola sula testa decidiamo di deviare per non bagnarci e passiamo per Locca, paesino molto curato, seguendo la strada pedonale torniamo al punto di partenza.
Giro molto semplice senza difficoltà ma molto panoramico
 

Allegati

Parcheggiata l'auto a Pieve di Ledro (parcheggi gratuiti a tutte le parti) ci siamo incamminati prima nel piccolo paese e poi verso Monte Cocca, seguendo il sentiero che parte dal paese stesso n 454 che porterà a sella di Monte Cocca (consiglio di non lasciare il sentiero e non di seguire la mia traccia, dato che ho fatto un tratto molto ripido per cercare di arrivare su per il tramonto.
Piazzata la tenda in cima godiamo di una bellissima serata molto calda senza nuvole e vento.
Il mattino seguente ci incamminiamo verso Bocca di Saval, seguendo sempre le indicazioni per il rifugio Nino Pernici, il percorso sale gradualmente e non presenta alcuna difficoltà.
Superata la bocca di Saval inizia il tratto del sentiero di guerra che costeggia dosso di Seaoi, un percorso stretto ma dalla vista che lascia senza fiato.
Arrivati al Pernici pranziamo e ammiriamo tutti i reperti da guerra che sono all'interno del rifugio, nel pomeriggio ci incamminiamo sulla strada del ritorno seguendo il Mountain & Garda Bike, sentiero principale e molto comodo per il ritorno.
Con qualche nuvola sula testa decidiamo di deviare per non bagnarci e passiamo per Locca, paesino molto curato, seguendo la strada pedonale torniamo al punto di partenza.
Giro molto semplice senza difficoltà ma molto panoramico
Ciao Liberato,
il giro che hai fatto sembra molto figo, e anche le foto sono molto belle! Posso chiederti all'incirca quanto dislivello hai fatto in tutto e quante ore di cammino per arrivare in cima il primo giorno? Dove hai piantato la tenda (c'era eventualmente spazio per 2
3 tende)? Grazie
 
Ciao Liberato,
il giro che hai fatto sembra molto figo, e anche le foto sono molto belle! Posso chiederti all'incirca quanto dislivello hai fatto in tutto e quante ore di cammino per arrivare in cima il primo giorno? Dove hai piantato la tenda (c'era eventualmente spazio per 2
3 tende)? Grazie
Ciao, scusami per il ritardo nella risposta, sono stato un pò fuori casa ultimamente.
Allora per quanto riguarda il dislivello, tra il primo ed il secondo giorno sono all'incirca 1200mt, è un trekking facilissimo da fare molto panoramico e con salite leggere ma costanti.
Per il discorso della tenda, io l'ho piantata in cima a monte cocca 1400mt, per godere della vista sulla valle, la cima è molto stretta 2 tende diciamo che ci vanno con facilità, 3 non saprei.
per qualsiasi informazione scrivimi
 
Ciao, scusami per il ritardo nella risposta, sono stato un pò fuori casa ultimamente.
Allora per quanto riguarda il dislivello, tra il primo ed il secondo giorno sono all'incirca 1200mt, è un trekking facilissimo da fare molto panoramico e con salite leggere ma costanti.
Per il discorso della tenda, io l'ho piantata in cima a monte cocca 1400mt, per godere della vista sulla valle, la cima è molto stretta 2 tende diciamo che ci vanno con facilità, 3 non saprei.
per qualsiasi informazione scrivimi
Grazie mille!
 


Alto Basso