Sacca idrica: serve per forza uno zaino compatibile?

Ciao a tutti!

Mi chiedevo se per utilizzare una sacca idrica fosse necessario acquistare uno zaino compatibile o potrei inserirla nel mio zaino (senza predisposizioni).

Grazie!
 
No, non serve, ma di sicuro rende tutto più semplice.
Lo zaino predisposto avrà minimo una tasca apposita per contenere la sacca ed un'apertura dedicata per fare passare il tubo.
Ma puoi mettere la sacca dentro qualsiasi zaino e fare passare il tubo per l'apertura superiore dello stesso. Non sarà comodo, ma funziona lo stesso.
 
io la inserisco in uno zaino SENZA apposito scompartimento ma inserisco la sacca in una apposita custodia che, leggerissima, la ripara da urti o botte accidentali e conseguenti rotture.
Non ho mai provato, ma vorrei sperimentare in caso di rottura della sacca idrica questa custodia se tiene un po di acqua per un po di tempo!!!!!!!!!!!!
Ma lo zaino come ripeto non è assolutamente predisposto!!!!!
 
No....il mio zaino è sempre bello pieno per cui la sacca idrica (nel suo contenitore) è sempre in posizione eretta.....come diceva phantom lascio passare il tubo dall'apertura (avendo doppia cerniera le chiudo in modo da stare aderenti al tubo stesso).
Il tubo poi lo faccio passare sopra lo spallaccio fissandolo con una cinghia cucita sullo spallaccio stesso
 
Chiedo scusa se mi intrometto.
Volevo chiedere se poi negli zaini con apposito scomparto, l'acqua nella sacca non rischia di scaldarsi?
Dato che questi zaini, se non sbaglio, hanno la tasca per la sacca idrica a contatto con lo schienale.
Inoltre, non vi è il rischio di comprimere troppo la sacca nello scomparto dello zaino con conseguente rottura ?Grazie!
 
@simone attaccata fuori dallo zaino prende il sole diretto (se c'è) quindi potrebbe essere anche peggio però,....non sò se presente ,il tessuto feltrato da bagnare per mantenere fresco il contenuto con l'evaporazione tipo borraccia,potrebbe risolvere il problema
 
Chiedo scusa se mi intrometto.
Volevo chiedere se poi negli zaini con apposito scomparto, l'acqua nella sacca non rischia di scaldarsi?
Dato che questi zaini, se non sbaglio, hanno la tasca per la sacca idrica a contatto con lo schienale.
Inoltre, non vi è il rischio di comprimere troppo la sacca nello scomparto dello zaino con conseguente rottura ?Grazie!
Considerando le proprietà isolanti dei materiali con cui sono costruiti gli schienali, credo di poter ragionevolmente affermare che il passaggio di calore diretto schiena-->schienale-->sacca sia del tutto trascurabile se non impossibile.

Per quanto riguarda la rottura,
le sacche sono molto resistenti alla compressione e alla lacerazione, meno alla perforazione.
Quindi solo un oggetto appuntito potrebbe bucarle.
Certamente parlando di oggetti di buona fattura, non certo di molte sacche d'importazione asiatica che vengono vendute su canali quali Alibaba o Aliexpress dove lo spessore dei materiali viene risparmiato e dove, mia opinione personale, nutro seri dubbi sulla certificazione alimentare delle plastiche.
Su questo specifico punto, il materiale certificato CE offre ogni tipo di sicurezza.
 
Volevo chiedere se poi negli zaini con apposito scomparto, l'acqua nella sacca non rischia di scaldarsi?
Io, specialmente in estate, butto alcuni cubetti di ghiaccio dentro la sacca. Ciò contribuisce a tenere l'acqua fresca almeno per qualche ora!!!!!! Certo in caso di trekkking di più giorni questo rimedio non funziona;)
Inoltre, una volta bevuto, soffio l'acqua dentro la sacca, altrimenti quella che rimane nel tubicino si riscalda in quanto esposta all'aria aperta.
 
Considerando le proprietà isolanti dei materiali con cui sono costruiti gli schienali, credo di poter ragionevolmente affermare che il passaggio di calore diretto schiena-->schienale-->sacca sia del tutto trascurabile se non impossibile.

Per quanto riguarda la rottura,
le sacche sono molto resistenti alla compressione e alla lacerazione, meno alla perforazione.
Quindi solo un oggetto appuntito potrebbe bucarle.
Certamente parlando di oggetti di buona fattura, non certo di molte sacche d'importazione asiatica che vengono vendute su canali quali Alibaba o Aliexpress dove lo spessore dei materiali viene risparmiato e dove, mia opinione personale, nutro seri dubbi sulla certificazione alimentare delle plastiche.
Su questo specifico punto, il materiale certificato CE offre ogni tipo di sicurezza.
Assolutamente d'accordo!!!!
 
Utilizzo la sacca idrica con tutti i miei zaini, in quelli non predisposti l'importante è tenerla in verticale in qualche modo, fai uscire il tubo da una qualsiasi apertura e puoi fissarelo agli spallacci con elastici, fascette in plastica, fascette in velcro ecc.
Per il problema temperatura in estate, metto la sacca all'interno di una busta termica (tipo quelle per il trasporto dei surgelati) ritagliata ad una giusta misura e inserisco all'interno dei siberini.
 
Ultima modifica:
Chiedo scusa se mi intrometto.
Volevo chiedere se poi negli zaini con apposito scomparto, l'acqua nella sacca non rischia di scaldarsi?
Dato che questi zaini, se non sbaglio, hanno la tasca per la sacca idrica a contatto con lo schienale.
Inoltre, non vi è il rischio di comprimere troppo la sacca nello scomparto dello zaino con conseguente rottura ?Grazie!
L'ho usata parecchie volte, non si scalda, o almeno non in maniera percettibile.
Le sacche dovrebbero essere abbastanza robuste da non rompersi, poi se si rompono il punto debole e dove il tubo confluisce nella sacca, inizierà a perdere qualche goccia le prime volte, dovresti accorgerti del danno prima che sia troppo tardi.
 
fai uscire il tubo da una qualsiasi apertura e puoi fissarelo agli spallacci con elastici, fascette in plastica, fascette in velcro ecc.
Ti ringrazio.
Direi che farò così, anche se nessuno dei metodi di fissaggio allo spallaccio mi convince...
(le fascette si sposterebbero e non voglio cucire gli spallacci)
 
Ecco, questo è il tipo di consiglio che cercavo, grazie!
Devo solo trovare qualcosa di alternativo alla cucitura.
Lo puoi fissare con:
- del paracord ( proprio ieri ho fatto la cintura di emergenza a mia figlia, poco dopo ho scoperto che c'era un elastico interno da tirare:D)
- una fascetta da elettricista
- un elastico per i capelli da donna, lo si fa passare in fondo sfilando la cinghia, gli si fanno un paio di giri affinchè vada in tensione, et voilà!!
 

Discussioni simili


Alto Basso