Escursione Rocciavrè [2.776 m] e Robinet dal Rifugio Selleries

#1
Parchi del Piemonte
Parco Naturale Orsiera Rocciavrè
Dati

Data: 27-06-2016
Regione e provincia: Piemonte - Torino
Località di partenza: Rifugio Selleries (2020 m)
Località di arrivo: Rifugio Selleries (2020 m)
Tempo di percorrenza: 3h + 2,5h
Chilometri:
Grado di difficoltà: EE
Descrizione delle difficoltà: pietraie, esposizione
Periodo consigliato: estate, autunno
Segnaletica: tacche bianco-rosse, azzurre, ometti
Dislivello in salita: 750
Dislivello in discesa: 750
Quota massima: 2.776 m
Accesso stradale: Dalla SR 23 all'altezza di Depot girare per Pracatinat, superato il ricovero, si segue la strada per il colle delle Finestre, la barra dal 1° Giungo è aperta, dopo poco si gira a destra per il rifugio Selleries (cartello), da lì sterrata così così fino al rifugio.

Descrizione

Con il Rocciavrè avevo un conto in sospeso e approffitando della bella giornata chiudo il conto. :woot:
La gita non è proibitiva, ma occhio che ci sono parecchi saliscendi e lo sviluppo non è trascurabile.
La strada d'accesso al rifugio è in condizioni non molto buone, ma comunque percorribile con un po' d'attenzione con qualsiasi macchina.
Si parte dal rifugio a 2020 m, è un po' che non ci mangio quest'anno devo rimediare.
IMG_3881.JPG

Si prende il sentiero 339, si attraversa il Rio di Malanotte e si parte subito decisi con il primo strappo 200m di dislivello in poco sviluppo, con una serie di tornanti.
IMG_3880.JPG
Passato questo strappo, ci avviamo quasi in piano su un breve traverso al Lago Laus,
IMG_3884.JPG

subito dopo aver passato il casotto di sorveglianza.
IMG_3886.JPG

ecco il laghetto
IMG_3887.JPG
Su questo tratto, domina il Cristalliera
IMG_3888.JPG

Si gira intorno a questa prima valle, sempre in piano o quasi.
IMG_3891.JPG
Passato il bivio per il colle di Pra Reale, sbuchiamo nella Costa Glandin, con al centro un bel canalone detritico.
Si scende e si attraversa il canale detritico, una bella pietraia; dopo si torna a salire.
IMG_3895.JPG

E si sbuca nel Vallone di Rouen
IMG_3901.JPG
Si riprende a salire e sbuca per primo sullo sfondo il collettoRobinet, con alla sua destra il Robinet con la sua cappellina.
IMG_3902.JPG

Avanzando ecco che esce finalmente il Rocciavrè
IMG_3907.JPG
Continua il lungo traverso lungo il vallone, si scende di nuovo, si attraversa un'altra pietraia e ci si trova davanti a bel canalino tra gli sfasciumi che mi porterà al Colletto.
IMG_3912.JPG

Il canalino è divertente, ma occhio alle rocce bagnate, passato il canalino, appare il colletto.
IMG_3918.JPG
Attraverso un po' di sfasciumi e raggiungo il Colletto Robinet (2635 m), davanti si va al rifugio Balma, a destra al Robinet, a sinistra al Rocciavrè.
Giro a sinistra, qui la segnaletica diventa più rada, ci sono comunque degli ometti, prestare attenzione in caso di nebbia. Si guadagna rapidamente la cresta tra sfasciumi e pietraie, e poi la si segue fino alla base dell'ultimo strappo, si vede la croce di vetta.
IMG_3931.JPG

Qui ci sono le uniche difficoltà di rilievo, concentrate negli ultimi metri prima della vetta, qualche tratto esposto e qualche roccetta dove poggiare le mani. Superate le ultime difficoltà raggiungo la vetta.
IMG_3932.JPG

Mi godo il panorama, ma le nubi stanno salendo e me lo oscurano parzialmente
Qui l'Albergian
IMG_3934.JPG

La Critstalliera
IMG_3935.JPG

La Val Susa
IMG_3936.JPG


IMG_3937.JPG

Salgono le nubi
IMG_3938.JPG

Mi consumo un lauto pasto e poi torno al colletto, da cui mi dirigo al Robinet,
IMG_3951.JPG

Superato un tratto attrezzato, si raggiunge rapidamente la vetta del Robinet, con cappellina e bivacco.
IMG_3952.JPG
Purtroppo manca la famigliola di stambecchi, che sembrava una presenza costante. Mi prendo un'altr piccola pausa e poi si torna a casa per la via di salita.

Ottima sgambata per valloni molto suggestivi.
 

Allegati

#4
che meraviglia i pratoni, quest'anno con tutta sta pioggia il verde domina alla grande.
al casotto di sorveglianza ci avevamo dormito io, il pollo e alekos, la volta che abbiamo provato a fare il giro del parco; tengo ancora in archivio la foto del @Gaijin che la mattina esce dalla sua tenda con la calzamaglia in lana da sgualdrina :poke:
 
C

ciclotore2

Guest
#12
Interessante escursione fra le meraviglie della nostra valle con bei panorami... Grazie per le belle foto.
 
#15
#19
Sono a casa la settimana dal 18 al 24 luglio, se ci sei possiamo farla in quel periodo, altrimenti più avanti, se non mi sbaglio la barra è alzata fino a fine ottobre.
 

Discussioni simili

Alto