Sacche stagne

Sono ottime e leggerissime.... meno sicure rispetto a quelle in PVC (che però pesano e da mettere nello zaino non sono proprio il massimo) ma sempre meglio rispetto ai sacchetti di plastica.
 
Ciao, Vi scrivo per un confronto con voi punto ho sempre usato I sacchettini quelli da freezer per chiudere il materiale e renderlo impermeabile stavo valutando se fossero utili delle sacche stagne quelle ultralight che lo comprimono anche un po' Cosa ne pensate?
Docooler Confezione da 3 Sacchetto Impermeabile 3 L + 5 L + 8 L Ultraleggeri Sacchi Asciutti per il Campeggio https://www.amazon.it/dp/B06W52XDN8/ref=cm_sw_r_cp_apa_i_gcN3CbWJ5MDH7
Vanno anche bene anche se come sistema per comprimere la roba le trovo scomode rispetto ai sacchetti per i vestiti, per vestiti e sacco a pelo uso questi: Sacchetti
Anche come impermeabilità son migliori.
Quel tipo di sacche le uso per la roba elettronica.
 
Le hai provate a immergere in acqua e sotto l'acqua? Son curioso sulla tenuta

Io le ho da anni, tra io e la mia compagna ne abbiamo circa 30 di vario tipo e misure, in kayak sono fondamentali e non danno problemi.
Basta ogni tanto verificare la tenuta riempiendole d'acqua, chiudendole e guardando se perdono da qualche parte. In caso si possono riparare applicando del nastro americano. In tutto ne avrò un paio che hanno dato problemi di questo tipo ma vengono parecchio maltrattate (inserendo oggetti con spigoli vivi metallici come posate e l'attrezzatura da cucina e buttandole sugli scogli).


Se vuoi maggiore sicurezza al posto che quelle in tessuto prendi quelle in PVC che sono molto più resistenti ma hanno due controindicazioni:
1 - Sono più pesanti, e magari se le usi nello zaino può essere un problema
2 - non scivolano l'una contro l'altra ma fanno attrito per cui se devi stiparle strette per riempire ad esempio la punta dei gavoni di una canoa non sono il top.

Ma anche se si rovinano leggermente quelle in tessuto e non te ne accorgi per bagnare in maniera sensibile il contenuto devi proprio immergerle. Se le tieni in uno zaino sotto la pioggia non ci sono danni.

Io in kayak uso quelle in tessuto praticamente per tutto e quelle in PVC, per maggior sicurezza, giusto per i sacchi a pelo ed i vestiti di ricambio in inverno.
In montagna uso solo quelle in tessuto che sono leggerissime sia per i vestiti che per portafogli, cellulare e chiavi dell'auto. Prima di andare in kayak non sapevo esistessero ed in montagna usavo i sacchetti di plastica della spesa o quelli del freezer e li si che c'era rischio maggiore di bagnare qualcosa.
 
Io le ho da anni, tra io e la mia compagna ne abbiamo circa 30 di vario tipo e misure, in kayak sono fondamentali e non danno problemi.
Basta ogni tanto verificare la tenuta riempiendole d'acqua, chiudendole e guardando se perdono da qualche parte. In caso si possono riparare applicando del nastro americano. In tutto ne avrò un paio che hanno dato problemi di questo tipo ma vengono parecchio maltrattate (inserendo oggetti con spigoli vivi metallici come posate e l'attrezzatura da cucina e buttandole sugli scogli).


Se vuoi maggiore sicurezza al posto che quelle in tessuto prendi quelle in PVC che sono molto più resistenti ma hanno due controindicazioni:
1 - Sono più pesanti, e magari se le usi nello zaino può essere un problema
2 - non scivolano l'una contro l'altra ma fanno attrito per cui se devi stiparle strette per riempire ad esempio la punta dei gavoni di una canoa non sono il top.

Ma anche se si rovinano leggermente quelle in tessuto e non te ne accorgi per bagnare in maniera sensibile il contenuto devi proprio immergerle. Se le tieni in uno zaino sotto la pioggia non ci sono danni.

Io in kayak uso quelle in tessuto praticamente per tutto e quelle in PVC, per maggior sicurezza, giusto per i sacchi a pelo ed i vestiti di ricambio in inverno.
In montagna uso solo quelle in tessuto che sono leggerissime sia per i vestiti che per portafogli, cellulare e chiavi dell'auto. Prima di andare in kayak non sapevo esistessero ed in montagna usavo i sacchetti di plastica della spesa o quelli del freezer e li si che c'era rischio maggiore di bagnare qualcosa.
Di che marche?
Perché una sacca da 20 euro non é sempre uguale a una da meno.
Nello zaino di solito ne ho sempre una piccola per powerbank/documenti, le uso anche per il cibo/impermeabile ma se quelli si bagnano non é un problema.
Il resto dei vestiti/sacco trovo più comodo e sicuro i sacchetti per vestiti.
 
Di che marche?
Perché una sacca da 20 euro non é sempre uguale a una da meno.
Nello zaino di solito ne ho sempre una piccola per powerbank/documenti, le uso anche per il cibo/impermeabile ma se quelli si bagnano non é un problema.
Il resto dei vestiti/sacco trovo più comodo e sicuro i sacchetti per vestiti.
Il sacchetto dei vestiti secondo te ha la stessa durata di uno in nylon?
 
Di che marche?
Perché una sacca da 20 euro non é sempre uguale a una da meno.
Nello zaino di solito ne ho sempre una piccola per powerbank/documenti, le uso anche per il cibo/impermeabile ma se quelli si bagnano non é un problema.
Il resto dei vestiti/sacco trovo più comodo e sicuro i sacchetti per vestiti.

La maggior parte sono cinesi provenienti a aliexpress o simili.
Ne ho qualcuna marchio Bertoni e una Overboard fatta apposta per la macchina fotografica (la macchina fotografica è una reflex non impermeabile che tengo sopra alla prua del kayak e riceve ondate in continuazione e quando mi esercito sui salvataggi col kayak a testa in giù sta sott'acqua e non ho mai avuto problemi).

Sono fatte apposta per resistere anche a brevi immersioni, a mio avviso sono molto più sicure dei sacchetti di cellophane. Vengono usate in tutti gli sport nautici anche a su packraft,sit-on-top, canoe canadesi, e raft per cui a continuo contatto con l'acqua senza problemi. In uno zaino sono ulteriormente protette per cui si può stare assolutamente tranquilli.
Ottime sono anche quelle della Decathlon anche se sono di quelle pesanti.
 
Ciao!
Io ho esattamente quelle e le uso da un paio d'anni credo. A breve ne prenderò un altro set perchè mi trovo molto bene.
Come detto sono utilissime per organizzare e suddividere l'attrezzatura e sono impermeabili. Per il trekking ritengo siano sufficienti, non c'è bisogno di sacche stagne.
Le ho utilizzate per attrezzatura di vario tipo, da cose morbide (sacco a pelo, indumenti, ecc.) a cosa rigide (attrezzatura elettronica, ecc.) e per il momento non danno segni di cedimento!
Per il prezzo direi che sono ottime
 
Ah....io le ho sempre chiamate tutte sacche stagne (in inglese dry bag).

Anche lasciando perdere le cinesate e rivolgendosi a marchi noti sia quelle in nylon che quelle in PVC si chiamano dry-bag che letteralmente sarebbe asciutto (in nessuna ho mai visto watertight nella descrizione).
nylon: https://www.tuilik.com/prodotto/ortlieb-dry-bag-ps10/?lang=it#tab-id-2
PVC: https://www.tuilik.com/prodotto/sealline-black-canyon-sacca-stagna/?lang=it#tab-id-2


In generale anche marchi affidabili non vanno oltre l'IP64/66 (almeno i pochi che lo dichiarano)... per trovare prodotti certificati stagni IP68 bisogna andare su box tipo Pelikan o simili...


comunque è solo questione di terminologia...e della traduzione di inglesismi vari ;) ... preferisco sempre usare termini italiani indipendentemente dallo stagno o impermeabile
 
Alto Basso