Escursione Rocciamelone , 3538 metri , finalmente!!

Kima, io ci sono andato il giorno dopo, il 28 agosto.
Bellissima giornata con un bellissimo cielo. Peccato per il "traffico" notevole in salita e in discesa

e certo che me lo ricordo il giorno dopo! , io ero ancora li a ripigliarmi dalla bora , fuori un cielo magnifico senza traccia di vento , deve essere stato spettacolare il panorama da lassù
 
Finalmente anche io mi porto a casa questa cima, che è il classico della Val Susa.
Parto dal parcheggio della teleferica in una giornata senza nuvole.
L'escursione si divide in tre parti, dalla partenza fino al Ca' d'Asti, in mezzo a pendii erbosi. Dalla Ca d'Asti alla croce di ferro, in mezzo ad un paesaggio lunare, dalla croce di ferro fino alla cima.
Lo sviluppo non è molto lungo, infatti si sale sempre senza un attimo di tregua. L'ultimo tratto è attrezzato ma serve più che altro in discesa e in caso di pioggia o neve.

La partenza
2uhtt7b.jpg


la' dietro c'è il Ca d'Asti
2d8jggo.jpg


Panorama dalla Ca d'Asti
34xneck.jpg


lassù sulla destra la croce di ferro
4t81l4.jpg


Ecco la croce di ferro
x5zalz.jpg


Finalmente si vede la vetta
rk5xer.jpg


Il tratto attrezzato
2l8dpw8.jpg


La cima, affollata come sempre
a0ct2a.jpg


Panorami
294tr1l.jpg


2mqrbtd.jpg


2v92jhe.jpg


v2ydqa.jpg


300cfaa.jpg


2i7lpq0.jpg
 
Ciao, se il tempo lo permette mi piacerebbe salire nel fine settimana. La farei a piedi dalla stazione dividendola in due giorni. Ci sono punti dove rifornirsi di acqua lungo il percorso? Avete qualche suggerimento su come dividerla e dove dormire? Nel caso abbiamo sacchi a pelo (massimo 5°) e tenda
 
dalla stazione di susa? quindi questo percorso credo

Mompantero escursionismo - Rocciamelone da Mompantero - Piemonte


sulla cartina è indicata acqua alle grange del trucco , poi ci dovrebbe essere una fonte alla riposa (anche se ho letto da qualche parte che non c'è acqua) , infine nella salita prima di arrivare al ca d'asti c'è una deviazione che mi pare sia indicata con "strada corta" (o qualche cosa del genere) , tu devi prendere per quella lunga e sul sentiero hai l'altra fonte dove solitamente c'è un grosso nevaio , fontana taverna.
non sò invece se il ca d'asti è ancora aperto.

per dormire io starei a metà , praticamente dove tutti parcheggiano la macchina a sx c'è un grosso prato , lì sei a metà dislivello e anche a circa 1 km dalla riposa.

prenditi una cartina che a farla da mompantero pare sia facile perdere il sentiero , soprattutto all'inizio
 
In realtà guardavo questo, anche perché ho visto su questo forum le foto della ferrata e sono fantastiche
Rocciamelone da Foresto
Grazie mille delle info, ho visto le fonti sulla traccia. Pensavo di cavarmela con il telefono, ma avere una cartina sarebbe meglio. Dove la posso trovare?
 
da foresto ci sono 2 punti per l'acqua , uno è una grossa fonte che trovi sulla strada a circa 1300 m , quando dalla mulattiera intersechi per un centinaio di metri la strada che porta ad una grangia , l'altra la trovi proprio sotto la riposa , all'alpe tour , dove volendo puoi mettere la tenda.

il sentiero incomincia da dove parte anche quello dell'orrido ma devi andare verso sx (cartelli); se vai a destra vai all'orrido , volendo lo si può fare anche perchè la fine della ferrata si congiunge proprio col sentiero

bella faticata davvero! :D

occhio che se arrivi dalla stazione di susa devi mettere in conto circa 5 km da fare su strada per raggiungere foresto

la cartina la trovi nelle librerie , io uso le fraternali ma fa lo stesso
 
Il Gaijin mi ha fatto notare che non avevo postato foto della gita del 30 dicembre 2015 al Rocciamelone (da Foresto :sleep:). Corro ai ripari:

Ecco uno scorcio di inizio gita (poco sopra Foresto)
IMG_2423_1.jpg

Paesaggio quando si esce dal bosco.. triste vedere così poca neve sul versante esposto sotto Capodanno.
Panoramica_senza titolo1.jpg

Paesaggio dalla vetta rivolto a nord (una bella differenza di innevamento):
Panoramica_senza titolo2.jpg
 
Bellissimo, tutto molto bello... cronaca piacevole e simpatica da leggere, panorami incantevoli, fotografia all'altezza (3538)... ringrazio anche chi ha riportato alla luce il thread...e complimenti, anche se in ritardo, a @kima :si:
 
grazieee! ma soprattutto bravo il tizio qui sopra, @Giu8686 si è sciroppato 3000 metri di dislivello in salita perchè è partito dalla bassa valle, bella prova masochistica di fatica e resistenza, io ci ho provato 2 anni fa ma mi sono fermato moooolto prima!
per la cronaca dalla prima ci sono salito altre 3 volte, sempre bello rivedere questa montagnola :)
 
a volte si, si va volentieri sottozero con tanto di ghiaccio; sul rocciamelone ci vado per piacere e per allenamento una volta l'anno, in cima ci sono stato gelando con pile e giacca oppure come nel 2015 in maglietta e tenevo pure caldo tanto da farmi aria col berretto.
nell'altra discussione ti ho consigliato di iniziare con un altro bivacco, al rubinet, potresti provare prima con quello, e ti dirò che secondo me è più spettacolare del rocciamelone, mangiare cena al tramonto con gli stambecchi è una bellissima esperienza, altro che battere i denti a 3500 :lol:


P1000206.JPG
 
Corso di Orientamento
Alto Basso